Just Cause 2 – Soluzione
Scritto da RobyIsAwesome90 il 27 Ago, 2013 ore 07:19 PM | in Giochi PS3, Playstation 3, Soluzioni | con 0 Commenti

Ecco la soluzione di Just Cause 2:

 

Missioni principali

 

Di seguito, le missioni slegate dall’appartenenza ad una delle fazioni – necessarie per giungere al finale, qualsiasi gruppo scegliate di aiutare.

 

Welcome to Panua

 

Il vostro obiettivo iniziale consiste nel riuscire a prendere il corpo che sta cadendo dietro di voi. Sarà sufficiente avvicinarsi ad esso, il gioco procederà automaticamente al resto. Recuperate il palmare, dunque seguite le istruzioni del gioco per utilizzare il paracadute. Dunque, scalate il muro, uccidendo poi la guardia con l’uncino che vi è servito per scalare. Altro muro, poi una memory card sul tetto del vicino edificio. Sarete attaccati da un gruppo di soldati; lanciate l’uncino verso i barili esplosivi sul lato opposto per ucciderli velocemente. Raggiungete poi il segnale-obiettivo, ove potrete recuperare una pistola. Verrete attaccati da un secondo gruppo di soldati, eliminateli, dunque salite la rampa per arrivare ad una seconda memory card. Continuate verso la vicina scala, eliminate i soldati. In cima, potrete mettere le mani sulla terza memory card. Sarete dunque attaccati da un elicottero nemico; posizionatevi dietro al cannone Flak e terminate l’elicottero con perizia.

Prendete possesso dell’arma nella passerella sottostante; mirate poi ai barili nel tetto opposto a dove vi trovate, causando l’esplosione dell’edificio governativo. Servitevi dunque dell’uncino per avanzare verso il nuovo obiettivo; verrete fermati da un secondo gruppo di soldati, fateli fuori e procedete ancora avanti. La memory card si paleserà chiaramente lungo il vostro percorso; avvicinatevi poi al soldato nemico, usando la cerbottana per renderlo inoffensivo. Atterrate dal lato opposto, uccidete i nemici, recuperate la mitragliatrice. Prelevate il vicino gruppo di granate (all’interno del medesimo edificio), poi tornate all’elicottero, come vi viene indicato. Aggrappatevi all’elicottero, sparando ai soldati sottostanti durante il volo. Sparate ai barili accanto alle mitragliatrici fisse per distruggerle velocemente; prendete la memory card, verso la fine del ponte. Vi verrà ora chiesto di distruggere tutte le postazioni antiaeree. Prima di continuare, fate vostro il componente del motore, localizzabile nella parte sinistra del ponte. Salite dunque le rampe verso l’antiaerea, uccidendo tutti i soldati posti a sua guardia. Dopodichè, dovrete semplicemente attendere il ritorno dell’elicottero, eventualmente tenendo a bada gli altri soldati che giungeranno in zona.

 

Casino Bust

 

Correte velocemente verso il casino; durante il vostro avvicinamento, sarete attaccati da un gruppo di soldati. Eliminateli in velocità, recuperando eventuali armi che lasceranno a terra. Attenzione dunque alle capacità esplosive dell’ufficiale specializzato in demolizioni. Vi verrà fatto notare come il ragazzo che dovete salvare è in pericolo, poichè alcune cariche di esplosivo sono state collocate nei suoi paraggi. Usate il vostro uncino per raggiungere la sezione alta dell’edificio, distruggendo la bomba che troverete nei suoi paraggi.

Entrambe le “torri” del casino contengono una bomba al loro interno; in entrambi i casi una guardia è stata posta a loro difesa. Verrete dunque posti sotto attacco da parte di un elicottero. Potrete dunque scegliere se colpire l’elicottero ed affondarlo, o se usare il vostro uncino per arrivare fino a lui e distruggerlo. Suggeriamo la seconda alternativa, poichè in tal caso potrete anche sfruttare l’elicottero per distruggere il suo compagno, in arrivo di lì a breve. Dovrete dunque liberare Karl Blane da un gruppo di soldati in arrivo; sempre con l’uncino, cercate di arrivare fino alla cima del vicino edificio. Il gioco stesso vi suggerirà come effettuare un “doppio aggrappo” assieme a Blane; in tal modo, libererete la sua macchina definitivamente. Eseguite un salto-stunt verso il tetto della macchina, dunque cominciate a guidare, fino all’arrivo di alcuni soldati in scena, i quali cominceranno a inseguirvi. Eliminateli in toto, dopo poco la missione finirà.

