Assassin’s Creed IV: Black Flag – Soluzione
Scritto da RobyIsAwesome90 il 29 Nov, 2013 ore 01:15 AM | in Giochi PS3, Playstation 3, Soluzioni | con 0 Commenti

Ecco la soluzione di Assassin’s Creed IV: Black Flag:

Sequenza 01

Memory 01: Edward Kenway

La primissima fase di Assassin’s Creed IV vi pone al timone di un vascello impegnato in una battaglia con un’altra nave. Non preoccupatevi, si tratta del tutorial iniziale, utile a ricapitolare le dinamiche e le meccaniche di gioco mutuate dal terzo capitolo, perciò verrete guidati passo passo in ogni manovra. Dopo la facile vittoria, nuotate verso riva, quindi al termine della cut-scene correte sul tronco e raggiungete il ponte, seguendo i raggi di luce per arrivare al punto della prima sincronizzazione. Lanciatevi successivamente nei cespugli sotto di voi e proseguite a nord-ovest. Seguendo il misterioso personaggio, raggiungete ora la torre a nord per un’altra sincronizzazione, quindi tornate all’inseguimento sfruttando le scorciatoie sulla destra per raggiungere il vostro obiettivo: sguainate le armi e sconfiggete il vostro avversario. Tuffatevi poi in acqua e proseguite verso il vascello. Dopo un altro tuffo nei rovi, seguite il tutorial che vi spiega come uccidere di soppiatto la guardia: mettete a frutto quanto appreso, dopodichè incontrate il mercante. Tornate infine alla nave e salpate.

Oggi

Nella sequenza ambientata al giorno d’oggi seguite la donna, quindi selezionate FI. 2 – Sample 17 usando la vostra interfaccia personale ed interagite poi con la receptionist. Seguite infine Melanie per chiudere questa sezione, a meno che non vogliate esplorare l’ambiente in cerca di Sticky Note.

Sequenza 02

Memory 01: Lively Havana

Dopo aver acquistato una spada luccicante grazie al giro turistico offerto da Stede, sfruttate il campanile della vicina chiesa per sincronizzarvi ed orientarvi. Una volta trovata la taverna dovrete ad ogni modo aiutare Stede, individuando il borseggiatore e fermandolo. Riportate quindi i soldi rubati a Stede e seguitelo alla taverna, dove avrà luogo una rissa: si tratta in verità di un altro tutorial, seguite semplicemente le indicazioni a video e completerete la missione in breve tempo.

Memory 02: …and My Sugar?

Al molo, nei pressi del punto esclamativo, scoprite cosa sia successo a Stede. Il vostro compito ora è però quello di seguire i soldati spagnoli senza farvi notare, perciò rimanete dietro di loro a distanza di sicurezza sfruttando i passanti e gli ostacoli per non essere individuati. Quando le guardie si fermano, pagate le danzatrici per distrarli e origliate la conversazione mantenendo il passo degli uomini che conversano. Usate poi la vista dell’aquila per lockare il Capitano, dopodichè seguitelo anche da più vicino volendo, poiché l’uomo non è solito guardarsi alle spalle mentre cammina. Approfittate della sua sosta e rubategli la chiave, poi sfruttate le assi per raggiungere il forte, mantenendovi rasi al muro. Attirate le guardie con un fischio ed eliminatele in silenzio. Spostatevi poi sull’altro lato del forte ed uccidete le guardie all’ultimo piano, quindi raggiungete il punto indicato e dopo la cut-scene tornate da Stede.

Memory 03: Mister Walpole, I Presume?

Dalle porte della magione del Governatore procedete verso la terrazza lungo il sentiero ed eliminate i bersagli indicati, poi parlate con Rogers e sconfiggetelo nella competizione che vi propone, dopodichè parlate anche con Julien. Al villaggio Julien e Rogers vi indicheranno i bersagli da eliminare spiegandovi anche che tipologia di assassinio pretendono di vedere. Soddisfate dunque i loro desideri, poi parlate nuovamente con Julien. Per concludere questa missione, borseggiate infine i tre soggetti indicati prima che la riunione giunga a conclusione.

Memory 04: A Man They Cal the Sage

Dopo aver parlato con Rogers, seguite il gruppo e all’arrivo degli assassini assicuratevi di non perdere d’occhio Torres. Non importa se lascerete sfuggire qualche nemico, assicuratevi di essere nei pressi di Torres quando l’uomo si allontanerà. Non seguite Il Saggio sui tetti, ma mantenetevi al suolo finchè avrete raggiunto il prato e appostatevi per il suo arrivo, quindi stendetelo.

Memory 05: Cliaming What’s Due

Dopo la chiacchierata con Stede saltate la recinzione e approfittate dell’erba alta per eliminare le prime due guardie, quindi attirate in quella zona anche la terza. Sgattaiolate verso l’edificio a sud, lanciatevi sulla paglia e attirate le altre guardie presenti in quella zona nell’erba per eliminarle di soppiatto. Rubate la chiave e scavalcate il muro utilizzando le casse, nascondetevi nell’erba e quando possibile scavalcate ancora grazie all’aiuto offerto dal carro. Spostatevi poi a sinistra e aprite infine il cancello della prigione.

Memory 06: The Treasure Fleet

Stazionate vicino alle porte ed attirate le prime tre guardie con un fischio per eliminarle di soppiatto e soddisfare così un obiettivo opzionale. Interagite quindi con il tavolo per avviare una cut-scene. Salite usando le scale ed eliminate i nemici lungo il percorso fino al primo gruppo di prigionieri da liberare. Muovetevi quindi usando gli alberi della nave per arrivare al secondo gruppo, eliminando nel frattempo le guardie sotto di voi. Passate quindi alla nave successiva, eliminate il Brute, liberate i prigionieri e sfruttate il sistema di risalita veloce per tornare sull’albero e da lì passare all’altra nave. Questa volta rimanete al coperto, eliminando le diverse pattuglie di guardie prima di liberare anche qui i prigionieri. Seguite quindi gli ex carcerati in acqua e salite infine a bordo dell’ultima nave dove dovrete eliminare il Capitano per poter mettere mano al timone. Navigate dunque in direzione del waypoint facendo attenzione alle navi che vi bersagliano, ma anche alle onde più alte e ai tornado.

