God of War: Ascension – Soluzione
Scritto da RobyIsAwesome90 il 2 Apr, 2013 ore 09:28 PM | in Giochi PS3, Playstation 3, Soluzioni | con 0 Commenti

Ecco la soluzione di God of War: Ascension:

Prison of the Damned

Per schivare gli attacchi in arrivo, attendete sempre che le gambe lampeggino di colore blu – e attendete dunque l’inizio dello slow motion. Girate lo stick analogico verso sinistra, facendo schivare i colpi al vostro Kratos. Colpite dunque l’avversario usando i tasti triangolo e quadrato. Dopo esservi liberati e essere atterrati, saltate verso i pilastri, usando un doppio salto per riuscire a superare il secondo pilastro. Voltate l’angolo, e respingete i nemici volanti in arrivo. Recuperate le sfere rosse dai vicini vasi, poi cominciate a seguire i nemici. Saltate aldilà del burrone, dunque proiettatevi avanti velocemente per evitare di avere problemi con il pavimento, il quale si distruggerà letteralmente sotto i vostri piedi.

Consigliamo dunque l’utilizzo massiccio del tasto cerchio per “togliere” l’arma ai nemici, premendo poi R1 per prelevare la spada da terra, e usarla conseguentemente come arma. Continuate ad uccidere i vari nemici fino a che smetteranno di apparire, dunque premete R1 per proiettarvi verso il bordo e correte avanti. Aprite la cassa verde, recuperando così un po’ di punti-vita. Percorrete il corridoio, aprite la cassa rossa prendendo le sfere. Continuate a seguire la Fury aldilà del cancello, respingendo tutti i nemici volanti. Il nemico più grande, altresì detto “Fury”, si ritirerà e andrà improvvisamente a creare un boss! Fortunatamente, sconfiggerlo sarà semplice: rotolate periodicamente a destra e sinistra per evitare i suoi colpi; saltate poi verso la sua faccia e colpitela ripetutamente. Attiverete dunque una scena di intermezzo in quick-time: premete i tasti che appariranno sullo schermo.

Dunque, il boss disporrà di due diversi attacchi: getterà le sue “armi” verso il centro della zona di gioco – potrete evitarlo muovendovi verso destra o sinistra – oppure verso uno dei due lati – evitabile dunque muovendosi verso il centro. Dopo aver schivato un attacco, spostatevi all’indietro e ricominciate a colpire il boss, fino al giungere di una nuova scenetta in quick-time. Avendo completato anche questa, sconfiggerete il nemico. Kratos comincerà dunque a scivolare giù; per muoverlo, dovrete muovere lo stick analogico sinistro. Schivate gli ostacoli durante il vostro procedere, andrete infine a cadere in un foro, procedendo poi verso il muro ed atterrando in acqua, ove comincerà il successivo livello.

 

The Sewers

 

Giunti alle fogne, localizzate i mattoni bianchi che escono dai muri. Saltate su uno dei mattoni, scalando i muri fino alla cima. Giunti lì, uccidete i nemici ed aprite la cassa. Tirate la leva, poi tornate indietro e cominciate a procedere avanti lungo l’edificio. Un mostro giungerà in zona, e voi dovrete dunque combattere delle vere e proprie “ondate” di nemici. Alla fine, per vostra fortuna, apparirà una breve scenetta in quick-time che vi consentirà di terminare velocemente il livello.

 

The Guardhouse

 

Liberatevi dei nemici, tirando poi verso l’esterno l’oggetto lampeggiante. Si aprirà una vicina porta, procedete aldilà di essa, spaccando le casse. Tirate la leva, salite la vicina scaletta per tornare al lato opposto. Tirate ancora l’oggetto verso l’esterno.

Giunto il ciclope in zona, continuate a rotolare per rimanere sempre “dietro” ad esso ed evitare i suoi colpi. Kratos prenderà dunque il controllo del ciclope; usatelo per uccidere tutti i nemici nei dintorni; quando morirà, tirate nuovamente l’oggetto verso l’esterno, causando l’apertura della vicina porta. Superate la porta e salite la scaletta, proiettandovi verso la seguente cassa. Spaccatela per prendere le sfere rosse, poi proiettatevi verso la piattaforma in alto. Premete quadrato, spaccando il cemento. Dopo la scena di intermezzo, saltate ripetutamente per schivare i suoi colpi e colpire la sua faccia. Un simbolo apparirà sopra la sua testa, necessario per riuscire a proiettarvi verso il nemico e cominciare un evento quick-time, che vi consentirà di eliminarlo.

