Knack – Soluzione
Scritto da RobyIsAwesome90 il 8 Gen, 2014 ore 12:16 AM | in PS4, Soluzioni | con 0 Commenti

Ecco la soluzione di Knack:

CAPITOLO 1-1: His Greatest Invention

In questa prima sezione, affronterete le basi del gioco di quando giocate come Knack, completate le sfide platform schivando i cerchi di fuoco, le palle laser verdi, muovendovi rapidamente tra le piattaforme elettrificate, e molto altro. Ci saranno vari nemici robotici da affrontare lungo il cammino, tra cui dei nemici blu che faranno roteare delle spine verso Knack; per sconfiggere questi, aspettate che ritirino le spine e poi attaccate, basta un solo pugno per sbarazzarvi di loro. Poi arriveranno anche dei robot rosa, che spareranno un paio di palle laser verdi, evitatele ed attaccateli quando saranno fermi. Più avanti compariranno anche delle guardie corazzate, che sono un po’ più difficili da sconfiggere, il gioco andrà in slow motion quando si appresteranno ad attaccare, dandovi la possibilità di schivare muovendo la levetta destra in qualsiasi direzione. Mentre vi muovete lungo questo piccolo percorso ad ostacoli, raccogliete le reliquie per costruire la dimensione di Knack, esse si trovano in tubi di vetro frangibili e sconfiggendo i nemici. I nemici protetti da scudi olografici saranno i prossimi, anche se sono gli stessi che avete già incontrato, c’è una leva nella stanza da colpire per disattivare gli scudi, dopodichè sapete già come fare per eliminarli. Ora appariranno le pietre di sole, mettetele da parte per schiacciarle tra loro e ottenere tre cristalli di sole, quindi premete “O” per potenziarle e poi premete ancora “O” per emettere un’onda d’urto che distruggerà un gruppo di nemici. Potete anche imparare come creare un tornado di reliquie di Knack premendo “O” per potenziare la pietra di sole, quindi premete “Quadrato” ed usatelo sui nemici per provarlo.

CAPITOLO 1-2: Viktor’s Challenge

Viktor è riluttante a lasciar andare Knack in spedizione fino a quando non avrà affrontato i robot della sua sicurezza, essi sono più pericolosi di quelli piccoli che avete incontrato nel livello precedente. Quelli più piccoli hanno una mazza per colpire Knack, evitate i loro tentativi di un attacco ravvicinato e colpiteli con un attacco homing. Per eseguirlo saltate con “X” e premete “Quadrato” a mezz’aria per atterrare in attacco. Knack userà l’attacco autoguidato su qualunque nemico puntate con la levetta sinistra. Dovrete percorrere le piattaforme frananti, cercando lungo il livello delle crepe nei muri, rompendole potrete trovare delle casse nascoste e raccogliere così gli oggetti al loro interno. Rompete quante più casse potete, in quanto vi daranno delle reliquie per far guarire Knack, i robot della sicurezza sono in grado di uccidere con solo un paio di attacchi, quindi è meglio rompere quante più casse potete per mantenere Knack in perfetta forma. Raggiungerete una sezione con dei nemici nei pressi di un burrone che vi lanceranno contro delle scatole, schiacciate le pietre di sole per assorbire il loro potere e preparatevi ad un attacco con proiettile a lungo raggio; premete “O” per attivarlo e poi “Triangolo”(dopo che i nemici saranno evidenziati in blu) per sparare. Questa è l’ultima super mossa da imparare per adesso. Quando raggiungerete il parcheggio, troverete dei robot di sicurezza ancora più forti, aspettate che lancino tutte le auto verdi, evitandole usando la levetta destra, poi concentratevi su di loro. Loro vi colpiranno ed indietreggeranno rapidamente se vi avranno mancato, quindi se siete abbastanza veloci, potete colpirli quando ritirano il braccio dopo il pugno o quando indietreggiano. Anche l’attacco autoguidato è una buona strategia. Colpiteli entrambi simultaneamente, oppure dedicatevi ad uno alla volta. Poco dopo compariranno i robot della sicurezza di gamma base, che spareranno palle laser verdi e quando sarete vicini dei raggi laser. Avvicinatevi e poi correte nella direzione opposta al raggio ed usate l’attacco autoguidato alle loro spalle per distruggerli.

CAPITOLO 2-1: The Adventure Begins

Ora siete il piccolo Knack, quindi siete più vulnerabile, rinforzatevi un po’ avvicinandovi alle rovine rosse, facendo cadere così delle reliquie da dare a Knack. Questo livello è pieno di nemici, i primi saranno degli scarafaggi di due differenti tipi, quelli regolari hanno il tipico attacco di caricamento, basta che saltiate su di loro e poi li colpite rapidamente per eliminarli; l’altro tipo è più pericoloso, essi lampeggiano in rosso e si avviano in una corsa suicida verso Knack, eseguite un doppio salto come si avvicinano, per evitare il raggio d’esplosione. Se li colpite appena strisciano fuori dal buco, potete eliminarli senza preoccuparvi di subire danni dall’esplosione. In aggiunta c’è un uccello che si presenta varie volte e che vi invierà dei mini tornado, evitateli ed usate l’attacco autoguidato per eliminare questo nemico. Verranno anche introdotte le trappole goblin, essere spareranno frecce tutt’intorno, per evitare di subire danni mettetevi il più vicino possibile alla trappola, così le frecce vi passeranno sopra la testa. Successivamente troverete dei piccoli goblin blu, che sono facilmente eliminabili, basta un solo pugno, non provate a saltare su di loro, perchè si muoveranno velocemente con la loro arma alle vostre spalle. In giro ci saranno anche goblin blu con archi e frecce ed un elmetto sulla loro testa, per sbarazzarvene dovete eseguire due attacchi autoguidati (uno per far cadere l’elmetto e l’altro per uccidere il goblin) oppure potete atterrare col pugno. Loro sparano frecce abbastanza rapidamente ma si prendono delle pause per provocarvi, più gli sarete vicini e più è probabile che vi provochino, rimanendo aperti ad un attacco. Mentre scalate la montagna fate attenzione ai massi che i goblin faranno rotolare giù, e cercate le sezioni di pareti rocciose crepate per trovare oggetti nascosti, che in questo livello sono per la maggior parte pietre di sole. Il livello si conclude quando avrete raggiunto e sarete entrati nelle miniere.

