LEGO Lo Hobbit – Soluzione
Scritto da RobyIsAwesome90 il 1 Mag, 2014 ore 10:53 PM | in PS4, Soluzioni | con 0 Commenti

Ecco la soluzione di LEGO Lo Hobbit:

Primo Livello – Lonely Mountain

Preso il controllo di Thorin, deviate dunque verso le scale a destra. Avvicinatevi al portale, premendo il tasto che apparirà sullo schermo per creare la struttura.

Esaminate tutti i punti interrogativi in zona per ottenere degli indizi. Passate ad usare Thrain. Avvicinatevi all’oggetto appena costruito, colpendolo con il martello. Muovetelo verso destra, spostandovi avanti. Procedete avanti. Quando sarete giunti nei pressi di tre “nani”, esaminate la roccia interattiva, attivando la capacità di mira. Osservate la scena di intermezzo.

Aggrappatevi alla leva. Dovrete ora cercare la seconda leva. Posizionatevi in maniera tale da pendere dall’alto, premendo il tasto necessario allo “scambio” dei personaggi. Usate nuovamente Thorin. Esaminate l’area a destra, nei pressi della porta chiusa. Localizzate la leva, saltate in zona. Il passaggio verrà sbloccato, potrete continuate verso il corridoio. Lanciatevi verso la piattaforma in alto. Ripetete la sequenza di tasti che apparirà sullo schermo, chiudendo la valvola. Attendete l’interrompersi del flusso di lava.

Avvicinatevi all’incudine, usandola per creare la chiave per il cancello bloccato, completando la sequenza di tasti che apparirà sullo schermo. Liberatevi dei nemici all’interno della miniera. Recuperate l’oggetto dai tavoli, utilizzando Bofur per procedere. Fermatevi nei pressi di uno dei cerchi blu, premendo il tasto indicato per rifornire il nano.

Sfruttate l’ascia per colpire i mattoni, completando l’associato minigioco. Collocatevi sul piatto a sinistra. Posizionate un marchio sui seguenti oggetti: due corde, quattro unità di legno, quattro unità di rame. Dopo l’ennesimo minigioco, dovrete ampliare la vicina struttura.

Sarà ora necessario utilizzare i menu per selezionare gli oggetti inclusi nei piano. Appena Thorin e Bofur procederanno lungo le “corde”, utilizzate l’equipaggiamento di Thorin per distruggere i mattoni e cominciare il lavoro minerario. Otterrete dunque l’artefatto che stavate cercando, ovvero la Arkenstone.

Primo Livello – L’Attacco di Smaug

Ripreso il controllo di Thorin, avvicinatevi alla statua a voi più vicina per salvare il gioco. Premete il tasto indicato sullo schermo. Proseguite verso destra, raggiungendo il pilastro caduto. Passate ad usare Dori, facendogli equipaggiare il Flail. Continuate fino alle barriere.

Usate l’ascia per rimuovere il pezzo di cemento. Selezionate l’ascia di piccole dimensioni come oggetto “attivo”, avvicinandovi agli elementi visibili a terra. Premete il tasto azione per liberarvene. Avvicinatevi ai detriti. Selezionate uno dei nani in zona. Premete i tasti che appariranno sullo schermo. Collocatevi sugli elementi caduti, premendo il tasto azione, procedendo poi verso destra e osservando la corrispondente scena di intermezzo. Fermatevi poi nuovamente nei pressi della barriera, selezionando Dori.

Usate la mazza per aprirvi un passaggio tra i detriti. Scendete le scale, riunendovi ai due precedenti personaggi. Saltate verso il pezzo di cemento, premendo il tasto azione. Scendete giù, avvicinandovi al portale. Ripreso il controllo degli alleati, distruggete gli elementi in zona. Selezionate Dori, usando la sua mazza per colpire l’obiettivo a destra. Premete i tasti indicati sullo schermo. Usando i frammenti della struttura, create un piccolo orologio.

