Far Cry 4 – Soluzione
Scritto da RobyIsAwesome90 il 17 Dic, 2014 ore 02:06 PM | in PS4, Soluzioni | con 0 Commenti

far-cry-4-box-art_1024-863x1024Ecco la soluzione di Far Cry 4:
Welcome to Kyrat

Osservate la scena di intermezzo iniziale, andando ad incontrare poi Pagan Min. Dopo la conversazione, procedete avanti, scendendo verso lo scantinato ove vedrete un Darpan che viene torturato. Non potrete fare nulla, dunque procedete verso la successiva porta per trovarvi nel sentiero dorato. Uscite dalla porta, muovendovi verso il camion ed entrando. Scendete lungo la strada, recuperando l’arma e difendendo il camion, fino a venire colpiti da un secondo camion.
Dopo che sarete usciti sani e salvi dall’incidente, procedete a piedi lungo il sentiero dorato, cercando di rimanere sulla destra per evitare i tre avversari che giungeranno dal centro. Vi troverete dunque di fronte ad un singolo avversario immobile. Lanciate una roccia per farlo muovere, uccidetelo, nuotate subito sotto per evitare di essere visti, uccidendo i due soggetti che guardano verso lo specchio d’acqua. Recuperate le loro munizioni, dunque rimanendo sulla destra lanciate l’esca per attrarre i predatori che andranno ad attaccare i soggetti sotto di voi. Continuate verso il successivo villaggio, liberandovi dei quattro soggetti in zona. Continuate poi avanti fino a quando verrà lanciata verso di voi una corda, saltateci sopra e preparatevi a difendere fino all’arrivo della valanga.
Den of the Wolves

 

Dopo che avrete completato l’esplorazione di Banapur, andate a localizzare la donna di nome Amita, nei pressi dell’area degli arcieri. Parlate con lei, dunque continuate verso il checkpoint e parlate con l’anziana signora nei paraggi. Continuate verso la tana; poco prima di entrare, liberatevi dei due nemici immediatamente all’esterno. Scendete verso il basso, respingete il lupo che giungerà in zona. Entrate nella caverna, liberatevi anche del successivo lupo. Prelevate gli oggetti nei paraggi, soprattutto nella caverna. Esaminate il barile all’interno della caverna, causando la distruzione della tana. Tornate dalla vecchia signora.
Propaganda Machine

Dopo che avrete terminato la conversazione con Sabal, continuate a muovervi avanti fino a localizzare un filo che vi permette di scendere giù, raggiungendo il checkpoint. Quando sarete arrivati, localizzate il cadavere e lanciatevi verso l’uncino, usate il tutto per procedere verso l’alto, poi ancora verso l’alto, proiettandovi avanti, dunque ancora avanti, dunque ancora verso l’alto, localizzando i due ragazzi nei pressi della torre. Liberatevene, dunque entrate nella torre. Localizzate la corda che pende verso il basso, saliteci su, dunque localizzate il tubo che conduce all’area successiva (non sarà per voi possibile saltare). Rompete il legno che conduce all’esterno. Continuate verso l’alto, disattivate il segnale per completare il livello.
Meeting Longinus

Dirigetevi verso Longinus dopo aver parlato con Sabal. Avendo raggiunto il checkpoint, procedete verso l’interno della porta ed osservate la scena di intermezzo. Tornate dunque a Banapur mentre gli avversari vengono attaccati. Evitate i vari checkpoint inseriti dai nemici, facendo ritorno a Banaput. Giunti al villaggio, prestate attenzione ai nemici in zona, ve ne saranno infatti molti – alcuni dei quali lanceranno delle molotov, prestate dunque particolare attenzione proprio a questi. Continuate a correre per evitare di subire danni, attendendo che gli avversari mandino in zona il loro supporto. Liberatevi anche del supporto, dunque proiettatevi avanti per cercare di andare a salvare Bharda, evitando che egli muoia. Continuate verso la casa, osservando l’area a sinistra, salite su, poi destra entrando nella casa. Lasciatevi cadere verso il basso, salvando la ragazza ed attivando la scena di intermezzo seguente.
Hostage Rescue