CAPITOLO 2-2: Old Crag Mine

All’interno della miniera preparatevi ad ulteriori nuovi nemici, c’è uno scarafaggio volante che spara palle laser verdi a cui bastano due colpi per essere sconfitto; c’è un goblin più grande con una clava che farà roteare ed eseguirà una raffica di attacchi, poi indietreggerà lontano, rendendovi difficile colpirlo, in tutto vi serviranno tre colpi tra cui attacchi autoguidati se volete. Nella miniera non ci sono molte cose nascoste, solo un sacco di nemici. Quando arrivate alle trappole goblin, il consiglio precedente di correre vicino ai pali che le sorreggono qui non funziona, perchè Knack è leggermente più grande, quindi questa volta per evitare le frecce dovrete saltarle. I goblin più grandi saranno dotati di archi e li useranno in due differenti attacchi: spareranno tre frecce alla volta oppure una sola freccia molto più potente. Quando le frecce vi staranno per raggiungere e Knack sarà in aria, il gioco andrà in slow motion dandovi la possibilità di scansarle. Fate attenzione a quando questo accade nei pressi dei burroni, perchè rischiate di scivolare dal bordo e di morire. In questo livello il gioco comincia a diventare più impegnativo, perchè Knack può facilmente cadere dalle sporgenze, i nemici sono più aggressivi e Knack è piccolo. C’è un punto particolarmente difficile, quando dovrete combattere contemporaneamente contro cinque goblin corazzati e dotati di spada. Essi oscilleranno la loro spada per due volte poi la ritireranno, colpiteli appena hanno finito di oscillarla e possibilmente colpitene più di uno alla volta. Ovviamente le mosse speciali sono molto utili in questa situazione, se non avete abbastanza succo di pietre di sole, potete rompere i cristalli, morire e rigenerarvi conservando la stessa quantità di pietre che avevate raccolto prima di morire. Così non dovreste rimanere bloccati nel gioco, basta che continuiate a costruire la vostra fornitura fino a quando potrete scatenare la vostra furia sui goblin. Quando ne avrete ucciso uno, altri due si uniranno allo scontro. Il resto del livello è più o meno lo stesso, Knack diventerà più grande e ciò vi consentirà di eliminare la maggior parte dei nemici. Ad un certo punto troverete un generatore di incontri che deve essere attivato, per farlo avvicinatevi e premete “Triangolo”, ciò farà apparire due interruttori, uno vicino alla porta d’uscita della stanza e l’altro dietro di voi, se lo colpite aprirete una porta dove c’è una cassa che contiene una parte necessaria a costruire uno dei gadget di Knack.

CAPITOLO 2-3: An Unexpected Encounter

Come vi spingerete un po’ di più nelle profondità delle miniere, incontrerete uno dei robot della sicurezza di Viktor, è uno di quelli grandi e tenterà di afferrarvi, se ci riuscirà premete “X” per fuggire e procedete alla distruzione del robot. Esso sarà rimpiazzato da altri robot, alcuni simili ai robot con la clava di prima, ma armati di reti laser blu invece della clava. Sconfiggeteli tutti e proseguite per la miniera assieme al Dottore e a Viktor. I robot di Viktor combatteranno contro i goblin, ma non sempre riusciranno a sconfiggerli, esigendo quindi il vostro intervento. Incontrerete un nuovo tipo di goblin, che lancia bombe, quindi tenetevi pronti ad evitarle. Questi goblin sono in genere quelli che distruggono i robot, quindi se volete che i robot facciano il vostro lavoro, concentratevi prima su questi. Anche in questo livello verrà introdotto un nuovo pericolo: il terreno sarà coperto da ghiaccio scivoloso, rendendo più difficili gli spostamenti. Troverete un paio di porte nella miniera che possono essere aperte con delle leve nelle vicinanze, non lesinate le mosse speciali in quanto troverete un sacco di pietre del sole in giro. Alla fine del livello, Knack ed il Dottore arriveranno ad un ascensore, attivatelo premendo “Triangolo”, e ciò farà anche tornare Knack alla sua piccola dimensione, poi prendete l’ascensore.

CAPITOLO 2-4: Over the Lake

In questo livello ritroverete gli uccelli, ma questa volta voleranno più in alto e potranno attaccare caricandovi, gli attacchi autoguidati sono ancora il modo migliore per occuparvi di loro. Mentre proseguite lungo le piattaforme, spostate i cristalli viola per permettere a Knack di continuare, risparmiate un po’ di succo di pietre del sole per poter usare l’attacco proiettile sui due goblin con le frecce sulla scogliera. Salite sulla scogliera, noterete un crepaccio, proseguite fino a raggiungere il goblin vicino al masso, che inizierà a colpirlo per spingerlo giù, quindi rifugiatevi nel crepaccio e, dopo che il passo sarà passato, eliminate il goblin. Ricordate che dal momento che siete piccoli, tutti i nemici necessitano di vari colpi per essere sconfitti.

CAPITOLO 3-1: Another Way In

Anche qui ci saranno nuovi nemici, dei goblin blu che lanciano boomerang, poi più avanti troverete un goblin blu più grande con simboli tribali ed un enorme martello, dovete schivare il suo martello ed attaccare subito dopo che avrà colpito il terreno. La parte più difficile di questo livello sarà fare attenzione ai nuovi rischi e alle trappole goblin. Ci sarà un insieme di tre totem da cui sbucheranno delle spine rotanti, attendete che le spine si retraggano per passare oltre, quando sarete vicino al terzo totem le spine inizieranno a spuntare fuori, quindi eseguite un doppio salto per atterrare nell’area davanti evitando così di subire danni. La prossima trappola sarà costituita da dei pulsanti sul terreno che provocheranno una raffica di frecce in direzione di Knack, basta saltarle. Scendendo giù per la collina troverete cinque totem, costeggiate il lato sinistro della collina per evitare le spine del primo, poi spostatevi tra i successivi facendo le giuste pause. Dopo questa trappola ne troverete un’altra, sul terreno c’è dell’erba fitta, evitatela perchè se ci camminate sopra cadrete in una buca con le spine e morirete, potreste anche risalire fuori dalla buca se siete abbastanza veloci col tasto di salto.

CAPITOLO 3-2: Abominable Knack

Ora, intriso dei poteri del ghiaccio, Knack ha più salute ed è molto più temibile, ma non sarà comunque immune ai danni, quindi continuate a costruire la sua armatura di ghiaccio rompendo i pezzi di ghiaccio blu che sono tutt’intorno. Ancora una volta troverete due nuovi nemici di cui occuparvi, uno simile al goblin blu col martello che però possiede un bazooka che spara bombe, l’altro è uno dei goblin gialli, dotato di un’asta con due lame ad entrambe le estremità che opera in maniera simile a quello col martello, tranne per il fatto che è in grado di roteare la sua arma in un attacco regolare rendendolo più pericoloso e difficile. Uscite dalle caverne e dirigetevi verso i cancelli goblin, ci sono tre serrature ed il ghiaccio su Knack durerà solo un minuto prima che il sole lo sciolga, quindi assicuratevi che la sua armatura sia completa prima di uscire dalle caverne. Ci sono tre strade da prendere, una a sinistra, una davanti ed una a destra, potete scegliere quella che preferite, ci sarà qualche piccolo nemico da sconfiggere aver accesso ai cancelli, poi troverete un goblin grande con armatura ed un grosso scudo, aspettate che giri, schivate a sinistra e premete rapidamente “Quadrato” per sconfiggerlo. Se subite un danno durante questo attacco, Knack perderà parte della sua armatura di ghiaccio, rendendo questi incontri più difficili. Alla fine troverete una leva da colpire, quindi colpitela e Knack verrà rispedito nella bocca della caverna vicino al ghiaccio, rompete il ghiaccio e colpite i due interruttori per far aprire i cancelli.

CAPITOLO 3-3: Inside the Fortress

Fate attenzione, ci sono trappole che rilasciano bombe (evitatele eseguendo un doppio salto su di loro, oppure state dietro al raggio d’esplosione in attesa che le bombe si esauriscano) e pannelli a pressione a terra che innescano frecce. Ci sarà un nuovo tipo di nemico, con una frusta e che quindi ha più raggio d’azione rispetto ai goblin da mischia, caricatelo dopo che avrà agitato la sua frusta per eliminarlo in pochi colpi. Guardate in giro per trovare le porte da rompere ed ottenere così gli oggetti al loro interno. Verso la fine del livello incontrerete il grande boss goblin, per combatterlo dovete schivare il suo attacco con la spada e contrattaccare prima che possa alzare lo scudo, colpitelo fino ad indurlo a ritirarsi, inseguitelo e ripetete l’operazione mentre lo inseguite attraverso la fortezza. Lui comincerà a spararvi una raffica di frecce mentre i suoi scagnozzi vi attaccheranno a terra, sconfiggete prima loro, evitando le frecce, cioè eseguendo un doppio salto verso lo schermo. Dopo che i suoi seguaci saranno sconfitti, lui scenderà giù a combattere. Lui possiede due attacchi, se siete lontani vi sparerà le sue frecce, come prima, se siete vicini userà la sua spada, bastano pochi colpi oppure potete usare una mossa speciale per concludere la lotta.