Mandate dunque uno dei personaggi a recuperare il martello degli elfi. Avvicinatevi al blocco appena creato, premendo il tasto azione per muoverlo avanti, sbloccando la porta. Avvicinatevi alla statua, usando Dori. Usate la mazza ferrata per distruggere la struttura nei paraggi. Avvicinatevi alla statua, raggiungendo una piccola piattaforma e creando un ponte tramite la pressione dell’apposito tasto.

Dopo la scena di intermezzo, camminate lungo il ponte a destra, sfruttando Dori. Agganciatevi all’uncino e proiettatevi avanti, premendo il tasto azione. Continuate verso la piattaforma, posizionandovi accanto al bordo e permettendo a Dori di avvicinarsi. Premete il tasto “salto” per proiettarvi avanti. Fatevi strada lungo le successive maniglie. Camminate verso il pilastro. Scelto uno dei personaggi, proiettatevi fino al candeliere. Usando il nano a voi vicino, saltate di nuovo avanti, attendendo che il candeliere venga distrutto.

Verso la fine del livello, dovrete prendere il controllo di Thorin e/o King Thror. Procedete verso il retro. Durante la fuga dal dragone, consigliamo di rimanere in costante movimento, spostandovi ai lati per evitare gli attacchi. Giunti alla fine del percorso, recuperate il mini-kit. Continuate avanti verso la fine del livello. Dovrete dunque dirigervi verso l’area di residenza di Bilbo Baggins, nello Shire. Seguite dunque le tracce di sfere blu, che vi condurranno direttamente alla vostra destinazione.

Recuperate la chiave, utilizzandola sulla porta. Selezionate il nano, spaccando gli oggetti nei dintorni. Recuperate la chiave, usandola sulla porta nei paraggi. Continuate verso la capanna. Distruggete gli oggetti sulla destra, premendo il necessario tasto per riposizionare il frammento nei pressi della porta.

Avvicinatevi all’armadio che blocca il vostro passaggio. Equipaggiate il martello di Dwaling. Premete il tasto azione, colpendo l’ostacolo, sicché si sposti verso destra. Osservate la scena d’intermezzo riguardante la comparsa di Balin.

Secondo Livello – La sala da pranzo

Camminate verso la stanza sulla sinistra, distruggendo gli elementi lungo il percorso.

Usate i “detriti” per creare un tavolo da cucina, completando un associato minigioco. Dopo l’ennesima scena di intermezzo, prenderete il controllo di due nuovi personaggi – Kili e Fili. Selezionate Kili, equipaggiando l’arco di Kili. Camminate verso la stanza a nord, cominciando a mirare verso il bersaglio interattivo. Quando lo colpirete, la carne cadrà a terra. Prendetela e camminate verso la sala da pranzo. Collocatevi sul tavolo, dando la carne ai vostri ospiti.

Tornate al cucinino, distruggendo gli oggetti rimanenti, localizzando anche il formaggio e recuperandolo velocemente, per poi tornare alla sala da pranzo. Date tutti gli oggetti ai vostri ospiti (giunti in zona per il party).

Dunque, durate la fase finale, completate il minigioco di ballo, premendo in sequenza i tasti che appariranno sullo schermo.

Terzo Livello – Introduzione ad Azog the Defiler

Durante questa fase della missione, otterrete l’accesso a Bilbo e a Oin. Cominciate a procedere liberando l’accampamento da tutti gli oggetti “frangibili”. Utilizzando Oin, posizionatevi nei pressi del burrone, equipaggiando l’apposita staffa. Premete l’interruttore. Passate ad usare Bilbo. Salite sopra di lui, arrivando alla piattaforma in alto.

Create dunque una “torre” sfruttando Nori e Oin, per poi utilizzare Bilbo per procedere ulteriormente sulle spalle di uno di questi personaggi. Nori si unirà dunque al resto dei personaggi disponibili. Create una scaletta, permettendo così a Oin di raggiungere la piattaforma. Posizionatevi sulla nuova piattaforma e premete il tasto associato.