Raggiungerete dunque una piattaforma. Respingete i cani. Quando la piattaforma si fermerà, lanciatevi verso i pezzi di legno rotti che escono dal muro, salendo poi lungo gli ingranaggi ed eliminando Kratos. Muovetevi lungo il muro il più velocemente possibile. Giunti in cima, aprite la cassa e salite nuovamente lungo la scaletta.

 

The Hecatonchires

 

Giunti in cima alla scaletta, deviate verso sinistra. Superate la porta premendo R1. Dopo la scena di intermezzo, correte velocemente verso i punti deboli dei nemici che appariranno, colpendoli in velocità per terminarli. Apparirà dunque un “vero” boss; schivate ripetutamente i suoi colpi, continuando poi ad attaccare il nemico fino a che un punto ove aggrapparsi apparirà sulla sua testa. Attivatelo, e Kratos ne prenderà il controllo. Premete ripetutamente quadrato e triangolo per infliggere svariati danni all’avversario. Superata la successiva scena in quick-time, premete velocemente sui tasti triangolo e quadrato per danneggiare in maniera definitiva l’ultimo nemico.

 

The Village of Kirra

 

Dopo la scena di intermezzo, distruggete sia il vagone che i vasi all’esterno, recuperando delle sfere rosse. Procedete verso il villaggio, prendendo la clava dal suolo. Colpite dunque gli uomini-elefante facendo uso della vostra clava, così da distruggere velocemente la loro armatura. Quando l’icona che vi permette di “salire” apparirà sopra la loro testa, proiettatevi verso il nemico. Riuscirete a raggiungere gli immediati paraggi della testa, e la potrete colpire a ripetizione usando quadrato e triangolo.

Nel caso in cui l’uomo-elefante vi riesca a “prendere”, premete velocemente i tasti d’attacco per liberare Kratos. Comunque, uccisi questi nemici, esaminate le vicine case per localizzare delle porte frangibili. Potrete lì recuperare delle sfere rosse aggiuntive. Al bivio, prendete a sinistra. Giunti all’ingranaggio, giratelo per posizionare in maniera esatta il filo. Tornate al bivio, destra. Prendete l’oggetto, premendolo verso la casa, e salendo in alto. Raggiunta la cassa, procedete avanti lungo il filo. Prendete dunque il javeline, uccidendo gli insetti sul lato opposto del ponte. Voltate l’angolo, esaminate il piedistallo di fuoco per ottenere il fuoco di Ares. Esso può essere utilizzato in svariati modi. Anzitutto, potrete usare gli stick analogici destro e sinistro (supponendo la “barra” della furia sia al massimo) per eliminare velocemente i nemici. Potrete inoltre premere R2 per colpire velocemente il suolo, causando il proiettarsi in aria degli avversari.

Sfruttate dunque la vicina cassa per curarvi, entrando nella seguente stanza. Liberatevi degli uomini-yak più vicini, procedendo poi verso il ponte. Prendete la fionda a terra, usandola per eliminare gli avversari, prestando attenzione ai nemici volanti. Continuando fino alla fine del ponte, prelevate la cassa collocata tra le sfere curative. Cominciate a scalare la montagna, raggiungendo una piattaforma. Giunti nei pressi dei successivi nemici, attendete i loro attacchi, caricando poi ed eliminandoli tutti in velocità. Procedete dietro alla ruota d’acqua, prendendo le sfere rosse. Continuate verso l’area frontale, tirando l’oggetto verso di voi, causando il muoversi della ruota.

Salite lungo il pezzo di legno parzialmente rotto, poi ancora avanti per arrivare alla piattaforma. Quando le ruote si fermeranno, saltate avanti. Proiettatevi ancora avanti lungo la piattaforma, uccidendo i nemici lungo la via. Esaminate la cassa, dunque uccidete nuovamente gli altri nemici. Continuate avanti fino al successivo edificio, entrando. Noterete dunque una ruota costellata da diversi aculei. Entrate nella stanza più vicina, correndo poi nella direzione di movimento della ruota. Spaccate gli oggetti di legno al centro, saltate lungo il burrone, dunque cominciate a tirare le varie leve al centro della stanza. Fatto ciò, proiettatevi velocemente avanti verso il vicino muro, continuando fino alla successiva leva. Prelevate il contenuto della cassa, tirate la leva, uscite dalla stanza tornando all’inizio della zona di gioco.