Amita vi dirà di andare a salvare gli ostaggi presi da Banapur. Dirigetevi verso il checkpoint, dunque deviate verso destra usando la videocamera per taggare tutti i nemici. Raggiungete il ragazzo a voi più vicino, dunque il successivo leggermente più avanti. Dunque, dalla zona ove avete ucciso il secondo nemico, deviate verso destra cercando di localizzare le scale. Muovetevi lungo le scale, colpite il nemico a destra, continuate verso l’alto, dunque sinistra, andate poi a liberare gli ostaggi per completare la missione.
Outpost Liberation

Sabal vuole che prendiate il possesso di un avamposto, così da permettervi di procedere verso il percorso dorato. Prima di raggiungere l’avamposto, dirigetevi verso sinistra e salite lungo le colline, ottenendo una visione delle zone nei paraggi. Cercate dunque di localizzare l’elefante e sparate nella sua direzione, sicché egli si infuri e vada ad attaccare i vostri alleati visibili nei pressi dell’avamposto.
Rebel Yell

L’obiettivo sarà la difesa contro un nuovo tipo di nemico denominato “The Hunter”. Questi avversari sono veloci e molto silenziosi, e utilizzano come armi delle balestre, le quali infliggono danni esattamente pari al fucile da cecchino. Raggiunto il nuovo checkpoint, prelevate una buona quantità di munizioni/mine, posizionate le mine nei pressi degli alberi, attendete che il timer raggiunga lo zero, saltate sulla mitragliatrice ed uccidete i vicini Hunter. Fatto ciò, Sabal vi dirà di raggiungere il successivo accampamento, in precedenza del tutto distrutto. Qui troverete un totale di sei hunter – 2 alla vostra sinistra, 2 in alto, e 2 a destra. Dopo che li avrete uccisi la missione sarà terminata.
A Cultural Exchange

Dirigetevi verso il monastero e parlate con l’uomo in zona. Prendete la cesta e seguitelo. Prima di procedere, sarà per voi necessario eliminare quattro nemici. Il primo si trova di fronte a voi, subito dopo l’entrata; il secondo sulla sinistra, il terzo a destra, l’ultimo subito dietro al primo. Dirigetevi verso destra e guardate il sacrificio. Attendete che l’avversario si inginocchi, per poi procedere verso l’esterno.
Giunti all’esterno, noterete come il monastero sia sotto attacco. Dovrete evitare che le 3 zone nei paraggi esplodano. Localizzate i nemici dotati di bombe, dirigendovi poi velocemente avanti per uccidere il soggetto che colloca la bomba. Continuate a ripetere questa procedura fino a completare la missione, ricordandovi anche di recuperare le casse di munizioni sparse nei paraggi.
Mouth of Madness

Per raggiungere questa area dovrete anzitutto parlare con Bharda, per ottenere delle informazioni a riguardo della famiglia. Dovrete dunque raggiungere Bharda per ottenere delle informazioni sulle vostre origini. Dopo che avrete aperto la porta, osservate la scena di intermezzo.
Vi risveglierete completamente nudi, all’interno di un’arena, e dovrete combattere contro alcune ondate di avversari. Per respingere la prima ondata, cercate l’avversario a voi più vicino ed uccidetelo per recuperare la sua arma, per poi eliminare anche il resto, continuando poi a cambiare i fucili non appena non avrete più munizioni. Passando alla seconda ondata, vi troverete di fronte ad una quantità molto maggiore di avversari, consigliamo di correre in cerchio così da minimizzare la probabilità che vi colpiscano.
La terza ondata vi vedrà fronteggiare 12 avversari e una tigre, tutti che cercheranno di eliminarvi, dovrete terminarli alla massima velocità. Passando alla quarta ondata, vi troverete di fronte a 6 avversari di stazza molto pesante; consigliamo di eliminare in primo luogo i più piccoli (sempre tra i grossi), per poi concentrarvi sui grandi quando potrete “focalizzare” la vostra potenza di fuoco. Dopo che avrete ottenuto la vittoria, potrete osservare la scena di intermezzo.
Sermon on the Mount