Proiettatevi ora velocemente verso Bilbo. Avvicinatevi ai nani, e salite sopra ad essi, arrivando alla piattaforma in alto. Cominciate dunque a distruggere gli oggetti alla vostra destra. In questo modo, Bilbo potrà sbloccare il vicino foro, che dovrà essere utilizzato dai nani, i quali raggiungeranno la piattaforma. Utilizzate dunque l’ascia per distruggere il pezzo di cemento.

Prelevate una scaletta utilizzando i due vicini personaggi come supporto, muovendovi verso sinistra. Tenendo premuto il tasto indicato sullo schermo, create una scaletta. Selezionate uno degli altri personaggi a vostra disposizione, collocandovi a destra della scaletta. Dopo che il vostro personaggio l’avrà recuperata, muovetevi verso la fine della scaletta e premete il vicino interruttore. Portate la scaletta verso sinistra. Sarà ora necessario costruire una vera e propria “torre” di nani. A questo punto, Bifur si unirà al vostro party. Selezionatelo immediatamente, assicurandovi che disponga dell’appropriata lancia.

Avvicinatevi al burrone e premete i tasti che appariranno sullo schermo. Dunque, sia Oin che Nori dovranno “salire” sopra Bifur. Selezionate ora Bilbo, facendolo camminare sui nani. Raggiungerete la piattaforma in cima. Avvicinatevi all’albero a destra, distruggetelo e recuperate il frutto rosso. Tornate all’accampamento, avvicinatevi ad uno dei cavalli, collocandovi al centro del cerchio blu e premendo l’associato tasto. Dopo la scena di intermezzo, comincerà un altro livello.

Terzo Livello – La Battaglia con Azog

Potrete anzitutto eliminare gli orchi con degli attacchi “standard”. Dopo che avrete sconfitto un totale di 10 orchi, si andrà a formare un corridoio, che vi permetterà di procedere verso la successiva arena. Distruggete anzitutto gli oggetti attorno a voi per ottenere delle altre sfere. Muovetevi verso la seguente arena.

Giunti al campo di battaglia, arriverà in scena un orco di dimensioni ancora maggiori. Evitate di attaccarlo: posizionate invece due dei personaggi giocabili, uno accanto all’altro, e premete il tasto che causa la loro “unione”. Avvicinatevi dunque all’orco per cominciare a danneggiarlo.

Sfruttando ancora questa modalità di “unione”, avvicinatevi alla torre contenente i due nani. Potrete dunque immediatamente notare come i due “nuovi” orchi siano dotati di un’armatura dorata. Saranno dunque più difficili da sconfiggere rispetto agli orchi “standard”. Avendo eliminato gli orchi-guerrieri, passate ad utilizzare Dori, accertandovi che sia dotato di mazza ferrata. Avvicinatevi alla torre e premete i tasti indicati, facendo in modo che Dori si proietti verso l’area dorata, in alto. Ripetete la pressione del medesimo tasto per più e più volte, andando a danneggiare la torre e causando la comparsa di un successivo gruppo di orchi.

Cominciate dunque a distruggere il muro più “basso” della torre, utilizzando uno qualsiasi dei due nani. Liberatevi dunque dei tre orchi dotati di armature dorate, distruggendo poi il muro più alto della torre grazie alla mazza ferrata di Dori. Quando avrete eliminato anche i tre orchi-arcieri (dotati di armatura verde), potrete vedervela direttamente con Azog.

La battaglia contro Azog avrà come partecipanti gli stessi personaggi che avete controllato durante la fase del livello subito precedente. Durante le fasi di gioco iniziali consigliamo di sfruttare il vostro tempo per recuperare gli oggetti in zona. Camminate verso l’arena. Cominciate ad attaccare, premendo ritmicamente il tasto che apparirà sullo schermo. Azog dunque fuggirà verso l’area in alto a sinistra del livello.

Durante la prima fase di gioco, dovrete prestare attenzione all’attacco da lontano che rende Azog particolarmente pericoloso. L’avversario lancerà verso di voi dei massi di grandi dimensioni, e voi dovrete continuare a muovervi per evitare tali massi. Dunque, per raggiungere la piattaforma ove si trova Azog, collocatevi sul blocco di più grandi dimensioni.