Tirate verso il basso il pilastro, usando poi i detriti per procedere verso l’alto. Combattete Gorgon, aprendo le doppie porte e procedendo.

 

The Cistern

 

Esaminate i corridoi attorno a voi per prendere le casse. Giunti alla statua gigante, uccidete i nemici nei dintorni e saltate in cima ad essa, arrivando al livello superiore. Liberatevi dei successivi avversari, scivolando poi verso il basso, evitando gli ostacoli. Quando Kratos verrà colpito, premete R1 e proiettatevi verso la parete. Cominciate dunque a scalare la parete. Tornati al suolo, aprite le casse e prendete il Ghiaccio di Poseidone. Usatelo per uccidere i nemici in zona. Fatto ciò, si apriranno le porte; sfruttate alternativamente il fuoco di Ares e il ghiaccio di Poseidone per liberarvi dei nemici.

Saltate sulla statua gigante a forma di serpente. Tirate fuori l’oggetto sulla sua schiena. Scalate l’edificio. Giunti in cima, spaccate le uova e uccidete i nemici, procedendo dunque fino alla cima della torre.

 

The Tower of Delphi

 

Liberatevi anzitutto della Chimera, passando dunque alla capra; attenzione alla sua “carica”, piuttosto difficile da schivare – consigliamo di usare eventualmente le casse ricarica-hp presenti nelle vicinanze. Tirate dunque la leva al centro della zona di gioco. Apparirà una enorme statua a forma di serpente; saltate nel foro ad essa associato, poi recuperare il contenuto delle casse e uscite lungo il successivo foro, arrivando in cima al serpente. Continuate completamente verso sinistra, localizzando una sequenza di punti di appiglio; sfruttateli dunque per proiettare Kratos verso il lato opposto. Atterrato, continuate verso la statua seguente. Percorrete il lungo tunnel, dunque continuate fino al serpente successivo sfruttando lo scudo per proteggervi.

 

The Python’s Belly

 

Prendete il fulmine di Zeus, usatelo per eliminare gli avversari. Quando si apriranno le porte, premete “alto” sul pad digitale. Equipaggiate il fuoco di Ares e il ghiaccio di Poseidone, premendo poi destra e sinistra per completare il tutto. Sfruttate le sfere rosse per effettuare un upgrade della Spade del Chaos. Uscite dunque dalla statua, arrivando al tetto. Saltate verso sinistra, atterrando sulla seguente statua, nei pressi della quale si trova una sfera rossa. Aprite la cassa, poi scendete nel buco. Scivolate giù, premete R1 per arrivare al burrone, salite in cima, completate l’evento in quick-time, spaccando dunque la vicina statua-serpente.

Uscite dal foro, continuando a scendere lungo il serpente. Spaccate le uova, dunque completate il seguente evento quick-time. Salite in cima al serpente, distruggete la guardia, collocandovi dunque nei pressi della torre centrale. Completate la successiva scena di intermezzo, poi saltate attraverso il foro in cima al serpente blu. Scendete lungo il pendio, dunque premete X quando necessario e salite su. Dopo le successive sequenze, arriverete alla testa del serpente. Togliete anche qui l’armatura, attivandola e procedendo dunque nella caverna.

 

Ice Caverns

 

Distruggete subito il legno, dunque cominciate ad eliminare gli avversari che appariranno in zona. Dovrete dunque superare alcune “ondate” di nemici del tutto analoghe alle precedenti. Liberatevi anzitutto degli avversari sul serpente, poi – quando il serpente arriverà nei pressi del muro – proiettatevi verso l’appiglio. Saltate dunque giù dal serpente, usando poi l’appiglio. Salite dunque l’impalcatura, e saltate sul serpente.

Camminate verso la cima della torre. L’avversario volerà velocemente sopra Kratos, sparando poi del fuoco. Saltate anche voi e colpitelo velocemente, schivando al contempo le fiamme. Quando l’avversario sarà atterrato, comincerete una veloce sequenza predeterminata, durante la quale dovrete premere i tasti che appariranno sullo schermo. Fatto ciò, il combattimento si semplificherà notevolmente. Potrete dunque proiettarvi nuovamente verso l’avversario, “montarci” sopra e colpirlo a ripetizione. Quando cercherà di colpire la vostra schiena, preparatevi a schivarlo in velocità. Continuate dunque a colpire il nemico, liberatevi poi dei rimanenti, procedendo dunque fino al tempo. Scendete le scale, recuperate il contenuto delle cassa, superate le doppie porte.