Sequenza 03

Memory 01: This Tyro Captain

Dopo aver raggiunto Abaco Island vi viene richiesto di uccidere due iguane e due leopardi. Lungo la strada che conduce al tronco abbattuto che funge da waypoint dovreste incontrare subito un paio di iguane che potrete eliminare senza grosse difficoltà. Per i leopardi, la caccia sarà invece un po’ più complessa. Cercate la zona a nord che prevede un percorso di freerun per imbattervi nel paio di esemplari richiesti. Dopo aver ucciso i due animali si aprirà in automatico un menù: andate nella sezione del crafting e selezionate Pistol Hoster II e Health Upgrade I. Per chiudere la missione tornate a parlare con Adewale.

Memory 02: Now Hiring

Il punto esclamativo a sud di Abaco Island vi introduce a Nassau. Al termine del filmato raggiungete la taverna dove trovate Adewale. Parlate con lui per ricevere la vostra prossima missione: aiutare i prigionieri. Sparsi per l’isola ci sono diversi capannelli di prigionieri intenti a combattere con le guardie. Partite dalla zona a nord della taverna e muovetevi poi in circolo per individuarli tutti. Ovviamente dovrete partecipare attivamente ad ogni combattimento aiutando i prigionieri a sconfiggere le guardie per completare con successo la missione.

Memory 03: Prizes and Plunder

Incontrate Benjamin Hornigold sulla spiaggia a nord di Nassau per dare inizio a questa missione. Navigate verso sud, alla ricerca di un veliero che abbia a bordo del rum. Quando l’avrete trovato assaltatelo, facendo però attenzione a non affondarlo: vi basterà impossibilitarne i movimenti in modo da poter saltare a bordo ed eliminare singolarmente la ciurma sopravvissuta all’attacco. Gli obiettivi opzionali richiedono di uccidere tre marinai usando il cannone girevole e depredare 20 unità di rum. Poiché la vostra destinazione è la Salt Bay Key, non proprio vicinissima, decidete se preferite navigare in tranquillità o compiere altre scorribande lungo il tragitto. Ad ogni modo, dopo il waypoint acquistate un Hull Armor Upgrade per chiudere la missione.

Memory 04: Raise the Black Flag

Questa missione vi richiede di depredare metallo e zucchero. A un certo punto durante i vostri saccheggi noterete che il livello di notorietà schizzerà alle stelle, mettendo sulle vostre tracce le navi degli Hunter, indicate con una X sulla mappa: se volete soddisfare tutti gli obiettivi secondari provate a depredarne una. Fate infine ritorno a Salt Key Bank e corrompete l’officiale locale, dopodichè acquistate i Broadside Cannon interagendo col modellino della nave nelle stanze del capitano per chiudere la missione.

Memory 05: Sugarcane and Its Yelds

 

Raggiungete Andreas Island e parlate con James Kidd. Seguite quindi l’uomo e, una volta fermati, ricorrete alla vista dell’aquila per individuare il vostro bersaglio. Seguite quindi l’uomo che avete così individuato fino alla zona ad accesso ristretto, sfruttando l’erba alta e i gruppetti di persone per non essere individuati. Quando segnalato, fate ritorno alla vostra nave e seguite quella dell’agente, mantenendovi all’esterno del suo raggio visivo indicato in giallo. Arrivati a Cat Island correte l’ungo la costa per ritrovare il contatto visivo col bersaglio. Mentre i due uomini conversano saltate la recinzione e mantenetevi nell’erba alta per non essere sorpresi.

A questo punto avete bisogno di impossessarvi della chiave e di disattivare due allarmi. Iniziate col primo obiettivo dirigendovi verso ovest dove, nei pressi della torre, incontrate la guardia che custodisce la chiave insieme a un compagno. Uccideteli entrambi sorprendendoli alle spalle e rubate l’oggetto. Fate ora ritorno alla torre e attaccate le guardie di pattuglia approfittando dei momenti in cui nessuno guarda nella vostra direzione, quindi avvicinatevi alla prima campana e sabotatela. Andate ora al magazzino e muovetevi sul lato est, gettandovi nel mucchio di foglie quando il Capitano guarda altrove. Uscite allo scoperto al momento opportune e uccidete il Capitano insieme alla guardia che custodisce la seconda campana da sabotare. Prima di andarvene, volendo, potete saccheggiare il magazzino.

Memory 06: Proper Defenses

Raggiungete il waypont nella Salt Lagoon e dirigetevi a nord. Per identificare il vostro bersaglio, la nave El Arca Del Maestro, dovrete utilizzare il cannocchiale. Seguite la nave evitando di rientrare nel suo cono visuale o in quello di qualunque altra nave nei paraggi, fino a finire coinvolti in una battaglia navale durante la quale vi sarà inizialmente richiesto di evitare i colpi di mortaio, indicati in giallo. Dopo di che sarete attaccati da otto navi: affondatele tutte per chiudere la missione. Notate che che se vorrete completare gli obiettivi secondari dovrete acquistare l’upgrade Heavy Shot prima dell’inizio delle operazioni belliche.

Memory 07: A Single Madman

Raggiungete Great Iguana e muovetevi verso sinistra, fino a raggiungere un’area abbastanza ampia. Da lì procedere attraverso le rovine all’interno della giungla e sorprendete una prima guardia. Dopodichè correte verso le colonne più avanti e rimanete nascosti fino al momento adatto per una seconda uccisione. Muovendovi con circospezione e sfruttando ogni nascondiglio proseguite l’avanzata verso il waypoint. Ora seguite il declivio e fate ritorno nella giungla, scorgendo di fronte a voi un villaggio a cui potete avvicinarvi usando liane e alberi. Entrate nella stalking zne sulla sinistra, notando la presenza di una scorciatoia sul lato destro che vi evita di attraversare il centro del villaggio. Prendete quindi la strada sopraelevata e fate attenzione al Gunner.