CAPITOLO 3-4: Overwhelming Force

Ora Knack è gigante ed in questa dimensione è formidabile, sarete in grado di sfondare la maggior parte delle barricate e degli edifici in questa area. Distruggete tutti lungo il vostro cammino, le cose cominceranno a farsi difficili quando verranno introdotti i carri armati, ce ne sono di due tipi e per tutta questa fase li dovrete affrontare in una varietà di diverse combinazioni. Il primo carro armato che incontrerete è piccolo ed è dotato di un trapano nella parte anteriore con cui può caricarvi, inoltre può sparare due palle di cannone alla volta. Evitate le palle e cercate di rimanere dietro o di lato per colpirlo tre volte e sconfiggerlo. Successivamente potete usare il suo guscio come arma raccogliendolo. Il nemico evidenziato in blu sarà quello che colpirete quando lancerete il carro rotto. Il secondo carro armato è più difficile da affrontare, è più grande, ha attacchi più potenti e richiede più colpi per essere sconfitto. Creerà un campo di forza viola attorno ad esso che può danneggiarvi, poi si fermerà e sparerà un singolo missile che è in qualche modo guidato, evitatelo muovendovi e saltando quando si avvicina. Non riuscirete a colpirlo con più di due mosse alla volta, potete dargli un paio di colpi dopo che il campo di forza si sarà esaurito, e due dopo che avrà sparato il missile, ma spostatevi subito dopo.

CAPITOLO 3-5: The Chieftain’ Mech

Questo livello consiste nello scontro col boss, lo Chieftain (il tizio a cui avete dato la caccia nel 3-3) ed il suo mech. La prima parte del combattimento è la più difficile, il boss sparerà delle bombe nella vostra direzione e a destra e a sinistra del vicolo ci sono strutture ed ostacoli da distruggere. Quando il boss è fermo e sta alzando il cannone sul braccio del mech, assicuratevi di avere un sacco di spazio a destra o a sinistra, appena farà fuoco spostatevi quindi di lato, usate il salto se necessario, poi caricatelo prima che possa sparare ancora e colpitelo tre volte. Raccogliete il succo delle pietre di sole e preparatevi alla seconda fase. Questa volta sparerà più bombe ma sarà più restio ad usare il missile, cosi dovreste arrivare a lui senza troppi problemi. Il boss si ritirerà di nuovo ed inizierà a lanciarvi bombe, quelle più grandi le potete afferrare e rilanciare verso di lui per danneggiare il suo mech fino a quando sarà coperto da ondate gialle di energia elettrica. Sparerà raffiche di bombe imbevute di questa roba che aumenterà il loro raggio d’azione, caricatelo ed eliminatelo con un trio di attacchi e concludete così il combattimento.

CAPITOLO 4-1: The Escape

All’inizio della missione andate avanti ed evitate i missili, proseguite tra le sale e cercate le leve rosse sul muro per aprire le porte che contengono gadget e simili. Ci saranno altri nuovi nemici, i primi sono esseri umani che sparano missili, non preoccupatevi di quelli sui balconi nella sala, sbattete le pietre di sole per assicurarvi di avere una buona quantità di risorse per proseguire. I secondi sono dei robot, uno si riparerà in un campo di forza elettrico, mentre l’altro salterà in aria ed atterrerà colpendo il terreno creando un’onda d’urto. Per affrontare il primo basta che aspettiate che il campo di forza si esaurisca per colpirlo; per l’altro saltate per evitare l’onda d’urto e colpitelo al momento dell’atterraggio, quando sarà in aria per preparare il suo attacco, sarà invincibile grazie anche al suo scudo elettrico.

CAPITOLO 4-2: Some Disassembly Required

E’ uno dei capitoli più brevi del gioco, l’unico obiettivo è quello di distruggere i robot coi riflettori, facendo attenzione a mantenere Knack lontano dalla loro luce. Usate la mossa speciale del proiettile per sconfiggere i nemici a distanza e alla luce. Se non avete succhi di pietre di sole potete fiancheggiare le pareti vicino a questi nemici per ottenere un buon vantaggio su di loro prima che siate avvistati. La quantità necessaria di robot da distruggere è venti, ma qui ce ne sono di più, basta che continuiate a colpirli fino a quando avrete accumulato il numero esatto di robot distrutti.

CAPITOLO 4-3: Stealth Knack

Entrate nella modalità stealth di Knack, lui potrà muoversi liberamente attraverso i laser e potrà colpire le grandi leve rosse sulle pareti per rimuoverli, poi esplorate i laboratori e la casa di Viktor. Potete passare quante volte volete dalla modalità stealth alla modalità normale di Knack, per passare alla stealth premete “Triangolo” e poi premetelo di nuovo per tornare come prima. Knack stealth può essere ucciso da un solo colpo, non importa quanto sia potente il nemico o il suo attacco, quindi usate Knack stealth per passare tra i laser, mentre per combattere i nemici usate Knack normale. Questa sezione è per la maggior parte costituita da combattimenti, ci sono un sacco di robot, compresi dei nuovi droni che sparano piccoli laser, robot con grandi cannoni per mani e robot ninja con devastanti attacchi di spade rotanti. Anche qui potete usare le stesse strategie che avete applicati fino ad ora a questi nemici e quando vi sentite particolarmente arroganti usate la modalità stealth per combatterli ed evitare di far scattare le trappole nella sala. Non lesinate sull’uso delle pietre di sole, in quanto non c’è molto da fare qui intorno e guardate in giro se trovate delle prese d’aria perchè Knack stealth può muoversi attraverso di loro.

CAPITOLO 4-4: The Pursuit

Questa sezione è molto simile alla precedente, perderete un sacco di tempo per passare da una forma all’altra di Knack, tuttavia la differenza è che i nemici sono ancora più temibili, quindi non abbiate paura di usare le mosse speciali quando necessario. Siate pronti a combattere robot ancora più grandi, tra cui quelli che avete già incontrato e quelli nuovi con trapani per mani e scudi. Ciò che aiuta in questa sezione sono le sfide platform e i pericoli che rievocano i giorni di gloria di Crash Bandicoot; mi riferisco alle piattaforme che si ritraggono quando saltate sul muro e alle pedane contro le quali correre per evitare le barriere elettriche.

CAPITOLO 5-1: The Doctor’s Plan

Mentre vi spostate attraverso il deserto e le grotte, noterete dei nuovi nemici (non preoccupatevi, quelli vecchi torneranno al più presto), i primi sono dei ragni, quando si trovano tra le loro ragnatele sono abbastanza innocui, ma quando sono a terra sparano degli aculei viola ed indietreggiano costantemente rendendo difficile rompere le uova, saltate al loro attacco, poi correte verso di loro per iniziare ad affrontarli. I secondi sono delle cose strane tipo scoiattolo/pipistrello/drago, che sparano due raggi, fanno una pausa e ripetono l’attacco, anche se sembra una buona idea usare l’attacco autoguidato è più facile affrontarli con degli attacchi ravvicinati, non evitate i loro laser saltando, ma schivateli.  Più in profondità nella miniera sbucheranno fuori i nemici di vecchia data sotto forma di esseri umani che lavorano per Viktor e dei suoi bot della sicurezza. Gli umani sono simili ai goblin quindi potete usare le stesse strategie. Quando incontrerete il primo robot, sarà accompagnato da degli umani con le pistole, sbarazzatevi prima degli umani e poi occupatevi di lui. Lui vi caricherà e dopo averlo battuto, rimanete sul lato destro della zona perchè un altro robot scenderà giù e altri nemici appariranno dalla parte opposta. Restando alla destra avrete la possibilità di sconfiggere prima la minaccia più grande (il robot col legno) e poi i restanti nemici. Quando avrete ripulito la zona, Knack scaricherà tutte le sue reliquie nel generatore per alimentare l’ascensore.