 

The Temple of Delphi

 

Entrati nel tempio, ve la dovrete vedere con il cerberus. Quando i suoi HP saranno stati dimezzati, potrete prenderne il controllo e usarlo per uccidere tutti i cani in zona. Muovete poi lo stick analogico sinistro, eliminando alla fine l’avversario.

Dopo la sua morte, potrete continuare ad esplorare la stanza. Prelevate tutto il possibile, agganciandovi dunque alle scale e tirandole fuori per creare una scala ulteriore. Salite su, poi deviate verso sinistra. Distruggete le doppie porte al centro della stanza, poi continuate a procedere a destra e recuperate le due casse aldilà della porta in zona. Continuate ancora all’interno delle successive doppie porte. Dopo le scene di intermezzo, deviate verso destra e polverizzate la porta. Liberatevi di tutti i nemici presenti nel corridoio, prendete poi la statua e portatela verso l’unica stanza aperta in zona. Salite sul gas, osservando il pannello in caduta. Dopo che il gas si sarà azzerato, collocate la statua sotto al pannello. Sfruttate il gas, saltate poi verso la piattaforma creata dall’unione di pannello e statua. Saltate verso le casse, apritele, poi tornate verso la stanza centrale.

Ricollocatevi nei pressi del gas, deviando a sinistra. Uccidete il nemico in zona, proiettandovi avanti. Altro passaggio attraverso il gas, dunque saltate verso la cassa contenente la sfera rossa ed apritela. Lasciatevi cadere giù, rotolando poi lungo il corridoio.

 

Delphi Catacombs

 

Aprite la cassa, recuperando il potere di Hades. Liberatevi dei nemici, dunque si aprirà la porta successiva. Giunti al lato opposto, due statue prenderanno vita. Liberatevene velocemente, dunque prendete la testa della statua non ancora finita, portandola sotto alla scaletta. Salite in cima ad essa, salite la scaletta. Saltate giù e aprite la cassa, prendete la nota, poi destra. Localizzate l’ascensore con una leva al centro. Tirate la leva, dunque procedete lungo l’ascensore.

Procedete lungo il corridoio. Saltate sul candeliere, dunque agganciatevi alla testa del serpente. Dunque, appena Kratos sarà “colpito” dal gas, il candeliere cadrà. Camminate velocemente verso la piattaforma a destra, e camminate avanti. Quando il secondo candeliere salirà, saltate avanti così da aggrapparvi ad esso. Salite in cima. Tirate le due successive teste del serpente. Saltate verso il pezzo di detriti fluttuante, a destra. Saltate dunque verso l’oggetto verde sul muro. Kratos si proietterà verso di esso. Prendete il contenuto della cassa, poi attivate il gas nella stanza seguente. Avvicinatevi al cancello a destra, attendendo la sua apertura. Correte lungo la successiva stanza, dunque prendete il contenuto delle casse. Tornate indietro e attivate il gas, correndo verso il cancello. Procedete avanti prima che il cancello si chiuda, dunque aprite la porte.

Vi troverete in una stanza con delle ampie clessidre. Ignorate i fantasmi, colpendo invece le clessidre “vedere”. Attaccate dunque la parte alta dei loro colpi mentre si muovono in zona. Avendo ucciso tutti i presenti, procedete verso la zona in alto a destra. Tirate la leva, dunque localizzate la cassa verde nei paraggi, dunque correte verso il gas, e tornate infine verso la leva. Spaccate la porta dietro la leva, correte poi lungo il corridoio per prendere le vicine casse. Tornate al centro della stanza, dunque attivate il gas. Prestate attenzione al pilastro sulla sinistra, distruggendolo e proiettandovi dunque verso l’area sopraelevata. Salite in cima, poi andate a destra. Saltate sul candeliere, premete R1 per lanciare il candeliere verso la clessidra. Quando la clessidra sarà giunta al “picco”, saltate verso la sua cima e continuate avanti. Prelevate il possibile, dunque entrate a sinistra. Procedete sempre avanti, tirando le leva, causando la discesa della scaletta al suolo.