Arrivati alla città nascondetevi nel cespuglio vicino alla porta della casa più vicina, attendete il passaggio della pattuglia e richiamate l’attenzione della guardia sulla porta con un fischio per eliminarla senza attirare troppa attenzione. Dopo di che procedete verso il waypoint, non prima però di aver studiato il percorso della guardie di pattuglia per sfruttare gli angoli degli edifici come luoghi ideali per tendere un agguato. Nascondetevi quindi nei cespugli per sorprendere la guardia nei pressi dell’albero, poi attendete che il suo collega in spiaggia rivolga il suo sguardo altrove e date fuoco al sacco di polvere da sparo, tornando precipitosamente al riparo. L’esplosione scatenerà la ricerca dell’attentatore tra i rovi, perciò sgattaiolate verso il mare e nuotate in direzione della nave di Julien. Salite a bordo sul lato più lontano e scaraventate in acqua la guardia vicina alla paratia, assicurandovi di non essere visti dalla pattuglia. Raggiungete in seguito il fondo della nave e sfruttate le corde per raggiungere gli alberi: lì sopra muovetevi fino a trovarvi perpendicolari a Julien, dopo di che lanciatevi in uno spettacolare assassinio aereo.

Oggi

Seguite Melanie nell’ascensore e selezionate FI. 15 -CCO. Nell’ufficio di Olivier ha luogo una scena d’intermezzo: al termine tornate a Subject 17 e raggiungete il waypoint per ricevere da John l’autorizzazione per muovervi nell’intero Level 1. Avvicinatevi al computer e completate il primo mini-game di hacking che vi richiede di collegare il punto sulla linea verde. Esplorate quindi l’intera area, raccogliendo le Sticky Note, i memo e i file audio.

Sequenza 04

Memory 01: This Old Cove

Raggiungete la Mayan Stela grazie alla guida di Kidd e arrampicatevi poi in cima alla struttura. Qui vi viene richiesto di risolvere un piccolo quiz: allineate le forme secondo i disegni al suolo per scoprire dove potrete dissotterrare una Mayan Stone, insieme all’indicazione di tutte le altre sulla mappa. Seguite successivamente Kidd all’interno di una grotta, poi raggiungete il punto d’osservazione e gettatevi di sotto per incontrarvi nuovamente con Kidd e concludere anche questa sezione.

Memory 02: Nothing Is True

Parlate con Adewale presso la Jackdaw per avviare la missione, quindi entrate nella stanza del Capitano e interagite con la mappa per accedere alla Knway’s Fleet (questa azione è possibile solo nel caso la console sia connessa a internet; nel caso giochiate off-line ignorate questa indicazione). Navigate in direzione Tulum e, dopo lo sbarco, scavalcate il vicino muro per nascondervi nella stalking zone. Attendete che i due assassini si dividano e seguiteli, uccidendoli singolarmente con un agguato. Scalate quindi l’albero della nave per sincronizzarvi col punto d’osservazione e lanciatevi quindi di sotto, raccogliendo il frammento di Animus a pochi passi. Dirigetevi poi verso il waypoint, optando per una nuotata subacquea nel caso siate interessati a raccogliere il tesoro lungo la strada. Nella nuova area arrampicatevi sulla vegetazione per sorvegliare le mosse dei due assassini, attendendo il momento giusto per piombare alle loro spalle. Nella zona successiva noterete diversi assassini: tenetevi sulla sinistra, vicini al muro, finché la guardia abbandonerà la sua posizione consentendovi l’accesso alle scale. Scavalcate il muro e occupatevi per prima cosa del singolo assassino immobile, dopo di che muovetevi a sinistra ed eliminate il secondo: per il terzo conviene attendere il suo ritorno in una posizione lontana dai giri di pattuglia degli altri assassini per evitare che il ritrovamento del suo cadavere faccia scattare l’allarme. Seguite successivamente il quarto assassino verso destra e tendetegli un agguato nei pressi delle rovine sulla collinetta, per evitare di essere visti dagli altri in lontana. Tornate poi sui vostri passi e richiamate l’attenzione della guardia sulla porta con un fischio. Dopo averla eliminata occupatevi del suo collega di pattuglia. Fate infine attenzione al Gunner vicino al waypoint. Sulla destra un cespuglio può offrirvi riparo, ma è vitale che sorpassiate il waypoint senza farvi scorgere per non dover ripetere l’intera sezione. Per concludere la missione è sufficiente a questo punto avvicinarsi a Kidd, ma se volete a ovest trovate una Mayan Stone e un tesoro utile per soddisfare l’obiettivo opzionale.

Memory 03: The Sage’s Buried Treasure

Questa non è certo la più complicata delle missioni: per buona parte del tempo dovrete semplicemente seguire Kidd replicando i suoi movimenti. Una prima difficoltà la incontrate all’altezza del ponte: invece di seguire Kidd usate le liane sulla sinistra per raggiungere l’effige rossa del giaguaro, identica a quella con cui interagisce Kidd, e spingetela in basso. Più in là delle indicazioni a video vi spiegheranno come raggiungere il tempio Maya sott’acqua. Il puzzle che si attiva in quella occasione vi richiede di combinare ciascuna effige secondo il colore indicato sulla ruota. Usate le effigi non colorate per farne salire una al di fuori del cerchio, saltate invece su una di quelle colorate per abbassare una nel cerchio. Ripetete questa sequenza con tutte e tre le effigi per concludere con successo la missione.