Cercate di prestare attenzione fino dai momenti iniziali. Dovrete infatti procedere accanto ad una fortezza, da cui cominceranno a “piovere” attacchi non appena vi avvicinerete, soprattutto da parte di un gruppo di cecchini che apriranno il fuoco non appena vi troverete nei pressi del vicino checkpoint. Guardate poi verso destra per localizzare una pianura, proiettatevi verso l’alto per incontra Longinus.
Dopo che avrete finito di parlare con lui, parlate con Sherpa e continuate verso le montagne. Cercate di mantenervi sul lato destro, colpendo il primo avversario. Muovetevi poi verso le vicine rocce per ottenere una visuale sopraelevata. Liberatevi dei due avversari in basso a destra, dunque di tutti i nemici “di contorno” nei paraggi. Entrate nella tenda, recuperando la maschera di ossigeno. Usate il GPS per localizzare la scatola. Raggiunto il corpo, lo troverete completamente scevro di oggetti utili, dovrete dunque esplorare minimo altre tre zone.
Superate dunque la prima cassa, rimanendo sulla destra ed attendendo che le due macchine da neve vi superino. Liberatevi dei tre avversari visibili in alto a destra. Saltate velocemente verso destra, ricordandovi di recuperare le casse arancioni a terra – sono la vostra riserva di ossigeno, necessaria per sopravvivere in questo livello. Proiettatevi verso destra, uccidendo i lupi.
Continuate verso il burrone, proiettandovi in alto a sinistra, liberandovi dei leopardi della neve. Esaminate il corpo e recuperate gli oggetti. Dovrete poi raggiungere il seguente corpo che si trova nelle caverne sottostanti. Scendete verso queste caverne, dunque una volta entrati continuate a muovervi avanti fino a raggiungere l’orso. Vi troverete dunque ad un bivio, sulla destra potrete trovare la cassa, prelevatela. Continuate verso l’esterno della caverna, trovandovi di fronte a 7 nemici. Sconsigliamo di combatterli: muovetevi invece lateralmente, evitando ogni contatto con loro, per raggiungere così la fine della missione.
The Protectors Arrival

Parlate con Reggie e Yogi, ottenendo informazioni sui genitori e sul sentiero dotato. Continuate verso il checkpoint. Raggiunta l’entrata, liberatevi dei due Hunter in zona, nonché del successivo visibile all’interno. Continuate a salire, localizzando altri tre Hunter. Continuate verso la porta, guardate verso l’alto e proiettatevi in zona. Continuate verso la fine della corda, dunque “staccatevi” velocemente per evitare la caduta in acqua. Guardate verso destra per proiettarvi in velocità verso l’alto. Guardate verso sinistra e proiettatevi nuovamente verso l’alto, dunque staccatevi e riattaccatevi in velocità, proiettatevi nuovamente avanti raggiungendo la cassa.
Dopo esservi risvegliati vi troverete in una specie di sogno. Lasciatevi cadere per poi essere teletrasportati in acqua. Continuate a nuotare fino a raggiungere la superficie di Shangri-La, procedendo avanti fino ad incontrare la White Tiger. Prendete il coltello, continuando a muovervi avanti fino ad essere attaccati e poi salvati dalla White Tiger. Salite le scale, liberatevi degli avversari al centro. Dovrete dunque attivare le ruote visibili a destra e a sinistra. Andrete dunque ad incontrare lo Stregone. Uccidete sia lui che tutti i soggetti nei dintorni, poi usate il Takedown per metterlo velocemente KO. Continuate a muovervi verso l’alto, localizzando un altro stregone con associati 4 soggetti, ripetete dunque l’intera procedura, poi andate a liberare Bell e terminare la scena di intermezzo.
Lost and Confused

Parlate con Reggie e Yogi. Dopo che vi sarete svegliati, non avrete né delle armi, né degli oggetti. Procedete verso l’esterno della tana dell’orso, localizzando un cadavere. Prelevate le sue armi e continuate fino al successivo checkpoint. Appariranno delle scimmie esplosive. Dovrete dunque esaminare i vari checkpoint in zona, andando infine a localizzare Reggie e Yogi. Dopo che li avrete trovati, la missione si considererà completata.
Burn it Down