Passate dunque ad utilizzare Dwalin, sfruttando il martello per muovere avanti il blocco (grazie al tasto azione), sicché vada a colpire il boss. Ripetete questa procedura fino al giungere della terza parte della battaglia, che avverrà non appena Azog si muoverà verso l’angolo in alto a destra dell’area di gioco. A questo punto, dovrete selezionare Dori e attivare la mazza ferrata. Usate la mazza ferrata sull’area dorata, camminando verso il pilastro per arrivare alla piattaforma in alto. Attaccate l’avversario più volte, andando così a terminarlo.

Quarto Livello – Liberare i Cavalli

Muovetevi anzitutto verso l’accampamento dei troll. Attendete che uno dei troll abbia illuminato la zona, per poi fermarvi. Usando Krili, attivando anche il set per arco e freccia. Sparate verso l’obiettivo a destra. Il troll tornerà dunque verso l’accampamento. Passando poi ad usare Bilbo, mettetegli a disposizione la canna da pesca. Collocatevi sul molo, cominciando effettivamente a pescare.

Apparirà un’aragosta. Recuperatela, attivando dunque la modalità “mira”. Distruggete gli oggetti nei pressi del primo cavallo visibile in zona, tenendo premuto il tasto indicato sullo schermo. Sparate agli oggetti di marmo in zona. Spostatevi poi verso sinistra. Attivate Fili, sfruttando la sua pala. Cominciate a scavare. Recuperate l’oggetto interattivo. Mirate al calderone, e lanciate l’oggetto.

Continuate verso il secondo cavallo. Create un bersaglio. Passate ad utilizzare Ori, usando la sua fionda per colpire tre volte l’obiettivo. Liberato il secondo cavallo, la seconda parte del livello verrà sbloccata.

Voltatevi verso l’accampamento a destra. Tenete premuto il tasto che apparirà sullo schermo, creando una catapulta. Passate ad usare Kili e selezionate l’arco. Sparate verso l’obiettivo. Avvicinatevi a uno dei nani. Dopo che uno dei vostri personaggi si proietterà verso uno degli alleati, fategli effettuare un attacco automatico per causare l’eliminazione del primo troll.

Completate la sequenza di tasti associata alla scena di intermezzo. Schivate gli oggetti pesanti lanciati dall’ultimo troll. Passate dunque ad utilizzare Kili. Usate l’arco di Kili per colpire la tana. Avvicinatevi ora al mostro. Fili e Bombur saranno i personaggi da utilizzare durante la fase finale. Dovrete sconfiggere cinque alleati, imprigionati dai troll. Utilizzate la statua di salvataggio per salvare il gioco. Colpite gli oggetti nei pressi dell’area iniziale.

Recuperate la mazza ferrata dal suolo. Utilizzatela verso l’oggetto dorato visibile sulla sinistra, distruggendo le gabbie. Passate a Fili, selezionando la sua pala. Scavate per localizzare il secondo nano e riportarlo al suolo. Prelevate dunque il pomello, inseritelo nel meccanismo. Girate il pomello, liberando il terzo alleato, visibile nella gabbia sulla sinistra. Recuperate l’arco visibile a terra.

Distruggete la gabbia. Create un piatto, interagite con esso. Recuperate gli oggetti nei paraggi. Apparirà quasi subito Gandalf, nei pressi della zona subito sopra l’accampamento. Utilizzatelo subito, sfruttando il suo attacco speciale per liberarvi dei soggetti nei paraggi e completare questo obiettivo. Passando alla fase successiva, procedete lungo il sentiero verso sud, cercando di raggiungere la caverna. Interagite con il piatto accanto alla caverna. Distruggete i mattoni nei paraggi.

Polverizzate gli oggetti in zona, recuperando il legno. Quando diventerà oro, passate ad usare Bofur (che, a questo punto, dovrebbe essere dotato di ascia). Usate l’ascia sul vicini mattoni. Dovrete dunque completare l’ennesimo mini-gioco. Come per il precedente, sarà necessario trovare una “corrispondenza” con gli elementi che verranno sottolineati sullo schermo. Verrà dunque costruita un’enorme chiave. Recuperate la sua parte anteriore. Passate ad usare un altro personaggio, recuperando anche la parte posteriore della chiave. Procedete fino al cancello, usando la chiave per aprirlo.