Memory 04: Overrun and Outnumbered

Addormentate la guardia con un dardo soporifero per spianare la strada a Kidd che vi mostrerà come stendere definitivamente un nemico stordito colpendolo con calci. Dopo aver seguito Kidd sull’albero a destra saltate sul margine vicino per occuparvi del Gunner. Ora dovreste poter mirare senza grossi problemi alla guardia che controlla le scale e i suoi tre colleghi più sotto, ottimi bersagli per una freccia soporifera. Liberate il prigioniero nel tempio, quindi individuate un posto riparato, magari tra i cespugli sulla sinistra, e da lì colpite una guardia con una Berserk Dart. Questa freccia manda in confusione il suo bersaglio, scatenandolo contro i suoi compagni. Godetevi dunque la scena e sistemate poi eventuali sopravvissuti prima di liberare gli altri prigionieri. Ripetete quanto appena fatto nelle zone a nord e sud dove si trovano altri prigionieri, poi individuate il punto di osservazione e scalatelo per eseguire un salto della fede. Dopo aver liberato altri prigionieri a nord scendete verso i cespugli dove altri carcerati necessitano del vostro intervento. Il Gunner sulla torre rende però in questa occasione l’operazione più complicata. Tornate dunque sui vostri passi e sfruttate il sentiero sulla destra per raggiungere le corde che vi consentono di arrivare alla torre. Eliminate quindi gli uomini che si accalcano sotto la torre e liberate i prigionieri. Se avete svolto un lavoro pulito senza lasciare vittime sul vostro fronte dovreste essere ricompensati con una cut-scene.

Sequenza 05

Memory 1: The Forts

Visitate Nassau e godetevi la cut-scene, dopo di che navigate al timone della Jackdaw verso il punto esclamativo, quindi liberatevi del galeone nemico. Una volta riparati eventuali danni alla Jackdaw assaltate il forte. Se volete sbloccare l’obiettivo opzionale che prevede l’uso del mortaio dovrete acquistare il relativo update Dopo aver abbattuto le torri avrete campo libero per accedere al forte. Raggiungete la spiaggia a nuoto e una volta all’interno della struttura uccidete l’ufficiale sulla destra per raggiungere la sala della guerra ai piani superiori.

Memory 02: Travelling Salesman

Parlate con Adewale a Kingston, dopo di che seguite il vostro bersaglio nella zona vietata. Svoltate subito a destra per salire sui tetti, poi quando l’uomo svolta a nord salite sugli alberi, dove avrete occasione di uccidere il primo dei quattro Gunner richiesti dall’obiettivo opzionale. Più in là passate nuovamente sul tetto, sfruttando la copertura del camino per eliminare un secondo Gunner. A questo punto il bersaglio attraversa un giardino e prosegue a nord. Voi cercate il vicino edificio a ovest munito di scala per tornare sui tetti, da dove lo seguirete anche dopo la svolta a sud. Su un edificio più alto incontrerete anche un altro Gunner. Quando non vi sarà più possibile proseguire oltre eseguite un salto della fede, poi sfruttate un passaggio nella cancellata e saltate nel carro per eliminare, in sequenza, un soldato e un Brute.

Quando il pedinamento torna in strada entrate nel primo edificio con la porta aperta per tornare sui tetti: avanzando muovetevi sull’asse di legno che collega il vostro edificio con la casa a nord per trovare e uccidere un quarto Gunner. Scendete infine con un nuovo salto della fede e uccidete i soldati, poi proseguite nascondendovi di cespuglio in cespuglio. Nel momento in cui il gruppetto di soldati si ferma a parlate lanciategli contro delle bombe fumogene e affrontateli, ma state attenti alle mosse di Kidd in modo che non vi sfugga quando deciderà di allontanarsi a gambe levate.

Memory 03: Unmanned

Dopo aver eseguito una sincronizzazione sul mulino a vento a Kingston parlate con Kidd per avviare una cut-scene. Scendete di sotto ricorrendo a uno spettacolare salto della fede, poi muovetevi nell’erba per uccidere l’uomo che pattuglia la campana e il suo collega poco più in là vicino alla barriera. Dopo aver steso anche il Gunner sulla torre potrete ora sabotare la prima campana. Dalla torre spostatevi verso la paglia e da lì raggiungete i cespugli: se non c’è nessuno in giro muovetevi lungo il muro verso la campana, attirando a voi con un fischio eventuali guardie di passaggio. Eliminate quindi le due guardie che gironzolano intorno alla torre, stendete il Gunner e sabotate anche la seconda campana. La terza e ultima campana si trova nelle vicinanze dell’albero il cui tronco si divide in due grosse diramazioni a nord. Nascondendovi sulle chiome degli alberi nei paraggi potete raggiungere un Brute con un Berserk Dart e scatenare il caos. Quando le acque si saranno calmate eliminate eventuali superstiti e sabotate l’ultima campana.

Incontrate dunque Kidd al waypoint, dopo di che oltrepassate il cancello e nascondetevi nei cespugli per non farvi notare dal Brute. Scalate poi il muro della facciata per arrivare sul tetto e sfruttare la copertura del camino per eliminare il Gunner. Individuate infine Prins sotto di voi e uccidetelo. Ora tutti sanno della vostra presenza, perciò mantenetevi sui tetti e scendete solo se necessario mentre scappate verso il carro notato nella cut-scene. Usciti dalla zona vietata mimetizzatevi tra i passanti fino a raggiungere Kidd.

Sequenza 06

Memory 01: Diving for Medicines

Dopo aver visitato Nassau e assistito a una cut-scene, tornate alla Jackdaw e acquistate la Diving Bell. Salpate quindi verso le coste della Florida per incontrare Barbanera: dopo la cut-scene seguite il waypoint per individuare il luogo in cui ormeggiare e lasciare la Diving Bell. Immergetevi quindi ed entrate nella carcassa di nave, usando i barili per prendere aria, fino a raggiungere la botola evidenziata: interagite successivamente con il forziere per una cut-scene. Nella fase seguente vi muovete poi all’interno di una forte corrente in ci vorticano degli oggetti che dovrete ovviamente evitare. Nascondetevi infine tra le alghe per sfuggire agli squali.

Memory 02: Devil’s Advocate

Dopo l’incontro coi pirati presso la Salt Lagoon, navigate seguendo la direzione indicata dal waypoint provando a salvare almeno cinque superstiti lungo il viaggio per soddisfare l’obiettivo opzionale. Individuate quindi la nave di Barbanera e correte in sui aiuto, usando le bombe fumogene per stordire i soldati ed eliminarli, come richiesto dal secondo obiettivo opzionale. Vinta la battaglia prendete il controllo della Queen Anne’s Revenge e affrontate la Man o’ War con i potenti cannoni laterali della nave di Barbanera. Il vostro compito finale è l’uccisione del capitano della Man o’ War: usate le corde e gli alberi per saltare a bordo della nave nemico e liberatevi del suo capitano con la tecnica che preferite.