Correte verso il gas, colpendo il Kratos. Saltate giù, premete avanti la vicina statua per arrivare alla scaletta, premendola in cima al pannello che cadrà dopo che il gas sarà stato attivato. Quando il gas si disattiverà, usatelo nuovamente spaccando completamente la porta. Premete la cassa completamente verso la stanza a forma di clessidra, calciandola verso il basso. Premete il tutto verso l’area anteriore della stanza, accanto al pilastro, collocandolo sul tasto in zona. Si aprirà una porta nell’area nord-ovest della stanza. Prendete gli oggetti, poi tornate alla cassa, premendola verso il candeliere. Attivate nuovamente il gas, saltando verso la cassa. Saltate dunque sul candeliere, poi correte verso la sua area anteriore. Premete R1, sicché Kratos vada a proiettare il candeliere verso la clessidra. Kratos atterrerà sull’ascensore sottostante.

 

The Oracle’s Catacombs

 

Giunti in basso, osservate le varie scene di intermezzo, seguendo il vicino soggetto. Saltate dalla piattaforma ove si trovava Kratos, procedendo dunque dritti avanti. Quando le luci verdi si accenderanno, agganciatevi ad esse, completando dunque gli eventi quick-time che seguiranno.

Alla fine dell’inseguimento, dovrete combattere contro il boss. Schivate anzitutto i suoi primi attacchi; quando appariranno le rocce al suolo, agganciatevi alle rocce e lanciatele verso il nemico per metterlo KO. L’avversario lancerà dunque la staffa al suolo; svariati pezzi di terreno cominceranno a scomparire. Correte dunque seguendo un cerchio antiorario, cercando anche di fare in modo che i pezzi di terreno rimangano sempre dello stesso colore – quelli che diventeranno grigi cadranno inevitabilmente nel vicino burrone. Attaccate dunque i vicini pilastri, causando la loro caduta. Rotolate per evitare i colpi dei nemici, usando poi le rocce per causare dei danni. Nonostante dunque l’avversario cerchi di attaccare, Kratos riuscirà molto probabilmente a bloccare tutti i suoi colpi. Alternate dunque la pressione di L1 e R1, correndo poi velocemente per “agganciarvi” al nemico. Premete velocemente i tasti che appariranno nei pressi della faccia del nemico.

Potrete dunque notare un’aura verde che circonda il nemico; noterete che, quando il vostro personaggio (Kratos) si muoverà all’interno di tale aura, il tempo rallenterà. Dovrete cercare di rimanere all’esterno del raggio d’azione dell’aura; un metodo molto efficace pare essere l’utilizzo costante dei javeline. Quando avrà subito sufficienti danni, comincerà a far crollare l’intera zona di gioco, cercando oltretutto di eliminare l’Oracolo. Correte velocemente verso di lui, dunque agganciatevi nuovamente ad esso. Giunti in basso, camminate verso il ragazzo dall’aspetto umano, prendendo l’amuleto dalla cassa.

L’amuleto vi insegnerà come curare e far “decadere” delle sezioni del vostro ambiente. Questi metodi vi saranno utili per risolvere dei puzzle, nonché delle brevi sessioni di platforming. Premete L2 per attivare l’abilità, poi quadrato per cominciare la procedura. Camminate verso i detriti, fermandovi quando i pezzi cominceranno a “rallentare”, nei pressi della zona centrale. Usate dunque la piattaforma per raggiungere sulla parte più alta. Prendete il contenuto della cassa, avvicinatevi poi ai detriti alla fine. Distruggeteli usando l’amuleto, dunque saltate in cima alla nuova struttura (ora completa) ed avvicinatevi all’oracolo.

 

Passage to Delphi

 

Dopo la scena di intermezzo, cominciate a muovervi lungo l’area di gioco. Subirete un’imboscata da parte di un nemico dotato di scudo; respingetelo velocemente, usando anche il vostro amuleto come scudo. Liberatevi dei presenti, consentendo a Kratos di procedere. Localizzerete un acquedotto distrutto. Ricostruitelo usando l’amuleto, poi procedete avanti. Combattete velocemente la signora dei fulmini, assieme ai suoi due aiutanti. Avendo ucciso tutti i presenti, create la successiva parte dell’acquedotto, sicché l’acqua proceda velocemente verso la sua fine. Potrete dunque tornare alla cisterna. Lasciatevi cadere giù, uccidendo i nemici che appariranno. Tornate completamente indietro verso la prima zona da cui siete giunti. Localizzate le vicine casse, ricostruendole. Ricostruite anche il ponte, tornando velocemente indietro verso la ruota d’acqua.