Cominciate dunque ad esplorare la caverna dei troll, recuperando le tre casse con le spade degli elfi. Distruggete tutti gli oggetti interattivi negli immediati paraggi della caverna. Passate ad utilizzare Dori, sfruttando la sua mazza ferrata per terminare i soggetti nei dintorni. Passate dunque ad un successivo personaggio. Premete il tasto indicato sullo schermo per lanciarvi verso Dori. Dopo che la gabbia sarà stata sollevata, lasciatevi andare. Passate ad usare il nano, selezionando la sua ascia come oggetto “attivo”. Utilizzatela per fare a pezzi il piatto. Proiettatevi dunque verso destra. Fermatevi nei pressi della zona contenente i ragni, passando ad usare Bombur. Mandate via i ragni, interagendo con la coperta rossa. Avvicinatevi al cerchio, interagendo con Bombur. Date il pese e le carote al vostro alleato.

Passate ad usare Dori, avvicinatevi al Bombur e dategli da mangiare, saltando sulla sua testa. Agganciatevi al bordo della piattaforma, salendoci sopra. Attaccate lo scheletro a destra, tenendo premuto il tasto per “costruire”. L’intera costruzione verrà dunque polverizzata (visibile sulla sinistra).

Quarto Livello – Boss Finale

Selezionate la mazza ferrata, avvicinandovi al bordo sinistro dell’area di gioco. Premete ripetutamente il tasto che apparirà sullo schermo. Lanciatevi verso la piattaforma sulla sinistra, in precedenza inaccessibile.

Camminate attraverso il foro in basso, arrivando alla piattaforma. Rompete gli oggetti attorno a voi, sbloccando l’accesso al seguente foro. Passate ad usare Thorin, camminando attraverso il foro in basso. Continuate verso la piattaforma in alto a sinistra. Aprite la cassa argentata, recuperando la seconda spada degli elfi.

Passate ad usare nuovamente Gandalf. Camminate verso la caverna. Spaccate gli oggetti interattivi attorno a voi, cominciando a costruire lungo l’area sinistra della caverna. Passate dunque nuovamente ad utilizzare Ori, utilizzando la fionda per colpire il seguente obiettivo. Arriverete dunque all’ultima cassa. Tenete premuto l’interruttore che verrà indicato sullo schermo, creando le scale e passando dunque ad usare Bilbo. Salite le scale, aprendo l’ultima della serie di casse. Otterrete dunque la spada degli elfi.

Quinto Livello – Salvare i Conigli

Durante la scena della Big Green Forest potrete prendere il controllo di uno qualsiasi tra i vostri personaggi. Il vostro obiettivo iniziale dovrà essere il salvataggio dei conigli. Attaccate i licantropi, cercando di colpirli solo quando essi saranno per voi un pericolo. Salvate il gioco nei pressi della statua sulla sinistra.

Dovrete ora “recuperare” i vari conigli, seguendo un ordine da voi stabilito. Dopo aver recuperato i primi due conigli, potreste incontrare qualche difficoltà aggiuntiva con il terzo, parzialmente collocato sotto al terreno. Avendolo recuperato, dovrete curarlo grazie a Radagast. Giungeranno dunque due conigli aggiuntivi, dovrete salvare anche loro e farlo sarà leggermente più complesso rispetto al previsto. Passate anzitutto ad usare Dwalin, selezionando subito il suo martello da guerra. Esaminate la parte superiore della piattaforma, colpendo l’enorme blocco con il vostro martello. Quando si sarà spostato verso sinistra, saltate sul blocco e attaccate il lupo che ha “recuperato” uno dei conigli. Proiettatevi velocemente verso il lupo, uccidetelo, avvicinatevi (sempre usando Radagast) al coniglio e curatelo.