Memory 03: The Siege of Charles-Towne

Raggiungete la Revenge di Bonnet e navigate con un’andatura lenta rimanendo fuori dal campo visuale delle torri di controllo fino all’approdo. Ora il vostro obiettivo è la campana. Muovetevi sui tetti e, dopo un salto della fede, eliminate la guardia di pattuglia poi attirate con un fischio l’altra poco lontana. Queste due dovrebbero essere le sole unità nemiche a porre una minaccia al raggiungimento della campana. Sabotatatela dunque poi tornate alla nave. Seguite la nave a piedi e notate lungo il tragitto tre coccodrilli che possono essere storditi con un dardo e scuoiati per soddisfare gli obiettivi secondari. Il vostro inseguimento passa attraverso una nave e una chiesa prima di tornare a suolo. Oltre le casse entrate in una zona erbosa. Scavalcate il muro mentre origliate la conversazione del gruppetto di uomini, mantenendovi a distanza ravvicinata, ma senza farvi scorgere e fermandovi quando anche loro fanno altrettanto. Dopo aver sfruttato i barili come nascondiglio il suono dell’allarme metterà in fuga il capitano. Inseguitelo sfruttando le rampe e altre deviazioni che vi permettono quasi sempre di sfuggire alle guardie. Il gioco prevede che lo raggiungiate nei pressi di una ringhiera disposta a V, luogo in cui potrete finalmente ucciderlo.

Oggi

Salite nell’ufficio di Olivier e seguite le istruzioni di John. Entrate quindi nell’area ad accesso riservato al livello 2 ed hackerate le camere di sorveglianza (7-5-2) per assistere all’incontro. Dopo il filmato continuate a fare quel che vi dice John, hackerando prima il computer di Olivier per leggere il file “CONFIDENTIAL – Subject – RE: Potential Time Periods?”, quindi attendete che l’assistente esca per accedere anche al suo computer. Tornate infine nella lobby, entrate nella stanza a destra ed hackerate le camere di sorveglianza, dopo di che consegnate i file a Rebecca e Shaun e tornate all’Animus.

 

Sequenza 07

 

Memory 01: We Demand a Parlay

Parlate con l’uomo indicato sulla mappa a Nassau per avviare la missione. Seguite dunque Rogers, arrampicandovi sul primo palazzo a sinistra e uccidendo la guardia che vi viene incontro. Riservate lo stesso destino a un’altra guardia che si stacca da un gruppetto di uomini. Passate successivamente all’appostamento sull’albero, quindi continuate a muovervi sui tetti sulla sinistra, uccidendo eventuali guardie che vi ostacolano, finché gli uomini entrano nel forte. Sfruttate la piattaforma alla sinistra dell’ingresso per accedere al forte. Muovetevi dunque sui bastioni, eliminando silenziosamente le guardie lungo il cammino, quindi scendete attendendo che il gruppetto di guardie sottostante si allontani. Nascondetevi infine nell’erba e attendete il passaggio del Brute per poi sabotare la campana. A questo punto potrete muovervi senza difficoltà seguendo le indicazioni senza rischiare di essere de-sincronizzati.

Memory 02: The Gunpowder Plot

Dopo aver parlato con Charles Vane a Nassau recatevi nei pressi del punto esclamativo per avviare la missione. Il vostro compito è semplice: afferrare i barili di polvere da sparo indicati. Non dovrete nemmeno preoccuparvi di nascondervi, il rilevamento della vostra posizione da parte delle guardie non prevede alcuna penalità. Anzi, gli obiettivi secondari vi spronano ad esporvi e cercare lo scontro aperto.

Memory 03: Commodore Eighty-Sixed

Dopo aver parlato con Vane a Nassau vi viene assegnata una nuova missione che prevede un pedinamento. Taggate il gruppo di uomini con la vista dell’aquila e seguiteli mentre si avvicinano all’area vietata, quindi svoltate a destra e siate pronti a mimetizzarvi perché presto li vedrete dirigersi verso di voi. Spostatevi poi sulla destra e salite sulla collina per eseguire un salto della fede e raggiungere nuovamente il gruppo. Mentre vi muovete a lato delle tende il vostro obiettivo cambierà dal semplice pedinamento all’omicidio del Commodoro. Nuotate dunque verso la nave e sfruttate i detriti per salire a bordo, scalate l’albero maestro e utilizzate le corde per arrivare sopra il vostro bersaglio ed eliminarlo.

Memory 04: The Fireship

Dopo aver conversato nuovamente con Vane a Nassau per avviare la missione, preparatevi a scortare la Royal Phoenix proteggendola dalle navi che l’attaccano. Sfruttate il mortaio e fate ricorso ai barili incendiari nei momenti di difficoltà. Una volta sfondate le linee dell’armata non dovreste avere grosse difficoltà a raggiungere il punto di conclusione della missione.

 

Sequenza 08

 

Memory 01: Do Not Get Gently

Dopo aver avviato la missione recandovi al punto esclamativo ad Abaco Island, sarete ancora una volta coinvolti in un pedinamento. Inizialmente cercate di sviare l’attenzione dalle vostre azioni sedendovi sulla panchina e unendovi agli uomini intorno al fuoco. Nell’area successiva avrà inizio invece una nuova fase in cui dovrete origliare la conversazione del vostro bersaglio. Eliminate subito le guardie vicino ai barili, poi muovetevi alla sinistra dei gradini, quindi entrate nell’edificio dopo aver ucciso un’altra guardia. Attraversate il cortile e nascondetevi nell’erba e dopo aver ucciso un’altra guardia entrate nella stanza sulla sinistra, poi salite sulla rampa. Lanciatevi di sotto dopo il passaggio del gruppo e seguiteli nel campo.