CAPITOLO 5-2: Into the Depths

Altri robot, ma soprattutto altri umani di cui occuparvi, questi umani sono armati di pistole progettate per fermare Knack, quando ciò accade premete “X” per liberarvi prima che sparino colpi letali. Per la maggior parte troverete una serie di scale dove scontrarvi coi nemici, assicuratevi di rompere le attrezzature per le costruzioni che troverete lungo la strada per ottenere delle reliquie. Verso la fine troverete due mech presidiati da umani e altri senza. Sconfiggete prima i mech con gli umani, poi quelli senza e distruggeteli prima che appaiano gli altri nemici, che provengono dalle due aree a destra e a sinistra dello schermo, quindi basta che vi spostiate tra queste due, spazzando via gli umani con poco sforzo da parte di Knack.

CAPITOLO 5-3: The Legendary Land

Ci sono delle porte che possono essere aperte solo sacrificando le reliquie di Knack, quindi rompete i vari cubi e piramidi che ci sono in giro per raccogliere le reliquie e quando ne avrete abbastanza per aprire le porte, basta che vi avviciniate alla porta e che premiate “Triangolo”. La seconda volta che dovete fare questo, sarete in una stanza dove ci sono dei strani dispositivi circolari che si spostano avanti e indietro, che tireranno fuori dal corpo di Knack le reliquie mentre altre reliquie si sposteranno lungo le corsie e saranno raccolte dai dispositivi. Andate fino in fondo alla riga finale, scegliete uno dei due lati e poi quando il dispositivo è dalla parte opposta, fermatevi a costruire le reliquie, indietreggiate quando il dispositivo si avvicina e poi continuate a fare questo fino a quando Knack avrà costruito abbastanza reliquie da aprire la porta. Questi dispositivi appariranno più avanti, ma per adesso potete evitarli. Al centro della sala principale ci sarà la vostra prossima minaccia, una grande cosa sferica che aspirerà costantemente le reliquie lontano da Knack, ma finchè sarete abbastanza veloci potete arrivare al prossimo deposito di reliquie che spuntano dal terreno con minaccia minima. Se volete prendervela con calma, potete aspettare che le piattaforme si sollevino, offrendovi una copertura sufficiente. Infine c’è un nuovo tipo di nemico che richiederà una nuova strategia. Questi tizi creano quattro scudi con cui si circondano e poi lanceranno dei proiettili deboli a distanza ed uno più potente, durante questi attacchi i loro scudi si riducono, quindi quando vedete un’apertura (o quando tutti gli scudi saranno esauriti) partite all’attacco per sconfiggerli.

CAPITOLO 5-4: Sleeping Giants

Ora che siete un po’ più grandi, quelle cose demoniache tipo pipistrelli sono molto più facili da affrontare, vi basterà anche un singolo attacco autoguidato. Per viaggiare da una zona all’altra usate il pannello blu a terra, c’erano anche nel livello precedente, un’altra cosa da ricordare è di guardare se ci sono altri percorsi al di fuori di quello battuto, in quanto potreste trovare delle piccole deviazioni che vi condurranno ad aree segrete con casse che spesso contengono parti di gadget. Più o meno ci sono gli stessi nemici della sezione precedente, inclusi i serpenti delle reliquie che possono essere distrutti per ottenere un sacco di reliquie. Troverete anche gli stessi pericoli, come i dischi con spine rotanti e i laser ad intermittenza. Di nuovo ci sono i Guardiani, si tratta di creature di pietra con grandi spade, per affrontarli dovrete avvicinarvi, ciò farà creare loro uno scudo grazie al quale non potrete danneggiarli. Saltate in alto appena sbattono i pugni in basso ed i loro scudi si interrompono per evitare l’onda d’urto, poi colpiteli e continuate così fino a quando li avrete sconfitti. Il primo Guardiano che incontrate potete semplicemente spingerlo giù dalla sporgenza, se vi è più facile. Ritroverete anche il grande drone sfera e proprio come prima potete correre via senza preoccuparvi troppo del suo raggio, visto che Knack sarà costantemente fornito di reliquie grazie ai produttori di reliquie disseminati lungo questa zona. Di nuovo su questo oggetto c’è che ora diventerà rosso e sparerà un ardente raggio della morte, saltateci sopra ed usatelo per distruggere gli ostacoli che vi bloccano il cammino. Verso la fine del livello dovrete aspettare che il raggio si fermi per poi correre su per le scale, verso lo schermo, quindi spostatevi di lato e mettetevi al riparo aspettando che il raggio appaia e poi scompaia prima di proseguire. Fate questo un paio di volte per arrivare agli scontri coi nemici, compresi due Guardiani. Ciò può sembrare un compito arduo, ma potete ingannarli attirandoli verso il raggio, uccidendoli così piuttosto facilmente.

CAPITOLO 6-1: Rescue Mission

Usate i cumuli di neve per raggiungere le zone più alte, qui i nemici saranno abbastanza familiari, tranne per il fatto che i robot avranno la capacità aggiuntiva di esplodere dopo che saranno distrutti, quindi allontanatevi appena possibile. Un’altra differenza è che qui le pedane devono essere attivate, colpendo gli interruttori vicino e poi le leve. Ancora una volta ci sarà un nuovo nemico, un altro essere umano dotato però di mazza che può far roteare e battere a terra creando un’onda d’urto. Questi tizi hanno anche la tendenza ad allontanarsi durante i vostri attacchi autoguidati, ma rimangono comunque il modo migliore per occuparvi di loro.

CAPITOLO 6-2: Steam Road

I nemici qui sono equipaggiati con balestre, ma va bene perchè non manca molto a Knack per ottenere il legno. Dopo che Knack assorbirà il legno, potete continuare a costruire la sua armatura in legno rompendo pacchi di roba che si trovano lungo le grotte, ora i nemici sfrutteranno la sua nuova debolezza, lanciandogli frecce infuocate con le loro balestre. Ci saranno anche dei robot ninja con aste laser, uccideteli colpendoli rapidamente. Come Knack cresce di dimensioni, ci saranno delle buche col fuoco, andateci accanto per far crescere Knack e costruire la sua armatura alla luce del fuoco, ci sarà anche un timer simile al meccanismo della fusione del ghiaccio di prima. Knack è più potente quando è in fiamme, anche se deve ricaricare il legno sulle buche col fuoco, usate le sue fiamme per alimentare le fornaci lungo il livello per proseguire. Vi troverete infine a raggiungere un punto con tre percorsi ramificati, tutti e tre portano ad una fornace che dovete alimentare. Quella sulla destra è la più difficile da raggiungere considerando la quantità di nemici, quindi vi consiglio di affrontarla per prima. Quella a sinistra è più semplice, si tratta di platform, mentre in quella dritta incapperete in qualche rissa. Quando accenderete tutte le fornaci, Knack potrà lasciare questo posto.