 

The White Tiger

 

Cominciate la missione raggiungendo l’obiettivo segnalato sulla mappa; arriverete ad una casupola nel bel mezzo della giungla. Dovrete ora uccidere tutte le guardie poste a sua protezione. Utilizzate l’uncino per raggiungere il tetto, dunque eliminate i cecchini dalle torri attorno a voi. Il resto delle guardie potrà essere ucciso con estrema facilità, dato che vi trovate in posizione sopraelevata rispetto a loro. Salite dunque sulla torre da cecchino per recuperare il walkie-talkie, come vi verrà ordinato. Dunque, localizzate il boia di Ken Pang ed uccidetelo prima che riesca ad eliminare il vostro protetto. Scortate dunque Ken Pang fino all’esterno dell’area nemica, rimanendo sempre a lui vicini, poichè il flusso di nemici non si interromperà mai. Completata la fuga, Pang vi offrirà di condurvi alla White Tiger. Recuperate una motocicletta per procedere. Subirete, di lì a poco, un’imboscata. Eliminate i nemici, giungerete velocemente alla base. Procedete al suo interno, fino a raggiungere la stanza del colonnello. Lanciate un po’ di granate per ucciderlo velocemente, recuperando il materiale che lascerà a terra.

Continuate poi verso il faretto; consigliamo di prendere possesso dell’elicottero che cercherà di raggiungervi, così da giungere al faretto molto più velocemente. Uccidete tutti i soldati che incrociate sul vostro sentiero, incontrando Sheldon e – assieme a lui – arrivando finalmente a completare la missione.

 

Mountain Rescue

 

Recuperate l’elicottero d’attacco per volare verso la base militare. Raggiunte le sue vicinanze, vi verrà chiesto di neutralizzare alcuni condotti di ventilazione. Entrate nella base e distruggete il possibile, includendo così con certezza anche i condotti. Potrete ora accedere al corridoio principale. Dopo una breve scenetta, sarete attaccati da un gruppo di ninja; fateli fuori con colpi standard, continuando verso il centro della base. Lì si svolgerà una scenetta, dopo la quale dovrete correre velocemente lungo l’unico percorso disponibile, fino ad arrivare alla vostra macchina, ove la missione si concluderà.

 

Three Kings

 

Assieme a Tom Sheldon, vi dovrete occupare di distruggere un gruppo multietnico di criminali: Russi, Giapponesi e Cinesi. Si trovano all’interno dell’hotel Three Kings. Dopo essere saltati dall’elicottero, attivate il paracadute per giungere incolumi al tetto dell’hotel, ove si svolgerà una scenetta. Combattete dunque il primo avversario, facendo attenzione alla sua tendenza a collocare delle cariche esplosive a mo’ di mine antiuomo. Ucciso il nemico, scenetta, dunque un generale russo di nome Mirkov. Aggrappatevi velocemente all’elicottero di Sheldon, sopra di voi, per essere trasportati al tetto seguente. Lasciatevi cadere, poi correte via in velocità, dato che Mirkov aprirà immediatamente il fuoco nella vostra direzione. Il vostro obiettivo è far esplodere il carro ove risiede Mirkov. Potrete dunque scegliere se posizionare delle cariche sul carro, esponendovi tuttavia al potenziale fuoco nemico o se attendere gli istanti in cui Sheldon distrarrà Mirkov, per avvicinarvi alla sua nuca e piantare lì una pallottola, terminando la sua vita.

Qualsiasi sia la vostra scelta, assisterete poi ad una scenetta. E’ ora il turno del giapponese, Washibo. Si trova nella sua suite, all’interno della terza torre. Usate una granata per spaccare la porta d’entrata alla suite, dunque guardate la scenetta, dopodichè vi troverete assieme a lui sul tetto. Muovetevi continuamente, sicchè il laser satellitare non vi possa colpire. Mirate sempre alla testa del nemico per terminarlo in velocità.

 

Into the Den

 

Scegliete la fazione a cui appartenere, raggiungendo il loro quartier generale. Cominciate così l’assalto. Raggiungete il punto d’inizio, eliminando i nemici lungo il percorso. Vi verrà assegnato il compito di distruggere dei cannoni antiaerei. Eliminate altri soldati, dunque piazzate una carica esplosiva nei pressi del primo cannone. Hackerate poi il pannello d’entrata per procedere. Raggiungete la stanza di Panay; dopo la scenetta, sarete posti sotto attacco da un elicottero dotato di lanciarazzi. Interagite con il pannello per aprire il cancello principale ed uscire via. Correte dunque il più velocemente possibile, poichè la fortezza si autodistruggerà in 30 secondi.