Prima di raggiungere l’accampamento, guardate verso destra e localizzate il soggetto di guardia. Disattivate gli spruzzatori ed eliminate il soggetto posto a guardia della zona di gioco. Fate esplodere il tutto, dunque continuate verso l’edificio principale visibile in zona, liberandovi dei successivi soggetti che giungeranno nei paraggi. Una volta arrivati all’interno, recuperate tutta l’eroina presente in zona. Continuate verso l’esterno, arrivando al balcone e recuperando il mortaio per uccidere i nemici. Continuate ancora verso il successivo accampamento, visibile dietro di voi. Uccidete i soggetti posti a sua guardia.
The Sleeping Saints

Usate l’uncino per salire verso la cima. Giunti in zona, subirete l’esplosione di una statua. Prestate subito attenzione ai cecchini che potrete localizzare nei pressi delle statue. Eliminate prima loro, e in un secondo momento i successivi avversari. Esplorate dunque l’area ove si trovavano i cecchini, disattivando la bomba che si trovava in zona.
Dopo che avrete disattivato la bomba, dovrete difendere l’area di gioco per svariati minuti. Sfruttate dunque le mine per coprire l’area sulla sinistra e sulla destra. Attenzione ai cecchini nei pressi della testa della statua, liberatevi prima di loro, dunque localizzate gli elicotteri in aria che rilasceranno una grande quantità di nemici. Continuate ripetutamente ad ucciderli, fino a riuscire ad attivare il fuoco in corrispondenza delle mani delle statue. Usate ancora l’uncino per salire verso l’alto ed accendere le statue.
City of Pain

Dirigetevi verso il checkpoint, mantenendovi sulla sinistra dell’edificio e terminando l’unico nemico presente. Salite lungo l’area posteriore dell’edificio, raggiungendo così il tetto. Entrate nel foro a sinistra, lasciatevi cadere giù verso il camion.
Fatevi trasportare dal camion verso destra, localizzate i due nemici di fronte a voi, dunque attenzione al successivo avversario che scenderà dalle vicine scale. Liberatevi anche di lui, dunque dirigetevi verso la torre e proiettatevi all’interno del foro. Muovetevi verso l’alto, terminate il nemico presente, entrate nell’edificio, liberate la schiava uccidendo il suo guardiano. Tornate al retro della torre, dunque colpite l’avversario nei pressi del muro. Alla sua destra potrete liberarvi in velocità dei due soggetti presenti, continuando verso l’ultimo schiavo, liberando anche lui. Potete ora farvi strada verso l’ufficio di Paul, localizzando un gruppo di ragazzi che balla. Localizzate dunque la staccionata a destra, combinata ad un foro, uccidendo l’avversario aldilà del foro. Continuate avanti verso l’edificio sul retro, dunque osservate la scena di intermezzo nei pressi della porta.
Dopo la scena di intermezzo dovrete portare il corpo di Paul verso il veicolo. Consigliamo di utilizzare una siringa da caccia per localizzare velocemente tutti i nemici ed ucciderli senza problemi. Raggiunta la macchina, lanciate il corpo di Paul nel bagagliaio e viaggiate lungo i checkpoint fino a raggiungere il Golden Path.
Basic Chemistry

Dirigetevi verso il checkpoint e parlate con l’unico soggetto presente in zona. Andate dunque a parlare con il loro capo che vi chiederà di distruggere i cavi di supporto. Liberatevi degli elefanti sulla sinistra e sulla destra, attaccandoli per fare in modo che vi rimanga da uccidere solo l’ultimo soggetto in cima.

Disattivate tutti gli allarmi, distruggendo i cavi. I camion cominceranno dunque a giungere dal basso, schivateli e continuate a colpire i cavi nelle vicinanze. Dopo che saranno tutti stati distrutti, usate gli esplosivi per aprirvi la via verso il proseguo del livello. Lasciatevi cadere giù, dunque liberatevi sia dei due nemici dietro di voi, sia dei successivi sulla sinistra. Collocate dunque gli esplosivi nei paraggi, facendo esplodere l’edificio non appena sarete pronti.
Free Willis