CAPITOLO 6-3: Rooftops and Ramparts

Sconfiggete il primo gruppo di nemici e raccogliete le reliquie lungo la strada, guardate in giro per trovare pareti dalla struttura debole per avere altri oggetti. Come Knack aumenta di dimensioni, i nemici diventeranno sempre più difficili, tra cui un nuovo robot che spara una mazza dalla sua mano, guidata da un laser, lasciate che spari la mazza e poi attaccate quando tenta di ritrarla. Distruggete tutte le cataste di legno che trovate, per rendere Knack gigantesco, quindi arrampicatevi sulla parete quando arrivate al vicolo cieco e saltate velocemente sul muro premendo “X”.

CAPITOLO 6-4: On a Rampage

Per la maggior parte di questa sezione sarete Knack gigante e potrete falciare i vari nemici, ma dentro le mura del castello le cose diventeranno un po’ più difficili in quanto Knack sarà un po’ più piccolo, tuttavia si tratta della stessa sfida ai robot e ai nemici cui dovreste essere ormai abituati.

CAPITOLO 7-1: The Best Defense

Inizierete con un piccolo Knack, questo livello vi riporterà i goblin coi boomerang, ma anche dei nuovi goblin che sparano poltiglia viola, simili ai robot sputa-olio di prima, e un nuovo pericolo sotto forma di mine. Quando trovate le mine, il loro raggio di rilevamento è chiaramente delineato sul terreno, quindi fate un passo nel raggio poi indietreggiate rapidamente per evitare l’esplosione. Cercate le porte rosse, che possono essere rotte per trovare al loro interno oggetti da collezionare. C’è anche un altro di questi oggetti ben nascosto, ma per fortuna la sua posizione è facile da ricordare. All’inizio del livello c’è una zona con un sacco di casse, rompete tutte quelle sul muro per trovare un’apertura, scendete le scale e vedrete una cassa ricca di bottino. Un goblin con un mech dalle mani dotate di sega inseguirà Knack, che durante il livello aumenterà di dimensioni. Evitate i suoi attacchi correndo lontano da lui, quindi colpite o saltate i vari ostacoli lungo il percorso che include casse e rocce. Quando sfondate qualcosa, assicuratevi di atterrare su di lui e premete il pulsante dei colpi per assicurarvi che il goblin/mech non vi catturi.

CAPITOLO 7-2: The Goblin Invasion

Questa sezione vede Knack crescere notevolmente in termini di dimensioni, ma anche i nemici saranno più grandi. Ci sono numerosi robot da affrontare e, anche se i goblin più piccoli sono facili da gestire, ci saranno nuove minacce. Un nuovo robot con una sega come quello di prima, ma questa volta potrà sparare delle lame che agiscono come boomerang. Non risparmiate le mosse speciali con le pietre del sole, saranno utili quando il gioco si farà duro ed inoltre troverete un sacco di pietre del sole. Assicuratevi di distruggere i lampioni lungo il cammino per ottenere del succo extra.

CAPITOLO 7-3: Taking the Bait

Anche qui troverete i carri armati di prima, ma saranno aggiornati con una specie di ali sul retro, i più piccoli sono facilmente eliminabili, continueranno a sparare razzi ma non avranno più l’attacco col trapano, però quando sarete vicini spareranno una poltiglia viola dal cannone. Se vi trovate dietro di loro potete facilmente colpirli e spostarvi attorno ad essi in modo che la poltiglia viola non vi colpisca. I carri armati più grandi rappresentano una minaccia, hanno il missile della morte e il campo di forza come prima, il modo migliore per occuparvi di loro è usando l’attacco rotante. Di solito non si usa questa mossa speciale perchè le altre sono più utili in molte situazioni, tuttavia l’attacco rotante è incredibilmente utile quando dovete combattere i carri armati, in particolare più di uno e specialmente quelli più grandi.  Usate l’attacco rotante avendo almeno un’intera pietra del sole e premendo “O” seguito da “Quadrato”, ciò farà si che Knack inizi a far girare intorno le sue reliquie come un tornado, quando è in questo stato, Knack è invincibile, questo vi permetterà di ostacolare i carri armati anche quando il loro campo di forza è attivo. Quando il movimento di rotazione finisce, basta che diate un altro colpo al carro armato per distruggerlo e poi potete usare i suoi resti come arma contro gli altri nemici che appariranno nel gioco. Irrompete negli edifici per trovare reliquie extra e distruggete tutti i bidoni arancioni di spazzatura in fila per le strade, all’interno troverete un po’ di succo. Con Knack di queste dimensioni, tutto quello che dovete fare per rompere qualcosa è toccarlo o caricarlo. Verso la fine del livello ci sarà una parete da scalare con delle sporgenze rosse, ma fate attenzione al fumo e/o al fuoco che fuoriescono dalle finestre che possono danneggiarvi o cacciarvi fuori dal palazzo.

CAPITOLO 7-4: Knack Strikes Back

La parte iniziale di questo livello è probabilmente la più difficile, quindi assicuratevi di raccogliere quanto più succo di pietra di sole potete, lungo il cammino che vi condurrà alla prima lotta, contro un grande carro armato ed un grande goblin corazzato. Cercate di non usare l’attacco rotante se non avete almeno due riserve di pietra del sole. Quando li avrete sconfitti, incontrerete dei nuovi nemici: i goblin sulle aeromobili che sparano una raffica di laser viola ed un missile devastante, appena li vedete, usate la mossa speciale del proiettile. Se non avete abbastanza succhi di pietra del sole, potete usare le auto in giro come armi, basta che ne prendiate una con “Quadrato” e poi la gettiate in direzione della navetta, assicuratevi che questa sia ferma, altrimenti sprecherete un’auto. Se distruggerete tutte le auto dovrete aspettare che le navette vi passino abbastanza vicino per poterle colpire. Come proseguite lungo il livello, incontrerete un altro paio di volte queste navette, ma a volte riuscirete a colpirle in aria prima che abbiano la possibilità di iniziare ad attaccarvi. Ci saranno ancora pareti su cui arrampicarvi, con l’aggiunta di fuoco e fumo, per cui dovete aspettare che svaniscano per proseguire, dovete anche stare attenti ai ponti danneggiati che dovete attraversare, muovendovi rapidamente per evitare di cadere.

CAPITOLO 7-5: Gundahar’s Robot

Il robot di Gundahar può essere un po’ intimidatorio, ma la lotta in realtà è abbastanza facile, basta che lo colpiate, evitando i suoi proiettili usando spesso il pulsante di salto. Quando metterà le sue braccia davanti alla sua faccia, avvicinatevi e saltate a destra e a sinistra velocemente per evitare i suoi pugni e colpirlo quando si ritrae, continuate a fare questo, fino a quando lo avrete sconfitto. Se avete problemi, raccogliete le varie pietre di sole nella zona e scaricategli addosso le vostre mosse speciali, in particolare l’attacco proiettile.