 

A Just Cause

 

Entrate immediatamente nel vicino elicottero nemico, volando verso la riserva petrolifera segnata sulla mappa. Emergerà un sottomarino nucleare; atterrate su di esso, avvicinandovi ad un secondo punto chiaramente indicato sempre sulla vostra mappa. Dovrete hackerare il pannello di controllo, così da poter raggiungere l’interno del sottomarino. Guardate la scenetta; vi troverete davanti a Baby Panay, contro cui dovrete combattere. La sua arma di scelta è un lanciarazzi – la lentezza dei proiettili la rende tutt’altro che pericolosa. Il vero potenziale danno è rappresentato dai ninja che popolano fittamente la zona di gioco. Eliminateli in via prioritaria, ottenendo così un campo di battaglia scevro da interferenze. Neutralizzare Panay risulterà in tal modo un gioco da ragazzi. Panay, impazzendo, attiverà quattro cariche nucleari direzionate verso le superpotenze. Saltate immediatamente giù e hackerate le cariche, disattivandole. La scenetta seguente coinciderà anche con la fine del gioco!

 

Missioni collegate alla fazione “The Reapers”

 

Di seguito, le missioni offerte dai “Reapers”.

 

The Reapers – Missioni 1-5

 

Stronghold Takeover I

 

L’atterraggio è posto all’esterno di una struttura governativa; verrete aiutati da un gruppo di soldati Reaper. Inizialmente, dovrete occuparvi di sorvegliare ed assistere un tecnico; procedete lungo la collina, fino a giungere nei pressi di un gruppo di soldati. Eliminateli, poi procedete al successivo posto di blocco. Utilizzate dunque il gancio per raggiungere l’altro lato del cancello. All’interno del bunker, premete l’interruttore. In tal modo, i soldati Reaper potranno seguirvi all’interno della struttura. Verrete attaccati da un elicottero, ma vi potrete servire del vicino cannone Flak per renderlo completamente inoffensivo. Anche un mercenario ha bisogno di una guida! Poco più avanti, verrete sottoposti al fuoco da parte di un mitragliatore fisso. Eliminatelo autonomamente, facendo in modo che il resto dei Reaper rimanga sotto copertura. I vostri alleati saranno poi liberi di procedere; un secondo mitragliatore fisso cercherà di fermarvi, disattivarlo sarà comunque piuttosto semplice. Quando il tecnico arriverà alla sua destinazione, comincerà l’opera di hackeraggio. Voi dovrete proteggerlo dal gruppo di avversari che giungerà prontamente in scena. L’ultimo avversario sarà un elicottero, sotto controllo del comandante. Consigliamo di uccidere il comandante e prendere il controllo dell’elicottero stesso, terminando così il livello in bellezza.

 

Ups and Downs

 

Verrete immediatamente direzionati verso una base militare. Giunti in zona, dovrete distruggere un serbatoio di benzina. Si trova all’interno della base, ha la forma di un pozzo ed è caratterizzato da una spirale in uscita. Saltate al suo interno, uccidendo i soldati posti a sua difesa. Giunti nei pressi della console, vi verrà fornita la possibilità di sovraccaricare il condotto. Effettuate questa operazione, correndo poi via velocemente prima che il tutto esploda.

 

Taming the Beast

 

Vi verrà qui chiesto di rubare una specie di camion corazzato. Aprite subito la cassa di armi, recuperate il possibile, dunque raggiungete l’obiettivo segnato sulla mappa. Il camion si trova al centro della base nemica. Non appena entrerete nella base, verrete attaccati da svariati nemici; uccidete il possibile, recuperate il camion e correte verso il punto di consegna.

 

Political Debates

 

L’obiettivo è qui il rapimento di un politico. Sarà necessario prendere possesso della sua limousine, portandola dunque alla base dei Reaper. Dirigetevi verso il punto segnato sulla mappa, dunque giunti nei paraggi salite su una moto. Effettuate il salto stunt che vi viene suggerito, entrando direttamente nelle limousine. Premete a tavoletta verso l’obiettivo, cioè la base Reaper.

 

Stronghold Takeover II

 

L’obiettivo è simile a quello della precedente versione della medesima missione: scortare un tecnico ed altri Reaper attraverso la base, in maniera tale che ne possano prendere possesso. Raggiunta l’entrata alla base, scagliate l’uncino per far scendere i soldati dalle torri di guardia. Saltate poi aldilà del cancello, hackerate il pannello di controllo per far passare i compagni. Continuate verso il centro della base, uccidendo tutti i nemici; azzerate le due mitragliatrici fissate al suolo prima di far passare il tecnico, pena la sua morte sicura. E’ anche possibile smontarle e portarle con voi, se ne sentite la necessità. Quando il tecnico avrà raggiunto la postazione, dovrete continuare a difenderlo dagli attacchi dei soldati del governo, fino alla fine della missione.