Dopo la telefonata, dirigetevi verso l’aeroporto provenendo dal lato est. Quando avrete raggiunto l’aeroporto, guardate verso destra per localizzare un percorso che conduce al mortaio. Dovrete qui cominciare a liberarvi dei cecchini – un primo a sinistra nella torre dietro di voi, un secondo subito sotto la torre a sinistra, un altro nei pressi della torre di controllo all’estrema sinistra, un altro a destra della torre di controllo; dunque un sesto di fronte a voi, nell’edificio spostato leggermente a destra.
Dopo che avrete eliminato tutti i cecchini, muovetevi verso la torre di controllo ed attendete che Willis atterri. Segnalate la maggiore quantità possibile di persone con la vostra videocamera, dunque attendete che Willis vi dia l’ok per sparare. Prelevate il fucile da cecchino, le frecce e il lanciagranate. Liberatevi di tutti i nemici che stanno attaccando Willis. Quando giungerà in scena un elicottero, usate il Z93 per distruggerlo. Dopo che avrete ucciso tutti, parlate con Willis.
Kill or be Killed

Procedete verso il portale. Quando lo raggiungerete, vi saranno due avversari sulla sinistra, dietro un gruppo di rocce. Ve ne sarà un altro sulla destra, nei pressi dell’edificio. Poi un successivo al centro, dunque degli altri ancora sulla sinistra. Se/quando l’elicottero vi vedrà, dovrete liberarvi dei due soggetti da esso rilasciati, facendo anche una foto all’obiettivo che vi troverete a localizzare. Dirigetevi poi verso il monastero. Voltate l’angolo, liberandovi prima dei due nemici al centro, dunque del successivo a destra, dunque degli altri due subito in alto rispetto al centro.
Continuate verso il monastero, liberandovi dei due nemici nei pressi delle scale e del vicino cecchino subito a sinistra rispetto a loro. Deviate a destra prima del cancello, salite la scaletta, raggiungendo l’interno dell’edificio e colpendo il cecchino in cima all’edificio di fronte a voi. Dunque destra, altri 3 avversari nei paraggi, dunque un altro gruppetto in cima al tetto. Recuperate la chiave, aprite la porta, continuate verso la caverna. Giunti all’interno, liberatevi anzitutto degli avversari in basso, per poi passare a quelli subito in alto.
Usciti dalle caverne, vi ritroverete lungo le montagne. Uscite, dunque gettatevi dietro la più vicina copertura. Liberatevi dei due nemici sulla sinistra, dunque dei cecchini, dunque dei successivi avversari all’estrema destra e degli altri 15 nei paraggi. Cercate di rimanere in posizione, le colonne nei dintorni vi proteggeranno dal 90% dei colpi dei nemici, e voi li potrete eliminare uno ad uno con la dovuta calma. Quando saranno tutti morti, procedete verso il lato opposto per recuperare la foto e completare l’obiettivo.
Death from Above

Sfruttate la vostra tuta per volare velocemente verso il basso. Una volta atterrati, muovetevi verso destra e salite lungo la collina. Giunti in cima, muovetevi verso sinistra per interagire con il primo soggetto visibile in zona. Muovetevi poi verso sinistra, liberandovi dei due soggetti che scenderanno dall’area in pendenza. Avvicinatevi all’avversario sul retro, eliminatelo, dunque fate lo stesso sul successivo nell’area anteriore. Spostatevi dunque verso gli altri due sulla sinistra, all’interno della casa. Muovetevi verso destra, uccidendo sia l’uomo che il cane che scenderanno dall’area in pendenza. Prestate attenzione al leopardo delle nevi, che vi potrà uccidere molto velocemente.
Continuate a muovervi verso la stanza centrale, liberandovi dei quattro soggetti in zona e recuperando il dipinto. Fatto ciò, muovetevi lungo l’accampamento, saltando verso il basso e usando la vostra tuta per scendere lungo le montagne. Attenzione ai cecchini che tenteranno di colpirvi da ogni lato, schivateli muovendovi a zig-zag. Aumentate poi la velocità per evitare la valanga in arrivo. Giunti all’esterno, avvicinatevi a Willis per visualizzare la scena di intermezzo che concluderà il capitolo.
Don’t Look Down