In breve il vostro obiettivo cambia e vi viene richiesto di tornare alla Jackdaw entro un limite di tempo: correte ed evitate il fuoco, nulla di complicato. Una volta a bordo dovrete sconfiggere la Man o’ War, abbordarla e sopravvivere fino all’avvio della cut-scene, a quel punto tornate a nuoto alla vostra nave e sfuggite alla flotta nemica per chiudere la missione.

Memory 02: Vainglorious Bastards

Dopo la scena con Vane e seguite la nave colpendola con il mortaio e ogni altra arma a vostra disposizione fino alla zona nei pressi del covo, dove vi verranno dati 15 secondi per salvare Vane. A quel punto continuate a danneggiare la nave, lasciando che siano le difese del forte ad affondarla definitivamente. Tornate successivamente a Royal African Pearl e seguite le indicazioni per chiudere la missione.

Memory 03: Marroned

Sincronizzatevi utilizzando il bompresso della nave affondata: per quelli poco pratici di termini nautici, si tratta dell’asse appuntito che sporge dalla parte frontale dell’imbarcazione. Ora che i waypoint sono evidenziati limitatevi a seguirli uno dopo l’altro. Dopo la cut-scene muovetevi tra le rovine fino a salire e raggiungere un altro punto d’osservazione con cui potete sincronizzarvi. In seguito al salto della fede un’altra scena d’intermezzo precede l’inseguimento di Vane. Andate a destra dopo l’albero varcando una sorta di soglia in mezzo alle rovine, quindi proseguite finché potrete svoltare a sinistra e raggiungere Vane. Dopo aver evitato la sorpresa che Vane ha in serbo per voi continuate a stargli alle calcagna, ma notate che nei pressi del barile di polvere da sparo si trova un giaguaro nero, animale piuttosto raro. In breve potrete raggiungere nuovamente Vane, ma dovrete ancora una volta evitare un suo attacco a sorpresa come avvenuto in precedenza. Aggirate quindi sul lato destro le rovine e scalatele fino al punto d’osservazione, eseguite la sincronizzazione, quindi eliminate Vane con un attacco aereo.

Sequenza 09

Memory 01: Imagine My Surprise

Parlate con l’uomo nei pressi del punto esclamativo a Kingston per iniziare la missione. Dopo di che nascondetevi nell’erba nella zona ad accesso ristretto. Eliminate quanto prima le guardie nei dintorni della campana per poter sabotare la stessa, quindi spostatevi in direzione del muro a sudest e saltate nella prossima area. Anche lì dovrete occuparvi di alcune guardie per manomettere la campana prima di proseguire verso nord. Dopo la svolta a ovest attirate il Brute verso la zona erbosa di modo che la sua uccisione non insospettisca le altre guardie. Muovetevi poi verso la palazzina bassa e occupatevi di un altro Brute, sfruttando in questo caso un dardo soporifero. Passate quindi sul tetto dell’edificio adiacente e individuate Hornigold e Rogers facendo ricorso alla vista dell’aquila. Dopo averli taggati scendete e salite sul vicino albero, quindi muovetevi con loro verso sud fin quando sarà necessario eseguire un salto della fede. Seguiteli fino a quella sorta di fattoria, mantenendovi a distanza di sicurezza e sfruttando il fatto che potete individuare la posizione della coppia anche attraverso le pareti degli edifici, e iniziate ad ascoltare i loro discorsi seguendo le indicazioni a video. Sfruttate poi la falla nella recinzione per accedere alla zona vietata e ripulite dalle guardie l’area intorno al fienile, quindi salite al secondo piano del fienile e uccidete il Gunner prima di rifugiarvi nella paglia sul lato opposto. Al passaggio degli uomini sfruttate le casse per proteggervi, poi avvicinatevi al magazzino e visionate la cut-scene. Se volete completare l’obiettivo secondario andate al molo a uccidere un ultimo Brute, altrimenti limitatevi a fuggire per chiudere la missione.

Memory 02: Trust Is Earned

Raggiungete via mare il punto esclamativo e affondate cinque navi nemiche per guadagnarvi il diritto di raggiungere la riva. Una volta sbarcati, la prima azione da compiere è la sincronizzazione attraverso il punto d’osservazione. Dopo di che iniziate a muovervi verso il waypoint, ma fate attenzione alla coppia di guardie che si muove verso di voi. In seguito al vostro ingresso nel campo nemico l’azione verrà interrotta da una cut-scene. Alla ripresa muovetevi a nord, cercando di evitare scontri inutili. Arrivati alla barriera posizionatevi di modo da tenere sott’occhio le guardie e i Gunner. Attirate un prima guardia con un fischio ed eliminatela, poi spostatevi verso l’edificio. Occupatevi dei due Gunner, magari ricorrendo ai dardi soporiferi, e liberate la prima guarnigione di pirati. Spostatevi lungo la scogliera per arrivare al gruppo di pirati successivo. Qui con un po’ di fortuna potreste trovare l’area sgombra di Gunner. A questo punto avrete gioco facile contro le sole guardie, ma se si presentasse un Gunner non esitate a usare una freccia soporifera. Scalate infine la torre per raggiungere il punto di osservazione ed effettuare la sincronizzazione. Dopo il salto della fede avrete una quantità di tempo limitato per eseguire la duble kill su Cockram e Bergess e soddisfare l’obiettivo opzionale, altrimenti dovrete inseguirli singolarmente. Per trovarli ancora in coppia muovetevi alle spalle delle case fino a raggiungere un alto albero su cui potete appostarvi in attesa del loro arrivo.

Sequenza 10

Memory 01: Black Bart’s Gambit

Raggiungete la nave indicata a sudest di Misteriosa e navigate lentamente lungo il canale. Quando la nave portoghese sarà in vista immergetevi in acqua per non essere individuati. Riemergete sul lato sinistro e scalate la cima che conduce sull’albero maestro, sfruttando il momento in cui nessun marinaio guarda nella vostra direzione: probabilmente qualcuno vi scorgerà, ma finché non verrete completamente rilevati non dovrete temere nulla. Arrivati alla prima piattaforma spostatevi verso la bandiera, quindi fate ritorno alla Jackdaw.