 

The Reapers – Missioni 6-10

 

Can I get a Witness

 

Dovrete qui catturare un testimone per conto dei Reaper. Salite subito su uno dei mezzi di trasporto disponibili, raggiungendo il radar segnato come primo obiettivo. Vi verrà chiesto di continuare verso l’interno, arrivando alla stanza GPS. Si trova sul tetto di uno degli edifici vicini. Viene richiesto un badge; tornate alla base, eliminate un po’ di nemici – vi verrà rivelata la collocazione dell’ufficiale in possesso del badge. Uccidetelo e prelevatela, tornate alla stanza del GPS ed utilizzate il badge. “Scaricate” le informazioni del GPS sul vostro palmare. I Reaper manderanno un elicottero a prendervi, aggrappatevi ad esso e saltate verso la macchina del testimone. Eliminate l’autista, sostituitevi a lui e conducete la macchina al covo dei Reaper.

 

Driving Miss Stacey

 

L’obiettivo consiste nel localizzare e scortare verso la salvezza un informatore/infiltrato dei Reaper. Raggiungete innanzitutto il luogo segnato sulla mappa, ove si trova la macchina che dovrete utilizzare. Guidatela fino a raggiungere la signora Stacey e portatela verso la sua destinazione. Potrete tranquillamente ignorare il generale che tenterà di bloccarvi durante il percorso, siete più veloci di lui.

 

Pirate Broadcast

 

Raggiungete il centro di trasmissione, chiaramente segnalato sulla mappa. Salite poi sul tetto, aggrappandovi ad uno degli ascensori con il vostro mitico uncino. Eliminate la resistenza che incontrerete a difesa dei piatti satellitari; dunque, modificate la loro posizione come richiesto. Dovrete poi collocare delle bombe attorno all’antenna, poco più in alto. Subito dopo averlo fatto, saltate giù senza aver cura della vostra incolumità fisica, in caso contrario sarete coinvolti dall’esplosione.

 

Hell on Wheels

 

Iniziata la missione, seguite i segnali per giungere al convoglio nemico. Raggiunto il gruppo di macchine, saltate su una di esse e disarmate la bomba. Effettuate la medesima operazione su ognuna delle macchine in zona. Eliminate i soldati governativi che cercheranno di interrompere la vostra iniziativa. Disabilitate tutte e tre le bombe, la missione potrà dirsi conclusa.

 

Black Gold

 

Recuperate uno degli aerei da combattimenti nella vicina base, per poi volare velocemente verso la piattaforma marina, segnata chiaramente sulla mappa di gioco. Sparate verso l’obiettivo in maniera continuativa per farlo esplodere. La fine della missione coinciderà con il suo annientamento.

 

The Reapers – Missioni 11-15

 

The Broader Scope

 

Iniziata la missione, incamminatevi verso la postazione da cecchino segnata come primo obiettivo. Uccidete i soldati posti a sua guardia, continuate verso il suo interno, dunque usate lo zoom per mirare al colonnello Chen. La missione finirà con la sua eliminazione.

 

Stronghold Takeover III

 

Dovrete prendere possesso, per conto dei Reaper, di una fabbrica chimica. Entrate, precedendo il tecnico e le guardie. Attenzione ai due nemici dotati di lanciarazzi, nelle torri che attorniano l’entrata. Uccidete anche il resto dei nemici, per poi incamminarvi verso la torre di controllo, dalla quale potrete aprire il cancello, sicchè il tecnico e le guardie possano entrare. Distruggete le due mitragliatrici per consentire al tecnico di procedere indisturbato verso la sua destinazione.

 

Helicopter Hangaround

 

Recuperate uno degli elicotteri d’attacco nei pressi del punto d’inizio e, cominciando poi a farvi strada verso il successivo gruppetto di elicotteri, poco più avanti. Distruggeteli prima che riescano a raggiungere il silos per portare la missione a compimento.

 

Death from Above

 

Prendete la granata dalla cassa delle armi, dunque agganciatevi con l’uncino all’elicottero dei Reaper. Verrete automaticamente condotti alla base; distruggete i jet governativi, come richiesto, completando così la missione.

 

Clear Skies

 

Raggiungete la base governativa, sempre segnata sulla mappa. Noterete un portatile segnato come seguente obiettivo. Combattete i nemici che vi dividono da esso; hackerate dunque il computer, difendendovi da eventuali ulteriori gruppi di avversari in arrivo.