Giunti alla ruota d’acqua, ripristinatela nei pressi del punto centrale, lasciandola dunque sospesa in zona. Quando le componenti inizieranno a rallentare, potrete dunque smettere di premere L2. Avvicinatevi dunque alla leva, tirandola completamente indietro. Fate tornare dunque la ruota d’acqua nello stato in cui l’avete lasciata. In questo modo, parte della struttura centrale andrà a bloccare la leva stessa. Salite lungo i detriti fluttuanti, saltando dunque verso la piattaforma blu. Arrivati lì, ripristinatela completamente. Giunti alla sua cima, ripristinate anche l’acquedotto per completare la ricomposizione. Assieme a Kratos, fate procedere la ruota verso le cave sottostanti, tuffandovi dunque in acqua.

 

The Grotto

 

Tuffatevi e seguite il passaggio verso la zona “asciutta”. Due soggetti dotati di martello ghiacciato scenderanno giù, con l’obiettivo di combattere Kratos. Attenzione alla loro armatura di ghiaccio: li rende temporaneamente invincibili, di conseguenza non ha senso combatterli durante quegli istanti. Avendo eliminato tutti i presenti, usate l’amuleto sui due ingranaggi in zona. Fateli decadere per causare la distruzione delle catene, aprendo la successiva porta.

Tuffatevi nella piscina, nuotando avanti. Schivate gli aculei, dunque – una volta arrivati nuovamente all’asciutto – prendete il contenuto delle casse, procedendo dunque verso l’esterno.

 

The Harbor of Kira

 

Procedete completamente verso sinistra, avvicinandovi dunque alla barca partendo da lato. Provate ad andarvene, causando dunque la discesa di una piattaforma di legno, che vi permetterà di accedere alla barca medesima. Saltate sulla barca, osservando la scena di intermezzo.

 

Prison of the Damned

 

Tornati al presente, combattete il Ceberus. Agganciatevi dunque ad esso, “sfruttandolo” per eliminare i nemici. Avendoli eliminati tutti, usate l’amuleto per ricostruire la città. Camminate avanti, dunque deviate verso sinistra e procedete aldilà del cancello precedentemente chiuso. Osservate la scena di intermezzo. Camminate dunque avanti lungo la successiva zona. Eliminate l’Empusa, dunque cominciate a scalare il muro usando gli ornamenti che escono da esso. Giunti in cima, usate l’amuleto per ricostruire la città, da lontano. Saltate verso il basso, agganciatevi dunque alla parte finale della catena. Proiettatevi di checkpoint in checkpoint, fino a far giungere Kratos al suolo.

 

Martyr’s Chamber

 

Dovrete anzitutto risolvere un puzzle. Causate anzitutto la distruzione del pilastro al centro, dunque distruggete il corpo esterno dall’oggetto di tortura nella stanza. Agganciatevi dunque al corpo che pende dal muro, portandolo verso la telecamera. Muovete Kratos verso destra, sicché il suo corpo “penda” davanti al meccanismo di tortura. Procedete avanti, causando l’intrappolarsi del corpo del soggetto all’interno del vicino meccanismo. Si alzerà la successiva cassa, consentendovi accesso all’ascensore sul lato opposto.

Prendete il cadavere dal vicino meccanismo, saltando sull’ascensore. Lanciatelo verso l’estremo destro o sinistro, poi avvicinatevi all’ascensore centrale. Agganciatevi al controlli, dunque fatevi trasportare dall’ascensore verso la cima. Prendete nuovamente il cadavere, uscite dall’ascensore e camminate avanti, fino a che non andrete a visualizzare una specie di “volo d’aquila” con la videocamera. Lanciate dunque il cadavere aldilà della piattaforma, facendogli raggiungere il tasto sottostante.

Usate ora la cassa per procedere verso il lato opposto, prendendo il contenuto della cassa. Salite le scale, aprite la porta con un calcio. Uccidete i nemici nella stanza, dunque tirate indietro il successivo oggetto, usandolo per arrivare in alto. Uscite, completate l’evento quick-time.

 

Delos Landing

 

Correte avanti, eliminando gli uomini capra. Una volta morti, esaminate il cadavere con la “lancia” inserita al suo interno. Dopo la completa distruzione del molo, usate la piattaforma per proiettarvi verso la parete.