Seguite successivamente le indicazioni e tornate a navigare a ritmo lento lungo il canale fino a imbattervi nella “Nosso Senhor”. Ora, per evitare di dovervi muovere in mezzo a una marea di guardie evitate lo spostamento via terra e nuotate sulla costa opposta fino a raggiungere la torre, addormentate le guardie e tornate alla vostra nave dopo aver saccheggiato il forziere. Proseguite dunque la navigazione fino alla successiva spiaggia, approcciatela a nuoto da sud e colpite il Brute con una Berserk Dart così che il caos scatenato vi consenta di scalare indisturbati l’albero e accedere così alla torre per uccidere le due guardie. Raggiungete quindi a nuoto il relitto della nave, uccidete la sentinella e salite la scala. Attendete che il Capitano della nave raggiunga il ponte e a quel punto lanciatevi usando la corda per ucciderlo. Per concludere la missione non vi resta che fuggire al comando della nuova nave: i vostri mortai sono la migliore arma del gioco, sfruttateli per farvi largo tra le navi nemiche.

Memory 02: Murder and Mayhem

Navigate verso nordest, seguendo la nave che rappresenta il vostro bersaglio, finché questa svolta a sud. A questo punto nascondetevi nei pressi della penisola per sfuggire alla nave di pattuglia, quindi riprendete a muovervi verso sud lungo la costa. Lasciata la costa dell’isola a nord proseguite mantenendo in vista la spiaggia di quella sud cercando la nave di Hornigold che si trova nei pressi di una grossa isoletta a nord. Potete ora abbandonare ogni indugio e bersagliare la Benjamin fino a costringerla a schiantarsi a terra. A quel punto dovrete scendere dall’imbarcazione e muovervi a piedi. Notate che l’atteggiamento silenzioso è richiesto solo nei pressi di Hornigold, perciò potete esplorare tranquillamente l’area circostante raccogliendo tesori e frammenti di Animus, ma una volta arrivati a sud dovrete tornare a muovervi come un vero assassino. Mandate a dormire il Brute e lo Scout nei pressi delle rovine, poi scendete nella parte inferiore del tempio e scalate la colonna per uccidere Hornigold.

Memory 03: The Observatory

Raggiungete il punto esclamativo e addentratevi nella giungla. Gli obiettivi secondari di questa missione richiedono che stendiate tutti i guardiani senza ucciderli, perciò se avete intenzione di soddisfarli rassegnatevi a non equipaggiare alcuna arma ad eccezione delle vostre mani e delle frecce stordenti. Entrate dunque nei cespugli a destra e usate la vista dell’aquila per individuare le guardie nei paraggi e stenderle. Tornate quindi sui vostri passa e passate alla zona successiva attraverso l’acqua. Muovetevi ancora una volta lungo i cespugli sulla destra, addormentando le guardie, fino ad arrivare alla palude. Salite sulla piattaforma sull’albero e individuate le guardie nei dintorni per stenderle prima di procedere a est. In spiaggia sincronizzatevi usando il punto d’osservazione, poi entrate nella grotta e stendete le tre guardie. Salite al livello superiore e attraversate il ponte, poi saltate il baratro, ovviamente non prima di aver addormentato i due Gunner. Stendete anche il Gunner sotto di voi e scendete nell’acqua da dove potete occuparvi di due guardie immobili e ignare della vostra presenza. Attendete l’arrivo di una terza guardia, poi tornate all’estremità sud ed eliminate la guardia di pattuglia in quella zona, poi seguite il sentiero nella giungla e individuate un’altra guardia più avanti lungo il sentiero usando la vista dell’aquila. Seguite la diramazione a nord e raggiungete la cascata per un forziere, poi scendete a sud fino alla struttura da scalare: in cima il punto d’osservazione vi consente di eseguire un’altra sincronizzazione. Stendete i due nemici scendendo poi seguite Roberts verso l’osservatorio e scendete nel punto segnalato dal waypoint. Dopo la cut-scene risalite scalando la struttura a nord per tornare verso i pirati.

Oggi

Dopo aver parlato con Lemay e John andate al waypont, accedete alla camera di sicurezza e risolvete il puzzle (3-5-7-7). Dopo di che andate nella sala server e hackerate il server principale (3-7-7-7). Al termine della scena d’intermezzo fate ritorno all’Animus.

Sequenza 11

Memory 01: To Soffer Without Dying

Scuotete la gabbia per velocizzare gli eventi, o attendete immobili che la situazione si sistemi da se. Dopo di che andate a sinistra scalando le casse per raggiungere l’albero da cui dovete compiere un salto della fede. Uccidete la guardia, quindi attendete il momento propizio per sabotare la prima campana poco distante, poi spostatevi sull’altro lato. Se avete intenzione di agire di soppiatto ricordatevi di nascondere i cadaveri delle guardie che uccidete. Ad ogni modo, muovetevi lungo il muro di sudest e uccidete la guardia di pattuglia che passa da quelle parti, quindi nascondetevi nel pozzo per uccidere un’altra guardia e scattate poi nei pressi delle casse. Lì attirate verso di voi eventuali altre guardi d’impaccio alle vostre azioni. Proseguite verso la coppia di guardie e ancora oltre, verso i cespugli a nord. Attendete il quella zona il passaggio di tutte le guardie che potrete eliminare, poi al momento buono scattate a sud per trovare il cadavere di Rackham in una gabbia: esaminatelo per soddisfare la prima parte dell’obiettivo opzionale. Muovetevi a nord lungo il muro, e addormentate il Gunner se necessario. Fate attenzione all’arrivo di una ronda, ma continuate a muovervi verso sud. In questo frangente dovrete procedere con estrema circospezione, sfruttando gli sparuti cespugli nei paraggi, fino a raggiungere una costruzione che vi consente di saltare su un carretto. Nel cortile cercate di sfuggire allo sguardo delle guardie, ma attirate con un fischio quella che sorveglia l’uscita per toglierla di mezzo. Entrate infine nella prigione e uccidete la guardia dietro l’angolo, poi fate strage dei suo colleghi nell’ambiente principale, ma prima di andarvene visitate la cella nell’angolo per soddisfare anche la seconda parte dell’obiettivo opzionale. Proseguite infine verso l’ultimo waypoint sbarazzandovi delle poche guardie nei dintorni.