 

The Reaper – Missioni 16-21

 

Jumping Parole

 

Dovrete salvare un soldato dei Reaper, catturato da alcuni nemici. Intercettate il convoglio-obiettivo, usando la mappa come radar. Prendete poi possesso del carro armato, portandolo verso il punto d’arrivo, sempre segnato sulla mappa.

 

Slippin’ and Sliding

 

Incontrate il dottore, notando come sia posto sotto attacco da parte di un gruppo di soldati governativi. Eliminateli, salvando il dottore. Dovrete fargli raggiungere gli uffici dei Reaper prima che le sue ferite lo uccidano. Cercate di correre alla massima velocità, per rispettare il limite temporale. Uccidete tutte le truppe nemiche (è richiesto il loro annientamento completo), solo così potrete portare il dottore alla base garantendo la sua incolumità.

 

The Setup

 

Dirigetevi all’interno della base aerea e rubate l’aeroplano che è segnato sulla mappa. Volate poi velocemente verso la base-obiettivo. Raggiunto il range entro il quale potete attaccare, distruggete le strutture nemiche, più specificamente l’antenna di comunicazione.

 

Chemical Heist

 

Saltate sul vicino elicottero, raggiungendo poi velocemente la base di ricerca. A questo punto, cominciate a correre al suo interno per recuperare i 3 campioni chimici dai rispettivi laboratori. Per poter entrare in questi ultimi, sarà necessario lavorare d’uncino attraverso il tetto, cercando di far esplodere le ventole collocate in cima ad ognuno di essi (un qualsiasi esplosivo sarà sufficiente a completare il lavoro). Cercate di riportare i campioni velocemente verso il punto d’uscita, pena la loro evaporazione.

 

Checking the Menu

 

Raggiungete il camion segnalato, contenente grandi quantità di cibo in scatola. Utilizzatelo per raggiungere il punto d’uscita, facendo del vostro meglio per mantenere le casse di cibo all’interno del camion stesso.

 

I Want to Break Free

 

Dovrete qui liberare uno dei Reaper, catturato da una gang rivale. Raggiungete il porto segnato sulla mappa; l’ostaggio è detenuto all’interno di un container. Eliminate i nemici posti a sua protezione, aprendovi la strada dentro il container tramite una granata ben posizionata. Recuperate dunque una macchina dai dintorni per scappare in velocità.

 

Missioni collegate alla fazione “The Ular Boys”

 

Di seguito, le missioni offerte dagli “Ular Boys”.

 

The Ular Boys – Missioni 1-5

 

Stronghold Takeover I

 

Vi è stato richiesto di prendere possesso di una centrale nucleare. Entrate nella base, aprite il primo cancello, uccidete tutti i soldati che incontrate lungo la via. Uccidete i soldati armati di lanciarazzi, che vi sorvegliano dalle torrette attorno a voi, come vi suggerisce di fare il tecnico. Stessa cosa vale per il vicino cecchino. La missione finirà non appena il tecnico avrà completato l’hacking del sistema di controllo centrale.

 

Siphoning Gas

 

Raggiungete le tubazioni, segnate come primo obiettivo. Uccidete le guardie, dunque scaricate i dati dai tre portatili segnati sulla mappa.

 

Fry me to the Moon

 

La missione comincia dal Panau Space Center. Salite su ognuno dei razzi, distruggendo i satelliti in cima. Dopo aver eliminato il primo, verrà imposto un limite di tempo pari a 10 minuti. Gli Ular Boys vi renderanno nota la presenza di un quarto satellite, dunque evitate l’eccessiva calma, potrebbe giocare a vostro svantaggio. Saltate nell’aereo da combattimento per raggiungere il satellite già lanciato, eliminandolo a mezz’aria.

 

Taking Care of the Dishes

 

Raggiungete l’antenna satellitare segnata sulla mappa, interagendo con i pannelli di controllo per renderla visibile. Lee Ho Foo, l’uomo che dovete uccidere, entrerà in scena. Eliminatelo, dunque prendete il controllo dell’elicottero che giungerà in scena. Fatelo schiantare contro il satellite per causare la sua distruzione!

 

Bridging New Contacts

 

Iniziata la missione, direzionatevi verso il ponte segnato come vostro obiettivo. Troverete lì il membro degli Ular Boys sotto attacco da parte di un gruppo di soldati del governo. Uccideteli e portate in salvo il vostro assistito.

 

The Ular Boys – Missioni 6-10

 

Taking Candy From a Millionaire

 

Entrate nel più vicino veicolo, cominciando a dirigervi verso il puntino lampeggiante in movimento lungo la mappa, corrispondente alla macchina da corsa del milionario di Panauan. Accostate e saltate all’interno del veicolo nemico, prendendone il controllo e raggiungendo il punto di fine missione.