Curatevi, usando dunque la leva per arrivare in cima alla parete. Arrivati in zona, usate i javelin per eliminare i nemici. Proiettatevi verso l’appiglio, completando dunque velocemente l’evento in quick-time successivo. Dunque, usate le piattaforme per arrivare in cima alla montagna. Liberatevi dell’uomo-elefante. Procedete avanti, dunque proiettatevi avanti verso l’ennesimo appiglio. Superate il muro spaccandolo, giungendo al successivo edificio. Agganciatevi alla ruota, poi saltate verso l’oggetto che blocca gli ingranaggi, facendovi trasportare avanti. Posizionate Kratos accanto al muro, entrando dunque nella successiva piccola apertura. Saltate verso la seguente piattaforma, causando la caduta di Kratos.

Altri nemici dovranno essere eliminati. Liberatevi delle uova a terra. Avendole polverizzate, liberatevi dei nemici rimanenti. Dovrete dunque superare un puzzle. Prendete anzitutto gli ingranaggi che bloccano la ruota a sinistra. Spostate il gruppo di ingranaggi verso la leva. Usateli per saltare verso il tetto, distruggendo i detriti che bloccano la catena. Procedete verso il centro della catena, usando l’amuleto per mettere a posto la catena. Spostate dunque gli ingranaggi verso la ruota, ove li avete inizialmente presi. Tornate alla leva, tirandola completamente verso sinistra. Spostate gli ingranaggi verso lo spazio aperto sulla ruota, dunque proiettatevi verso il suo lato sinistro. Usate le crepe per arrivare agli oggetti. Tirate dunque nuovamente verso l’esterno gli ingranaggi, tornando alla leva. Spostatela completamente verso destra, collocando gli ingranaggi nello spazio, causando la comparsa di alcune crepe lungo le quali potrete proiettarvi verso il lato opposto della ruota.

Usate l’amuleto per distruggere la catena, facendo avvicinare il punto di appiglio verde. Salite lungo il lato destro della ruota, usate l’appiglio per proiettarvi avanti. Prelevate il contenuto della zona di gioco, dunque eliminate gli insetti e proiettatevi verso l’apertura. Continuate ad usare la piattaforma, fino a raggiungere il masso che blocca la porta. Colpitela velocemente per distruggerla.

 

The Foot of Apollo

 

Scalate il muro, usando poi i tubi per arrivare all’area sopraelevata. Salite lungo la parete a sinistra, continuando avanti fino a localizzare una serie di nemici. Giungeranno dunque in zona alcune arpie. Uccidetele tutte, dunque polverizzate anche i supporti. Salite lungo le casse, poi lungo i tubi di legno per arrivare ad un appiglio. Proiettatevi avanti verso il muro, facendo dunque scivolare Kratos lungo il filo. Giunti alla piattaforma, tirate la leva per muovervi. Le Arpie attaccheranno dunque da ogni direzione; eliminatele, cercando tuttavia di rimanere nei pressi della piattaforma. Proiettatevi avanti per evitare di cadere, dunque salite lungo la piattaforma rotta. Saltate verso i blocchi di cemento che pendono dalla corda, dunque usateli come appiglio per raggiungere il successivo filo, usandolo per arrivare all’edificio seguente.

Respingete dunque le due ragazze “elettriche”. Dopo la loro morte, avvicinatevi alla catena sul lato opposto della stanza. Premete ripetutamente O per causare la risalita del vicino meccanismo. Continuate a tirare la catena, dunque saltate verso il meccanismo. Effettuate un doppio meccanismo verso il livello superiore.

Prelevate il contenuto della cassa, dunque volgete attenzione alla ruota accanto alla cassa verde. Girate la ruota, dunque colpite velocemente il blocco che uscirà, spostandolo verso il muro. Sfruttatelo per procedere verso l’alto, tirando poi le catene per causare il movimento degli ingranaggi, procedendo avanti.

 

Fight your Way

 

Liberatevi dei nemici, dunque usate il vicino filo per arrivare alle successive piattaforme. Seguite la piattaforma, lasciatevi cadere giù. Liberatevi dei due centauri, nonché un’altra amazzone. Focalizzatevi anzitutto sui centauri, passando dunque all’amazzone. Quando tutti saranno morti, avvicinatevi alla catena arrugginita, proiettandovi avanti sicché Kratos possa distruggerla. Usate il pezzo di catena rotto, arrivando alla piattaforma di legno. Camminate verso sinistra, sotto alla piattaforma, prelevando dunque una cassa che contiene una sfera rossa. Giunti in cima, prendere la piuma dalla successiva piattaforma. Continuate lungo il sentiero dritto di fronte a voi.