Memory 02: Delirium

Seguite semplicemente i waypoint osservando le scene d’intermezzo.

Memory 03: …Everything Is Permetted

Altra missione semplice e lineare in cui non dovrete fare molto altro oltre combattere. La sola difficoltà può essere rappresentata dalla ricerca del momento adatto in cui usare la freccia con la corda per gli obiettivi complementari, ma ciò dipende troppo dall’andamento dei combattimenti per poter delineare una strategia valida per tutti.

Sequenza 12

Memory 01: A Governor No Longer

Avviate la missione a Kingston, quindi dirigetevi al mercato e dopo aver individuato il vostro obiettivo scalate il muro a nord. Cercate con lo sguardo la torre bianca che rappresenta la vostra destinazione e muovetevi a una buona distanza dal vostro obiettivo. Scalate l’edificio a sud della torre e lanciatevi in un salto della fede attendendo il passaggio del bersaglio per afferrare ed uccidere la guardia che lo accompagna. Dopo la cut-scene mantenetevi vicini al muro di sinistra e sfruttate la veranda per non essere visti: sedetevi quindi sulla panchina e aspettate che Rogers vi passi di fronte per eliminarlo, dopo di che sparite in fretta dalla circolazione.

Memory 02: Royal Misfortune

Raggiungete il punto esclamativo a Principe e muovetevi sul lato sinistro dell’area. Attendete che la pattuglia di guardie si avvicini ai sacchi di polvere da sparo e sparate verso l’esplosivo per eliminarle tutte in un colpo solo. Nel caso qualcuna sia sopravvissuta usate una Berserk Dart su un superstite e fermatevi ad ammirare il caos. Muovetevi dunque sul retro dell’abitazione e avanzate eliminando il Brute. In strada si trova un altro sacco di polvere da sparo: attendete ancora il passaggio di una pattuglia, poi dopo l’esplosione tornate verso la rampa. Mentre vi muovete verso la costa per scovare Roberts eliminate tutte le guardie in cui vi imbattete lungo il tragitto. Una volta raggiunto, Roberts scapperà lasciandovi a combattere con dei suoi servitori. Distraeteli con una bomba fumogena e scalate l’albero per lanciarvi in acqua,. poi nuotare il più rapidamente possibile verso la Jackdaw.

Nella fase di battaglia navale sappiate che non potrete affondare la sua nave fino all’arrivo in acqua aperte, perciò non sprecate munizioni nella fase iniziale dello scontro. Attendete dunque l’arrivo delle navi inglese e distruggete la Royal Fortune, quindi scalate l’albero della vostra nave e da questo passate a bordo della nave di Roberts: se volete soddisfare l’obiettivo opzionale usate una fraccia-corda per finirlo.

Memory 03: Tainted Blood

Raggiungete l’Havana e approcciatevi all’assassino per avviare la missione. Anche se non richiesto, cercate di evitare di scatenare grosse risse per semplificarvi la vita. Muovetevi sui tetti, usando le frecce soporifere per stendere i Gunner lungo la strada, fino a individuare El Tiburon. Seguite quindi il gruppo muovendovi sui tetti, fermandovi ad aspettarli quando il gruppo si ferma, ed eliminando eventuali ostacoli che possano rallentare il vostro incedere. Nel momento in cui El Tiburon entra nel forte dovrete astenervi dallo scatenare combattimenti secondo dettame dell’obiettivo primario. Muovetevi dunque con cautela sugli alberi e poi sul muro, passando dietro al Gunner per eliminarlo in silenzio. Colpite poi con un dardo soporifero sia lo Scout a sud che quello a nord. Camminate quindi sulla corda tesa sul forte ed assassinate Torres.

Dopo l’assassinio avrà inizio un combattimento a viso aperto con El Tiburon. Concentratevi per prima cosa, se volete, sull’obiettivo secondario usando un paio di guardie come scudi umani, dopo di che sfogate i vostri proiettili sull’avversario. Al termine della scena d’intermezzo fuggite verso l’oceano e nuotate in direzione sud per concludere la missione.

Memory 04: Ever A Splinter

Eliminate una delle due Man o’ War che vi bloccano l’accesso alla spiaggia di Long Bay per iniziare quest’ultima missione. Dopo la sincronizzazione col punto d’osservazione seguite il waypoint all’interno della giungla. Giunti al villaggio in fiamme attraversate lo specchio d’acqua e addormentate le tre guardie per liberare i prigionieri. Entrate in seguito nella caverna e addormentate il Gunner e i due Scout, quindi prendete il sentiero di destra per liberare altri prigionieri. Tornate poi al livello superiore e liberate l’ultimo gruppo oltre il ponte, poi procedete verso l’osservatorio. Muovetevi sulle piattaforme mobili per raggiungere la vetta dove si trova un sentiero in pietra che conduce nel cuore della grotta. All’interno dell’area circolare rimanete all’esterno del cerchio finché non avrete intuito dove si trovano gli strumenti difensivi dei vostri avversari. Dopo averli sconfitti una breve sezione di piattaforme vi separa dall’omicidio di Torres.

Epilogo

Dopo l’incontro con John potrete accedere alle zone che richiedo un pass di livello 3. Raccogliete dunque tutti i documenti che vi mancano e fate infine ritorno all’Animus per il filmato che chiude l’avventura.

Congratulazioni, avete finito Assassin’s Creed IV: Black Flag!

RobyIsAwesome90

Note su - Le mie passioni più grandi sono le scienze, i giochi d'intuito e il wrestling. Mi piace recensire i giochi sia belli sia brutti ma soprattutto quelli belli perchè mi diverto di più. Sono graditi i commenti e se volete chiedermi di recensire qualche gioco fatelo pure perchè sarò ben lieto di farlo.

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.