 

Shakedown

 

Raggiungete il gruppo di camionette posto come primo obiettivo. Aggrappandovi con il vostro indispensabile uncino, saltate – a turno – su ogni camionetta, collocando le apposite cariche. Ogni van richiede 3 cariche per essere eliminati. Quando avrete completato l’opera, saltate giù e date il via alla spettacolare detonazione.

 

Stronghold Takeover II

 

Per conto degli Ular Boys, dovrete prendere il controllo di un villaggio che il governo vuole demolire. Eliminate il soggetto posto a controllo della mitragliatrice, poi dite agli Ular di procedere, campo libero. Attenzione però agli sniper che vi attenderanno poco più in là. Una volta morti, sempre avanti. Giungerete al santuario, obiettivo principale degli Ular. Disfatevi della mitragliatrice (con calma – la sua superiorità d’altitudine la rende un bersaglio complicato e potenzialmente pericoloso), dunque uccidete il comandante della base per portare la missione a compimento.

 

Stranded

 

Necessario qui recuperare il carico di un aereo Ular che è stato appena distrutto. Recuperate un velivolo dal deposito ove la missione comincerà. Dunque, cominciate ad avvicinarvi all’isola di Hantu, localizzando il fumo, corrispondente alla vostra destinazione finale. Verrete colpiti, atterrate planando nei pressi del segnale di fumo. Incontrerete il pilota; vi dirà di andare a distruggere le torrette che hanno distrutto il vostro veicolo. Anzitutto, è necessario impedire l’approvvigionamento energetico. Combattete con i nemici fino a raggiungere la parte più in alto delle torrette stesse. Disattivate prima quelle a lato, per poi passare alla torre centrale. In cima, troverete il generatore; sparategli fino a causare la sua esplosione, poi saltate giù poichè l’intera torre prenderà fuoco ed, infine, esploderà. Tornate dunque indietro verso il camion-cargo. L’Ular manderà un elicottero in vostra direzione, saltateci sopra. Cercate di proteggere le casse, dovrete portarne almeno 3 fino a fine missione perchè essa possa essere considerata come completata.

 

One Deadly Sin

 

Dovrete uccidere un membro del parlamento per conto degli Ular. Dirigetevi verso la sezione di mappa indicata, ove si trova il malcapitato. Attaccatevi – grazie al vostro uncino – alla limousine della vittima; uscirà fuori per cercare di colpirvi – dovrete essere invece voi a colpirlo a morte, completando così la missione.

 

The Ular Boys – Missioni 11-15

 

Above the Law

 

Necessario proteggere un hacker degli Ular, mentre questi si infiltra nella rete di una importante corporazione. Vi attende in cima ad uno dei vicini grattacieli. Salite in cima ad esso, eliminate poi tutti i soldati posti a guardia del terminale a cui l’hacker deve accedere. Ovviamente, dovrete anche difenderlo da eventuali ulteriori attacchi che sicuramente verranno intentati nei suoi confronti. Salite poi verso la cima del vicino tetto, ove vi attende un elicottero atto alla fuga.

 

Rico’s Day in Court

 

La struttura della missione è piuttosto elementare: dovete uccidere un gruppo di testimoni, sempre per conto degli Ular. Consigliamo un approccio diretto e brutale, i fucili da cecchino sono dunque qui ridondanti. Avvicinatevi alle vittime e terminatele con un secco colpo alla testa.

 

Mercenaries Must Die

 

Raggiungete il campo d’addestramento governativo, ove potrete interagire con il leader dei mercenari. Si consiglia di mirare alla testa, data la sua notevole resistenza ad altre tipologie di colpi.

 

Stronghold Takeover III

 

I soldati Ular vi chiederanno di liberare il sentiero per il loro intervento. Seguiteli verso l’interno della base, uccidendo tutti i nemici che ostruiranno il percorso. Attenzione particolare va riservata a tutti coloro in possesso di lanciarazzi, localizzati solitamente nei pressi delle torrette di guardia. Giunti al cancello, dovrete – come ormai solito – utilizzare il vostro gancio per raggiungere l’altro lato, aprendolo così dall’interno. Gli Ular continueranno a procedere verso l’interno della base, voi dovrete proteggerli dall’azione degli sniper. Difendete poi il tecnico fino a che non avrà completato l’opera di hackering del sistema centrale.