Dopo la scena di intermezzo, seguite l’ombra fino a raggiungere il portale. Localizzate poi l’uncino, utilizzandolo per costruire la corda – lo potrete trovare nei pressi dell’altare. Quando avrete preso l’oggetto, dovrete ripetere la procedura nei pressi dell’altro lato del portale. Avendo costruito una specie di uncino che vi permette di scendere giù, procedete lungo la montagna. Scesi dalla montagna, liberatevi del cane e del flamer, mantenendo quest’ultimo sulla sinistra, mentre il cane si muoverà verso destra. Quando saranno sufficientemente lontani l’uno dall’altro, cominciate a scalare l’edificio. Una volta giunti in zona, liberatevi del nemico sulla sinistra, per poi muovervi velocemente verso destra e rimanere su quel lato, scendendo verso il basso. Attivate il secondo allarme, recuperate la pistola nei paraggi, nonché l’arco a destra subito dietro al segnale. Vi troverete ora di fronte a 8 nemici: data la vicina fine del livello, vi consigliamo di correre alla massima velocità verso l’ultima porta e sparare con la Shotgun per distruggerla, per poi oltrepassarla e completare il livello.
Shoot the Messenger

Dirigetevi verso la folla. Giunti in zona, cercate di procedere attraverso l’area anteriore. Guardate verso destra localizzando il burrone, muovetevi verso l’alto, dunque proiettatevi verso la porta posteriore.
Continuate verso la sala di controllo, localizzando i personaggi in zona. Uccideteli tutti, dunque rilasciate gli animali, uccidendo i combattenti nei paraggi. Fatto ciò, Noore manderà in zona alcune guardie per cercare di uccidervi. Uscite poi verso sinistra, liberandovi dei tre avversari in zona. Muovetevi lungo il corridoio, cercando di evitare le gabbie-tigre. Giunti al burrone, guardate verso l’alto e saltate verso l’uncino, proiettandovi avanti e vedendovela con Noore. Potrete liberamente decidere se ucciderla o lasciarla in vita.
Key to the North

Dirigetevi verso il ponte ad est, dunque guardate verso ovest e proiettatevi aldilà del burrone usando la vostra tuta. Liberatevi dei nemici in zona, poi saltate nel camion e procedete verso il checkpoint. Giunti in zona, continuate verso il ponte del re, facendo esplodere il vicino muro. Giunti all’interno di questa nuova zona di gioco, verrete aggrediti da una grande quantità di avversari. Continuate verso l’edificio a voi più vicino, liberandovi di tutti i soggetti che entreranno in zona, cercando anche di evitare i colpi di mortaio. Dopo che avrete ucciso tutti i nemici, continuate verso l’edificio di colore rosso, usando le mine su tutti i soggetti che cercheranno di entrare, colpendo anche tutti gli avversari che proverranno dalle finestre in zona. Dopo che avrete ucciso tutti, andate ad incontrare i ribelli nei pressi dell’area iniziale del ponte per terminare la missione.
Truth and Justice

Dirigetevi verso il checkpoint, superate la porta e guardate la scena di intermezzo. In seguito, uscite ed uccidete i due avversari di fronte a voi, dunque recuperate il Buzzer e muovetevi verso l’avversario, uccidendolo.
Payback

Usciti dalla tenda, dirigetevi verso le miniere. Non appena il percorso si dividerà, dirigetevi verso sinistra e recuperate la nota dal tavolo. Osservate la scena di intermezzo. Seguite il flusso di sangue continuando verso la cima, venendo bloccati da un portale. Proiettatevi verso l’alto usando l’uncino, superando il muro. Recuperate la balestra, poi muovetevi aldilà del portale, sparate al vaso aldilà del portale per farlo esplodere. Muovetevi ancora verso l’alto, proiettandovi verso destra, poi alto, dunque sinistra, cercando di agire a mo’ di uomo ragno per proiettarvi verso il lato opposto. Giunti al flusso di sangue, continuate a muovervi verso l’alto fino ad essere interrotti da una scena di intermezzo.
Dovrete ora raggiungere velocemente l’obiettivo ed eliminarlo, liberandovi anche degli hunter nei paraggi. Attenzione anche al White Tiger, godetevi poi la scena di intermezzo.
Cease and Desist