Saltate verso il basso, arrivando alla piattaforma più bassa di tutti. Rimanete in zona, attendendo che la vostra posizione vi porti fino a quasi “toccare” le fiamme. Correte verso l’interruttore successivo, saltandoci sopra sicché salga leggermente di nuovo. Saltate verso la cassa, prendete il contenuto. Continuate lungo i tubi di legno, che dovrete usare per procedere avanti. Camminando avanti, potrete poi saltare verso il punto verde per aggrapparvi e poi procedere. Saltate verso il terrazzo, usandolo per procedere avanti. Distruggete le uova prima di aprire le casse, dunque continuate verso il successivo punto d’appiglio. Premete due volte velocemente il tasto quadrato per procedere attraverso il muro.

Polverizzate dunque gli insetti, dunque prendete il contenuto delle casse. Uccidete degli altri insetti, dunque eliminate la sacca agganciata al muro. Salite il muro, e saltate verso il successivo, raggiungendo il punto di appiglio mentre cadete.

 

The Gauntlet of Apollo

 

Liberatevi della ragazza, dunque proiettatevi verso i tetti e prendete il giavellotto. Liberatevi degli spartani, dunque cominciate a saltare di tetto in tetto. Continuate a danneggiare la vostra nemica, fino all’attivarsi di un evento quick-time e completarlo. Cominciate a combattere l’illusionista, schivando velocemente i suoi attacchi, prestando attenzione alla colorazione del terreno – quando starà per lampeggiare in blu, starete per subire un attacco “dimensionale”, dunque cercate di proteggervi in qualsiasi modo.

Continuate a combattere, fino a che si metterà in ginocchio. Agganciatevi dunque a lei, e completate l’evento in quick-time che seguirà. Focalizzate dunque l’attenzione sull’illusionista. Partirà dunque un’altra serie di eventi in quick-time. Agganciatevi un’ultima volta all’illusionista, completando l’ennesima scenetta in quick-time per completare la missione. Procedete dunque verso il lato opposto dello schermo, osservando la scena di intermezzo. Verrete dunque introdotti ad una nuova capacità, la “pietra del giuramento”.

Girate la manopola, usate dunque una combinazione di L2 e triangolo da usare in congiunzione con la pietra. In questo modo, potrete creare un doppio “supporto” per la manopola. Saltate dunque sulla piattaforma che è stata abbassata, premendo L2 e triangolo per causare la scomparsa sempre della doppia, usando la piattaforma per arrivare dunque in cima.

 

The Forearm of Apollo

 

Create un clone, dunque usate l’appiglio per proiettarvi verso la piattaforma. Vi verrà dunque insegnato come usare la pietra del giuramento. Provate a farlo, osservando dunque i movimenti del vostro clone, e uccidete i nemici con il suo aiuto.

Liberata al stanza, cominciate a salire lungo il muro, fino ad una piattaforma mobile. Aggrappatevi ad essa, portandola verso di voi il più possibile. Lasciatela, dunque correte velocemente avanti e saltate velocemente, prima che si sposti troppo lontano rispetto a voi. Saltate ancora, collocando un clone sull’area sinistra. Correte verso il lato opposto, cominciando a salire. Tornati alla zona ove avete combattuto i centauri, liberatevi della ragazza in blu, ed esaminate le due casse in zona per rintuzzare i vostri HP. Uccidete i presenti, andando poi ad esaminare le catene – “curatele” fino a metà del totale HP, sicché tornino ad essere abbastanza resistente. Poi sfruttatele per risalire lungo l’area infuocata.

Giunti al suo interno, collocate il clone in una delle piattaforme “comprimibili”. Mentre l’ascensore procede verso l’alto, diversi nemici appariranno. Uccideteli mentre procedete. Quando il clone sparirà, avvicinatevi alla piattaforma velocemente e collocate un altro clone in zona. Continuate ad usare questo metodo fino a raggiungere la cima, continuando poi verso l’esterno.

RobyIsAwesome90

Note su - Le mie passioni più grandi sono le scienze, i giochi d'intuito e il wrestling. Mi piace recensire i giochi sia belli sia brutti ma soprattutto quelli belli perchè mi diverto di più. Sono graditi i commenti e se volete chiedermi di recensire qualche gioco fatelo pure perchè sarò ben lieto di farlo.

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.