 

Pulling a Jeremy

 

Incamminatevi verso l’informatore, piuttosto vicino al punto d’inizio della missione. Ditegli la frase in codice che vi è stata riferita da Ular; l’informatore salterà dunque verso la vicina macchina. Guidatelo fino alla vostra base, cauterizzando eventuali nemici lungo la via.

 

The Ular Boys – Missioni 16-19

 

Holy Smoke!

 

Raggiungete il tempio, all’interno del quale si trova l’oppio. Recuperate le armi, dunque respingete l’assalto dei soldati del governo, periodicamente tornando al deposito armi per rimpinzarvi di munizioni.

 

Be Quick or He be Dead

 

Correte verso il porto, ove il membro degli Ular che dovete salvare è detenuto. Entrate nella costruzione avversaria, raggiungendo dunque la stanza ove il vostro alleato si trova. Hackerate il suo palmare, scaricando i dati di cui avete bisogno. Diversi nemici entreranno in scena, eliminateli fino a completare il download, per poi fuggire verso il punto segnato come fine della missione.

 

Save the Forest

 

Incontrate il gruppo di Ular posizionato nei pressi della foresta. Saltate in una delle macchine, utilizzandola per raggiungere la segheria. Noterete diversi contenitori sparsi per tutta l’area di gioco; dovrete distruggerli tutti, collocando delle cariche di demolizione nei loro paraggi (due cariche per ogni contenitore). Distrutti i tre silos, uno dei gestori cercherà di fuggire tramite veicolo corazzato. Per distruggerlo, dovrete aspettare che si avvicini a voi e lanciargli una certa quantità di cariche di demolizione.

 

Fender Bender

 

Dovrete qui distruggere la collezione di macchine di lusso di un militare nemico. Raggiungete la base, ove le macchine sono collocate. Fatele esplodere tutte, la missione sarà così finita – molto semplice e lineare.

 

Missioni collegate alla fazione “The Roaches”

 

Di seguito, le missioni offerte dai “Roaches”.

 

The Roaches – Missioni 1-5

 

 

Stronghold Takeover I

 

Raggiungete il porto, cercando di precedere il tecnico e le guardie, così da non metterli in pericolo. Uccidete i soldati nemici posti all’entrata; come spesso già fatto, servitevi dell’uncino per volare aldilà del cancello, interagendo poi con i controlli per causare la sua apertura. I nemici caricheranno verso l’interno della base, voi dovrete continuare – cercando di respingerli – fino a raggiungere la postazione di un cecchino. Uccidetelo, poi ancora avanti. Il tecnico raggiungerà il suo obiettivo, difendetelo dai soldati in arrivo.

 

The Red or the Blue One?

 

Raggiungete la prima raffineria, cominciando a difenderla dall’attacco degli avversari. Ripetete la procedura con le altre strutture analoghe, sparse lungo il livello. Giunti all’ultima, disarmate la bomba e correte via velocemente (avete quattro minuti per tornare fino all’inizio del livello).

 

Paparazzi Pursuit

 

Iniziate, prendete possesso della moto accanto a voi, per poi dirigervi velocemente verso il fotografo indicato. Purtroppo, cercherà di fuggire – in moto. Cominciate ad inseguirlo, cercando di rimanergli vicini (se riuscirà a distaccarvi, avrete fallito). Eliminatelo non appena sarete sufficientemente vicini. Recuperate le foto e riportatele ai vostri datori di lavoro.

 

Nothing to Declare

 

Entrate nell’aeroporto; avvicinatevi al pilota che salirà su un elicottero. Altro inseguimento, stavolta aereo. Distruggetelo con le mitragliatrici dell’elicottero per portare a compimento la missione.

 

Airport Troubles

 

Anzitutto, dovrete localizzare il pilota che sta trasportando l’hacker. Raggiungete l’aeroporto segnato sulla mappa, eliminate il pilota (anch’egli indicato), recuperate il suo palmare. Da esso potrete recuperare la posizione dell’hacker. Correte in quella direzione, lo troverete che sta per fuggire per via aerea. Eliminate i soldati posti di guardia, dunque prendete il controllo dell’aeroporto. Le informazioni dell’hacker verranno automaticamente trasmesse ai Roaches.

 

The Roaches – Missioni 6-10

 

Rivers Run Red

 

Dovrete qui scortare una barca dei Roaches che stanno cercando di muovere un gruppo di oggetti lungo il fiume. Raggiungete la barca; salite sulla torretta per le armi e cominciate a sparare agli avversari per assicurare la protezione della vostra fazione. Raggiunta la diga chiusa, scendete dalla torretta e lanciatevi a terra con l’ausilio del vostro uncino. Interagite con le dighe, dunque tornate alla barca. Attenzione particolare va riservata alle mine, poco più avanti. Fermate la barca, scendete a terra, recuperate alcune macchine. Lanciatele in acqua, facendo esplodere le mine.