Dovrete proiettarvi verso il tempio, localizzando i cecchini che giungeranno da est ed eliminandoli in velocità. Attenzione ai soggetti in basso, da eliminare alla massima velocità, nonché i successivi 4 soggetti visibili nei pressi della torre combinata alle mitragliatrici. Cominciate dunque a disattivare le bombe. La prima si troverà nei pressi della torre, la seconda nello scantinato (dovrete usare le scale per raggiungerlo e respingere i due nemici).
Tornate poi verso l’alto, cominciandovi a difendere dalle ondate di nemici in arrivo. Continuate verso la torretta mitragliatrice nei pressi della torre, da cui vi raggiungerà la prima vera ondata di avversari. Liberatevi di tutte le navi nei paraggi, dirigendovi verso la torretta visibile dietro di voi, respingendo le successive ondate in zona. Tornate alla torretta mitragliatrice, colpendo gli elicotteri nei paraggi. Dopo che avrete ucciso tutti i soggetti in zona, fate ritorno alla torretta lanciagranate ed usatela in combinazione con la mitragliatrice per azzerare l’ultima ondata di avversari.
Take Cover

Dopo che avrete preso il controllo della torre, dovrete tornare al villaggio per aiutare i soggetti in zona. Attenzione dunque ai blocchi stradali, dovrete evitarli assolutamente. Raggiunto il villaggio, dovrete occuparvi della sua difesa. Cercate di caricare una buona quantità di munizioni, usando le casse nei paraggi. Dopo che avrete ucciso tutti i nemici nei paraggi, proiettatevi verso la più vicina copertura dai colpi dell’artiglieria. Dirigetevi verso il checkpoint per nascondervi. Liberatevi dei nemici attorno al checkpoint, dunque nascondetevi nei pressi dell’ultimo angolo disponibile, liberandovi del vicino Sabal.
Reap what you Sow

Dirigetevi verso il checkpoint ed uccidete tutti gli Amita. Fatto ciò, continuate verso la porta, osservando la scena di intermezzo. Potrete dunque liberamente scegliere se uccidere l’avversario o tenerlo in vita.
Ashes to Ashes

Dovrete ora cominciare il vostro attacco nei confronti di Pagan Min. Attaccate la sua residenza, partendo dal muro esterno, ove dovrete eliminare anzitutto una decina di avversari. Fatto ciò, muovetevi verso l’alto facendo esplodere la porta, sfruttando i vostri esplosivi. Muovetevi ancora verso l’alto, liberandovi di altri 15 avversari, prestando attenzione specialmente ai nemici visibili in cima agli edifici. Fate esplodere la porta, dirigendovi poi velocemente verso ognuna delle zone segnate in giallo.
Rimanete in zona fino a che tutte le zone segnate in giallo saranno state catturate, procedendo poi anche verso le due aree successive. Preso il controllo di tutte e tre le aree, dovrete respingere l’ultimo contrattacco dei Pagan Min, dirigendovi poi verso la statua dorata per raggiungere il punto sopraelevato. Respingete i camion, dirigendovi verso la strada principale ed eliminando gli avversari che si presenteranno in zona. Attenzione agli elicotteri che rilasceranno gli avversari. Quando avrete eliminato anche questi, distruggete velocemente la statua del Pagan Min.

Farewall Old Ajay

Dirigetevi verso il castello di Pagan Min, entrate in zona, scendendo verso il basso fino a visualizzare una scena di intermezzo.

Avrete ora la possibilità di uccidere o lasciare vivo l’avversario, se deciderete di ucciderlo muovetevi verso l’esterno e continuate verso il santuario. In caso contrario, egli vi porterà verso il santuario, comunicandovi quello che successe alla vostra famiglia e lasciandovi soli.

The King is Dead

Se avete ucciso voi il re, egli cercherà di volare via e voi dovrete cercare di eliminarlo con un veloce colpo. Se avrete deciso di lasciarlo in vita, vi dirà che potete avere a disposizione l’intera nazione, ma che egli deterrà il possesso dell’elicottero e se ne andrà. Sparate velocemente verso il nemico per metterlo KO.

RobyIsAwesome90

Note su - Le mie passioni più grandi sono le scienze, i giochi d'intuito e il wrestling. Mi piace recensire i giochi sia belli sia brutti ma soprattutto quelli belli perchè mi diverto di più. Sono graditi i commenti e se volete chiedermi di recensire qualche gioco fatelo pure perchè sarò ben lieto di farlo.

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.