CAPITOLO 8-1: Back to Basics

Nella prima area vicino al Dottore ci sono tre diversi percorsi tra cui scegliere, quello a sinistra prosegue per il livello, mentre gli altri due porteranno alle pietre di sole, che saranno molto utili in questo livello. I nemici sono costituiti da goblin di basso livello che avete già incontrato e dagli scarafaggi potenziati, quelli verdi faranno una capriola all’indietro irrompendo poi a terra, quelli blu sono più letali in quanto gireranno in cerchio sparando fuoco al di fuori da dietro, il che può essere difficile da evitare, quindi dovrete eliminarli velocemente. Poi si aggiungeranno anche gli scorpioni di roccia, essi girano con la loro coda, ma si fermano più velocemente degli scarafaggi blu, basta che diate loro un colpo extra per sconfiggerli. Più avanti apparirà un altro tipo di scorpione di pietra, che spara bardi velenosi, vi basteranno tre colpi per sconfiggerli. Verso la fine ci sarà un punto in cui sbucheranno numerosi insetti, ne dovrete combattere quattro per volta, ma se siete abbastanza veloci potete presto sbarazzarvi di loro. Ce ne sarà una seconda ondata, seguita da qualche scorpione di pietra. Un’altra cosa a cui dovete prestare attenzione sono le gemme rosse disseminate in giro, esse sono degli esplosivi e basta che le tocchiate per farle esplodere. Poi apparirà un nuovo tipo di goblin, dotato di picconi. Queste sono le versioni più facili dei goblin col martello di prima, ma evitate di saltargli alle spalle, perchè hanno la tendenza a spostare velocemente la loro arma verso il basso quando siete dietro di loro.

CAPITOLO 8-2: The Secret Base

Ci sono tre aree differenti da scegliere all’inizio di questa missione, ognuna vi porterà ad un paio di battaglie e poi ad un generatore che alimenta i cannoni antiaerei, distruggete i generatori e sarete riportati all’inizio. Il fango che c’è in questo livello non è letale, ma vi rallenterà. Se avete problemi a raggiungere uno dei generatori, scegliete una zona diversa e costruite reliquie con Knack così da renderlo più grande e gestire meglio i goblin.

CAPITOLO 8-3: Heavy Machinery

Fate attenzione alle aste elettriche, uccidete i nemici ed usate le piattaforme per raggiungere le aree successive. Le piattaforme rientreranno nel muro dopo qualche secondo, ma basta usare il giusto tempismo per superarle. Ci sono anche delle piattaforme vibranti, ma non cadranno o faranno altro e solitamente contengono pietre di sole, inoltre forniscono un buon punto di sosta per calcolare i tempi per percorrere le piattaforme successive. C’è una stanza segreta nella parte superiore della seconda serie di queste piattaforme, ovviamente vorrete andare a sinistra, ma se andate a destra troverete una parete debole da distruggere, quindi scendete le scale per raccogliere gli oggetti dalla cassa. Ora inizieranno ad apparire anche delle ventole, quando passate su una di loro la telecamera passerà alla visione dall’alto, fate planare Knack attorno ai pali elettrici e se state andando troppo veloci potete rallentare tirando indietro la levetta sinistra.

CAPITOLO 8-4: The Goblin Caves

Ancora platform, ma con l’aggiunta di lotte pesanti. Ci saranno dei tubi che sparano vapore bollente che potrà danneggiarvi, saltatelo o aspettate che si disperda per proseguire, poi incontrerete varie volte una versione più potente del Guardiano, essi possono procurarvi più danni e possono anche trasformare una delle loro braccia in un cristallo puro in grado di uccidervi con un solo colpo. Schivare è la chiave del successo contro questi nemici, colpite, schivate, colpite e così via fino a quando li avrete eliminati.

CAPITOLO 9-1: Scaling the Wall

E’ un livello abbastanza semplice, ci sarà la solita corsa contro una serie di goblin e di scarafaggi, assicuratevi di raccogliere il maggior numero possibile di reliquie e di succo di pietre del sole durante il vostro cammino. Quando raggiungerete la miniera (ce n’è solo una in questo livello) giratevi immediatamente e controllate il muro, esso non è dello stesso colore delle altre pareti in questo capitolo, fate attenzione ai muri scoloriti come questo in questa fase ed in quelle successive, perchè rompendoli potete trovare delle casse da cui ottenere degli oggetti.

CAPITOLO 9-2: The Weapons Factory

Usate le leve per manipolare le piattaforme e proseguire così il vostro percorso. I goblin saranno più grandi all’interno della fabbrica, ma anche Knack sarà più grande. Fate attenzione ai vari pericoli platform in questo livello, ci sono nastri trasportatori che si muovono nella direzione opposta rispetto a dove state andando e sono anche dotati di dispositivi che cercheranno di schiacciarvi, quindi calcolate il giusto tempo per saltare sul nastro trasportatore ed evitare di essere schiacciato. Presto in questa missione Knack si combinerà col metallo, diventando Metal Knack, cioè una versione corazzata che renderà i vostri attacchi più potenti ed aumenterà le vostre difese. Le luci blu succhiano via il metallo da Knack come dei magneti. Superate la prima luce blu e a Knack verranno strappati via tutti i suoi pezzi di metallo, sconfiggete i goblin, poi colpite l’interruttore e recuperate i vostri pezzi di metallo prima di continuare. Troverete delle pile di pezzi di metallo in numerose aree in questa fase, entrandoci permetterete a Knack di tornare alla sua forma metallica che vi servirà in quanto ci sono dei generatori che devono essere alimentati da pezzi di metallo, e facendo ciò uscirà una cassa di parti metalliche che si muoverà attraverso un nastro trasportatore ed una serranda. Se non siete vicini alla serranda quando questo accade, Knack si catapulterà automaticamente lì, quindi siate sicuri di controllare accuratamente la zona prima di farlo. Più avanti troverete vari tipi di magneti, ci saranno dei pannelli magnetizzati a terra che potranno strapparvi i pezzi di metallo, quindi evitateli nel miglior modo possibile. Fuori dalla fabbrica ci saranno i soliti nemici, ma non dovrete stare fuori a lungo. Tornate dentro, non ci saranno più piattaforme mobili da affrontare. Arriverete ad una grande serie di pannelli magnetici, non tentate di proseguire tra di loro (ma se state giocando in co-op potrebbe non essere una cattiva idea in quanto l’altro giocatore potrebbe sconfiggere velocemente i nemici), ci sono delle zone a sinistra e a destra con dei nemici e degli interruttori. Colpite gli interruttori, uccidete i nemici e quindi passate sui pannelli senza preoccuparvi di perdere i pezzi di metallo. Poi vi troverete ancora fuori, lungo il percorso davanti troverete una pietra del sole, ma andate a sinistra dove troverete invece una stanza segreta colpendo il muro alla fine.

CAPITOLO 9-3: An Unwelcome Surprise

In questa fase c’è abbondanza di pietre di sole, quindi non preoccupatevi ad utilizzarle le vostre mosse speciali ogni volta che vi si presenta la necessità e ogni volta che avrete tre cristalli completamente pieni. Grandi mech e carri armati si aggiungeranno alla mischia (così come gli aerei…ma per fortuna saranno a terra e pronti ad essere colpiti). Ci sarà un nuovo tipo di carro armato, con un grande cannone laser in cima ed ovviamente il campo di forza. Il laser è più facile da schivare rispetto ai missili degli altri carri, quindi il combattimento sarà più facile anche se hanno bisogno di subire più danni del solito.

CAPITOLO 10-1: Desert Ruins

Qui troverete scarafaggi, un sacco di trappole ed un nuovo tipo di goblin. Questi sono piccoli, quindi facili da uccidere, ma il loro attacco può rivelarsi molto fastidioso, essi rilasciano una nidiata di piccole bombe progettate per spingervi verso gli attacchi di altri nemici. Al centro del livello ci sono tre piattaforme che si spostano nella giusta posizione per voi quando sarete sull’ultima, quindi non siate troppo frettolosi a saltare altrimenti cadrete.  Più avanti queste piattaforme potranno rivelarsi molto più fastidiose. Raggiungerete un punto con un goblin armato di un grande boomerang, salite sulla seconda piattaforma e sparategli con un attacco proiettile o aspettate il boomerang per colpirlo con un attacco autoguidato. Solo perchè lo avrete sconfitto, non significa che il boomerang se ne andrà via, quindi tenetevi pronti a saltarlo prima di proseguire su per la montagna. Percorrete la grotta stretta e vi troverete a combattere con un nuovo tipo di goblin, armati di potenti guanti/scudi, basta che aspettiate che cerchino di attaccarvi per attaccarli a vostra volta, altrimenti continueranno a bloccare tutti i vostri attacchi.