 

Stronghold Takeover II

 

Usate l’uncino per superare il vicino cancello, hackerando il tutto per causare la sua apertura. Eliminate i nemici nella base, raggiungendo un soldato specializzato in demolizioni. Eliminate anche lui, in maniera tale che il tecnico possa operare in tutta tranquillità.

Breaking and Entering

 

Correte verso la base militare. Raggiunti i suoi paraggi, correte verso il portatile prima che venga raggiunto dai soldati del governo. Hackeratelo in velocità, dunque rimanete nei suoi paraggi fino al completamento del download, proteggendolo dall’attacco di eventuali soldati.

 

Mile High Club

 

Rubate un elicottero e volate verso la casa chiusa. Scaricate i dati dai tre laptop, segnalati sulla mappa (le guardie saranno inizialmente cooperative, per poi diventare ostili non appena capiranno le vostre intenzioni). I nemici cercheranno poi di far esplodere la costruzione; dovrete disattivare l’esplosivo. Seguite le indicazioni sulla mappa per raggiungere la bomba da hackerare; non ci riuscirete, dovrete dunque sparare verso le costruzioni gialle che reggono la bomba, “staccandola” dalla costruzione e portando così tutti in salvo.

 

An Officer and a Hitman

 

Raggiungete la residenza del colonnello che dovete assassinare; attenzione alle torrette poste a sua protezione, distruggetele tutte per rivelare la postazione del nemico. Eliminatelo non appena uscirà allo scoperto.

 

The Roaches – Missioni 11-15

 

Keeping the Flow

 

Dovrete qui disarmare un gruppo di bombe che il governo ha deciso di collocare per impedire l’ulteriore espansione delle rotte commerciali dei Roaches. E’ piuttosto semplice: uccidete i soldati posti a loro presidio e neutralizzate dunque le bombe.

 

Head of State

 

Raggiungete la piazza della cittadina; verrete presto circondati da una grande quantità di avversari. Rubate il carro armato nei paraggi e cominciate a far esplodere tutti i nemici in zona. Non appena avrete raggiunto il successo, fate esplodere anche la statua. Utilizzate poi l’uncino per agganciarvi al carro e farvi condurre fino alla fine.

 

Smugglers do Run

 

Non appena la missione comincerà, un gruppo di trafficanti giungerà in zona, utilizzando delle barche. Saltate nella vostra barca d’attacco e date inizio alla controffensiva, facendoli fuori in un batter d’occhio (le navi nemiche sono solo 2, il compito è meno complicato di quanto possa apparire). Anche un mercenario ha bisogno di una guida! Stronghold Takeover III

Distruggete la mitragliatrice che incontrerete subito dopo l’inizio della missione. Stessa cosa vale per i due successivi cecchini. Continuate a percorrere la base, dando il benservito alla resistenza che incontrerete. Giunti al tempio, distruggete i nemici dotati di lanciarazzi, dunque proteggete il tecnico mentre egli compie una delle sue solite operazioni di hacking.

 

Information Highway

 

Salite sulla vicina motocicletta, cominciando a galoppare verso il convoglio segnato sulla mappa. Eliminate la scorta, dunque entrate nella macchina, eliminando il conducente. Scaricate le informazioni di cui necessitate, completando la missione.

 

The Roaches – Missioni 16-18

 

Offensive Action

 

Raggiungete facilmente la base, segnata sulla mappa. Contiene cinque silos; eliminate i nemici posti a loro guardia, facendo poi esplodere i contenitori.

 

O Panay Redentor

 

Entrate nella macchina più vicina, correndo verso la statua, vostro obiettivo. Giunti in zona, uccidete le guardie e collocate alcune cariche di demolizione per causare la sua esplosione. Utilizzate poi il vostro uncino per aggrapparvi all’elicottero e farvi condurre verso il punto di fine missione.

 

Stop the Press

 

Saltate nella nave d’attacco messa a vostra disposizione, navigando verso il giornalista nemico. Inseguitelo non appena salterà nella sua barca; raggiunti i suoi immediati paraggi, terminatelo come da accordi.

RobyIsAwesome90

Note su - Le mie passioni più grandi sono le scienze, i giochi d'intuito e il wrestling. Mi piace recensire i giochi sia belli sia brutti ma soprattutto quelli belli perchè mi diverto di più. Sono graditi i commenti e se volete chiedermi di recensire qualche gioco fatelo pure perchè sarò ben lieto di farlo.

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.