CAPITOLO 10-2: Message from the Past

 

In questa fase troverete un sacco di nemici potenti, molti più goblin con guanti/scudi, nuovi nemici con la falce che hanno una portata più lunga rispetto ai goblin con la clava, ma la usano in maniera simile tranne per il fatto che la potranno anche lanciare. I goblin corazzati necessiteranno di più colpi rispetto a prima, poi ci saranno dei goblin dotati di mini-catapulte che sparano bombe, eliminateli per primi. E se tutto questo non bastasse, si saranno altri Guardiani, non molto diversi dagli ultimi che avete incontrato. Raggiungerete una zona aperta tipo arena con una moltitudine di nemici che piovono da tutte le parti, a questo punto Knack dovrebbe avere dimensioni tali da rendere il tutto più facile.

CAPITOLO 11-1: Fire and Ice

Appena inizia il livello, dovete spostarvi in quanto Knack è sotto tiro dal basso, quindi uscite immediatamente da qui. I nemici che incontrerete non sono nulla di nuovo, tranne alcuni scarafaggi che saranno protetti da un campo di forza fino a quando ucciderete gli altri insetti attorno a loro. Questo livello si intitola “Fire and Ice” per due motivi, c’è lava ovunque e quando sarete nelle grotte riavrete il Knack di ghiaccio, che sarà quasi sempre in fusione a causa della lava. In realtà non avrete realmente bisogno del Knack di ghiaccio, quindi non preoccupatevi troppo se si scioglie completamente, anche se con lui combattere i nemici sarà più facile.

CAPITOLO 11-2: The Labyrinth

Nella prima sala che troverete all’interno del labirinto ci saranno dei nemici che lanciano barili, che sono piuttosto pericolosi in quanto perdono olio che può facilmente prendere fuoco, quindi eliminate prima i nemici, poi schivate i barili evitando di atterrare sull’olio in fiamme. C’è un’antica porta attivata da degli interruttori, il primo è accanto ad essa, quindi andate a sinistra e salite sui detriti per raggiungere il secondo, mentre il terzo si trova all’esatto opposto rispetto al primo, basta che scendiate e camminiate verso lo schermo per trovarlo. Se non colpite gli interruttori abbastanza velocemente, la porta si resetterà e dovrete ricominciare, prima di attraversare la porta, rompete il muro alla sua sinistra per trovare un oggetto nascosto. Attraversate la porta e colpite anche i tre interruttori nella stanza successiva per far sollevare i pannelli sul pavimento, creando così una scala ed usatela per raggiungere la prossima area. Evitate gli oggetti col campo di forza viola in quanto non possono essere distrutti. Troverete un Guardiano armato di una potente spada di roccia del sole, che fondamentalmente si comporta come gli altri, quindi non dovrete preoccuparvi troppo di cambiare la vostra strategia, basta che lo eliminiate perchè gli oggetti verdi che creano i campi di forza che bloccano il vostro cammino si spengano. Nella stanza successiva ci sarà una serie di macchine che esploderanno come venite fuori, quindi correte in cerchio e continuate a saltare per evitare di essere catturati nelle loro esplosioni e quando saranno tutte distrutte potrete proseguire. Colpite il primo interruttore che vedete nella stanza seguente per iniziare ad aprire l’antica porta alla fine. I campi di forza vi impediranno di correre direttamente al secondo interruttore (che è sulla parete di sinistra), ma potete raggiungerlo abbastanza facilmente, poi colpite l’ultimo interruttore per aprire la porta, ricordate che se non riuscite a fare questo abbastanza velocemente dovrete ricominciare. Colpite la parete destra nella zona vicino all’ingresso per trovare un altro oggetto segreto, poi attraversate la porta antica dopo che sarà aperta. Ciò che segue è fondamentalmente una sfida contro i Guardiani, quindi non abbiate paura di usare le super mosse se necessario.

CAPITOLO 11-3: The Ancient Key

E’ in questa fase che Knack inizia realmente a diventare più grande, il che sarà incredibilmente utile contro i nemici robotici e gli altri che popolano questa zona. Non c’è molto altro da dire su questo livello, oltre al fatto che c’è un altro labirinto con campo di forza da affrontare.

CAPITOLO 11-4: Chasing the Key

Lottate tra i nemici all’inseguimento del mech, quando lo avrete raggiunto evitate i suoi colpi di spada e dategli qualche colpo, si ritirerà ma non prima che Knack sia infettato da una reliquia velenosa. Le reliquie velenose riducono costantemente la salute di Knack, quindi continuate a distruggere scatole e simili per trovare reliquie che vi permettano di non farlo morire avvelenato. In questa fase ci saranno un sacco di arrampicate, quindi cercate le sporgenze blu che spuntano dalle pareti per salirci sopra.

CAPITOLO 11-5: Katrina’s Mech

Scontro col boss! Il mech di Katrina è un avversario temibile, soprattutto se tenete conto che Knack sarà sotto veleno per l’intera durata dell’incontro. Quando lei sarà in aria, sparerà esplosioni blu creando dei punti pericolosi sul terreno dove subirete danni se li toccate, poi si abbasserà vicino a terra e cercherà di colpirvi con la sua spada, schivate ma cercate di rimanerle abbastanza vicino per poterla colpire qualche volta, tre o quattro colpi saranno sufficienti per passare alla seconda fase del combattimento. Nella seconda fase Katrina si ritirerà in un’altra isola galleggiante nella lava con degli obelischi che bloccano il percorso e che crollando creeranno un ponte. Aspettate che lei usi la sua arma e quando si fermerà per ricaricare, muovetevi tra gli obelischi e coinvolgetela nella lotta a bordo dell’isola, esattamente come prima. Ancora una volta gli obelischi crolleranno creando un ponte, a causa della sua angolazione non dovrete preoccuparvi di fermarvi ad aspettare i suoi colpi, basta che superiate il ponte e che colpiate tutte le pietre del sole e le scatole piene di reliquie lungo il vostro cammino. Quando vi avvierete al terzo incontro col mech, noterete che c’è un percorso dritto verso di lei con delle piccole aree a sinistra e a destra, aspettate che lei spari la sua prima esplosione, quindi andate nella prima area a lato per evitare la seconda esplosione. Fermatevi nelle piccole aree a lato mentre proseguite per essere sicuri che lei non vi colpisca con le esplosioni in quanto gli effetti sarebbero assolutamente devastanti per voi. Nella terza battaglia dovrete iniziare a lanciarle mosse speciali solo per essere sicuri di non morire qui, altrimenti dovrete iniziare l’intero combattimento dall’inizio.

CAPITOLO 12-1: Inside the Airship

Dopo esservi fatti strada fra il primo gruppo di nemici, ritroverete il Knack in versione stealth. Usatelo per bypassare i laser, ma ricordate che è estremamente vulnerabile rispetto al Knack normale e pieno di reliquie. Innanzitutto state nella modalità normale per via dell’elevata quantità di nemici, anche se ci sono alcuni laser, potete facilmente saltarli o schivarli, usate la versione stealth solo quando è assolutamente necessaria per superare una stanza o colpite il pulsante bloccato dai laser per aprire una porta. Un filmato si avvierà verso la fine del livello, poi la modalità stealth non sarà più accessibile. A questo punto è sufficiente che attraversiate la porta per passare al livello successivo.

CAPITOLO 12-2: No More Sneaking Around

 

Fate attenzione alle ventole fissate sulle pareti che possono farvi cadere dai lati del velivolo facendovi morire. Questo livello è costituito principalmente da battaglie contro grandi robot e piccoli robot che sparano laser blu a terra, basterà un attacco autoguidato seguito da un pugno per eliminarli con la minima possibilità di subire danni, anche se riuscite ad atterrare su di loro con un pugno sarà sufficiente, ma non fatelo se non siete sicuri di arrivare a loro prima che vi possano attaccare. Ci sono anche varie piattaforme che cadranno quando le toccherete, siate pronti a muovervi su di esse, perchè il terreno inizierà ad andarsene.  Cercate di risparmiare il potere della pietra del sole per concentrarlo sul robot isolato sulle piccole piattaforme usando l’attacco del proiettile, in quanto cercare di eliminarlo alla vecchia maniera sarebbe un suicidio. Tornando in questo livello troverete le ventole a terra che Knack potrà usare per fluttuare in giro. Ci saranno nuovi robot che sparano esplosioni blu come il mech di Katrina ma lo faranno più velocemente, tipo mitragliatrice, quindi tenetevi pronti a saltare sugli attacchi e ad avvicinarvi per poterli colpire prima che si riprendano.

CAPITOLO 12-3: Within Reach

Tutta questa missione consiste nel combattimento coi robot, ed ormai dovreste essere degli esperti in materia.

CAPITOLO 13-1: No Man’s Land

Knack sarà grande fin dall’inizio del capitolo. Guardiani, esseri umani e robot saranno in conflitto, quindi in molte situazioni potete aspettare che uno dei gruppi faccia fuori l’altro. Ci saranno un sacco di Guardiani nel combattimento e saranno più potenti di quelli precedenti, i loro attacchi sono simili ma richiedono più danni. Aspettate che muovano la loro arma verso il basso creando un’onda d’urto viola, quindi saltate oltre all’onda e gettatevi su di loro; evitate il loro campo di forza, saltate il loro attacco, contrattaccate e ripetete. Ci sarà un altro pericolo sotto forma di oggetti volanti che sparano raggi gialli in grado di distruggervi con un solo tocco. Quando incontrerete il primo, fuggite da esso correndo via mentre gli altri sono fermi, ma dovrete attendere che esauriscano il loro raggio.

CAPITOLO 13-2: Bigger and Better

Nel corso di questo livello, Knack raggiungerà dimensioni immense. Raccogliete tutte le reliquie, fate attenzione ai pericoli e preparatevi ad affrontare nuove minacce come i serpenti delle reliquie più pericolosi, potenti e più numerosi rispetto a prima; per evitarli spostatevi dal loro tiro, quindi atterrate e colpitene uno, poi allontanatevi velocemente dall’altro serpente in arrivo. Quegli oggetti che nella fase precedente potevano uccidervi con un solo colpo del loro raggio, torneranno, ma questa volta sarà necessario distruggerli per proseguire in alcune aree. Entro la fine di questo livello, Knack sarà assolutamente gigantesco, i nemici che prima rappresentavano delle difficoltà ora saranno estremamente piccoli e probabilmente non li noterete nemmeno quando vi muovete, potrete distruggerne la maggior parte camminandoci sopra.

CAPITOLO 13-3: The Cliff Path

Qui troverete una versione più potente del serpente delle reliquie, il primo sarà facile da affrontare perchè sarà in parte bloccato dietro ad una struttura. Aspettate che queste creature facciano il loro attacco rotante (roteano due volte) e quando apriranno le fauci rivelando la sfera rossa al centro, iniziate a colpirli per sconfiggerli. Dovete stare attenti ai combattimenti multipli più avanti, perchè le super mosse saranno fondamentalmente inutili contro di loro. Circa a metà livello, Knack userà le nuove reliquie per creare un percorso lungo la parete rocciosa, usate questi percorsi per salire in cima ed assicuratevi di muovervi abbastanza velocemente per evitare di essere colpiti dal serpente gigante che distrugge le parti lungo il cammino. In cima alla scogliera, Knack recupererà le reliquie e tornerà alla sua dimensione enorme.

CAPITOLO 13-4: The Final Guardian

La prima fase si divide in due round, nel primo il Guardiano agirà principalmente come un normale Guardiano, colpirà il suolo con la sua spada creando un’onda d’urto e userà un campo di forza per allontanarvi, e cose simili. Naturalmente, essendo il boss finale, questo Guardiano sarà notevolmente più potente ed avrà molte più mosse a sua disposizione. Quando riuscirete ad avvicinarvi per la prima volta, userà uno scudo composto da reliquie verdi, poi provocherà dei laser per creare delle fiamme a terra, evitatele meglio che potete, mentre cercate di colpirlo sullo scudo, distruggendo il quale riuscirete a tirargli qualche pugno, facendo però attenzione alla sua spada. Poi il Guardiano si ritirerà, seguitelo nella prossima area per dare inizio al secondo round della prima fase. Questa battaglia è strutturalmente molto simile, le differenze sono che lui userà un campo di forza per farvi cadere fuori dalla piattaforma, e le bombe viola saranno più facili da evitare rispetto ai laser e alle fiamme di prima. Inoltre potrà far alzare le piattaforme dal suolo, nel tentativo di buttarvi indietro, ma basta che ritorniate da lui, distruggete il suo scudo e poi lo danneggiate. Proseguite verso la fase finale della lotta col boss, che sarà certamente dura. Per cominciare il Guardiano vi attirerà a sé per poi togliervi quasi tutte le reliquie, quindi raggiungete la pila di reliquie e tenetevi pronti. Il Guardiano inizierà a sparare un raggio laser di reliquie verdi, muovetevi verso il mucchio e saltate a sinistra e a destra per evitare di essere colpiti dal raggio, quando raggiungerete le reliquie tenetevi pronti a saltare ancora fuori dalla sua traiettoria. Dopodichè lui si comporterà come prima, tranne quando batterà a terra la sua spada ed un drone vi sparerà contro dei raggi verdi, quindi saltate verso il Guardiano e dopo che avrà sbattuto la spada lanciatevi su di lui con i vostri attacchi per sconfiggerlo nella prima fase. Nella seconda vi strapperà ancora le vostre reliquie, quindi dirigetevi di nuovo verso di esse, ma questa volta troverete dei piccoli guardiani in grado di teletrasportarsi in giro. Ignorateli nella maggior parte, ma saltate l’onda d’urto che si verificherà quando colpiranno il terreno e siate anche sicuri di schivare i raggi verdi del boss. Dopo aver raccolto tutte le reliquie, correte in circolo attorno al Guardiano. Lui inizialmente evocherà i laser che generano il fuoco e mentre voi girate in cerchio potete sfrecciare in avanti usando la capacità di schivare. Dopo i laser, il Guardiano inizierà a sparare bombe viola, evitatele come avete fatto coi laser, poi avrete la possibilità di stabilire un contatto con lui, quindi speditegli abbastanza attacchi da sconfiggerlo per sempre.

RobyIsAwesome90

Note su - Le mie passioni più grandi sono le scienze, i giochi d'intuito e il wrestling. Mi piace recensire i giochi sia belli sia brutti ma soprattutto quelli belli perchè mi diverto di più. Sono graditi i commenti e se volete chiedermi di recensire qualche gioco fatelo pure perchè sarò ben lieto di farlo.

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.