Esaminate dunque la parte destra del prato, usando Dori. Usate la mazza ferrata, premete a ripetizione il tasto indicato sullo schermo, dunque interagite con il piatto.

Dopo aver fornito le risorse, comincerete il minigioco evitando di effettuare troppi errori. Avvicinatevi al meccanismo rotante. Premete il pannello verde. Attendete l’arrivo del coniglio, curatelo e passate ad usare Radagast. Avendo salvato tutti i conigli, anche la seconda parte del livello sarà completata.

Quinto Livello – Gli Orchi

Giunti alla terza parte del livello, sfruttare Radagast per inseguire i soggetti in zona. Prestate attenzione al vicino oggetto, che potrete distruggere. Otterrete così due mini-kit. Liberatevi quindi dei vicini tre orchi. Attendete l’avvicinarsi del nemico, premendo il tasto azione per raggiungerlo, e completando dunque la sequenza di tasti che apparirà sullo schermo. Eliminato l’orco, cominciate ad esplorare la zona nei dintorni.

Procedete dunque lungo il passaggio che procede verso destra. Giunti al muro apparentemente indistruttibile, unite i poteri dei vostri due personaggi per abbatterlo. Sempre verso destra, uccidete anche i successivi orchi “standard”. Passate ad usare Kili, usando l’arco di Kili per colpire i due vicini bersagli e la grande roccia. Usate i mattoni (che saranno nel mentre caduti a terra) per creare una specie di esca. Passate ad usare Dori, usando la sua mazza ferrata sull’esca. Premete i tasti sullo schermo, attendendo la caduta a terra del masso. Saltateci sopra, procedete verso destra, poi saltate giù velocemente.

Cominciate la procedura liberando l’intera zona di gioco da ogni genere di oggetto, recuperando in questo modo una buona quantità di perline. Liberatevi dunque sia degli orchi che dei lupi nei paraggi.

Giungerà dunque in scena un grande capo degli orchi: si tratta di un boss intermedio. Passate subito ad utilizzare Kili, sfruttando una combinazione di arco e frecce per infliggere danni al nemico. Avendo azzerato gli HP dell’avversario, il livello potrà dirsi completato.

Sesto Livello

I personaggi verranno qui divisi in due gruppi. Un primo gruppo includerà Thorin e un secondo includerà Bilbo. Utilizzate anzitutto i personaggi del primo gruppo, polverizzando gli oggetti in zona. Selezionate l’ascia dal vostro inventario, usandola per tagliare il “piatto” visibile a destra. Muovetevi in questa direzione, localizzando dunque il pomello.

Avvicinatevi all’ampia struttura nei paraggi. Sarà ora necessario creare una torre, sfruttando i vostri personaggi principali. Consigliamo di selezionare principalmente i personaggi dotati di armi particolarmente “lunghe” – ovvero Nori (dotato di mazza ferrata) oppure Oin (dotato di staffa). Dovrete dunque creare una torre composta da tre nani.

Selezionate dunque uno qualsiasi dei personaggi del primo gruppo, recuperando l’oggetto che avete trovato in precedenza. Salite, arrivando alla parte più alta della struttura. Collocate l’oggetto nell’apposito slot, interagendo con esso. Scenderà giù una cassa, e potrete passare ad utilizzare il secondo gruppo. Cominciate subito a rompere gli oggetti interattivi nella zona di gioco. Passate ad usare Dori, selezionate la mazza ferrata e procedete verso destra. Avvicinatevi all’area dorata nei pressi del muro. Premete il tasto che verrà indicato sullo schermo. Create dunque un ponte e un’ancora.

Create ora un ponte. Distruggete la cassa e premete il tasto, creando un altro ponte. Camminate lungo il ponte, deviate verso destra. Fermatevi nei pressi degli oggetti interattivi e rompeteli. Tenete di nuovo premuto l’apposito interruttore. Attendete che venga costruita l’enorme ancora in zona.

Destra, schivate le pietre in arrivo. Spaccate gli oggetti interattivi in zona. Combinate gli elementi da voi creati per andare a creare un nuovo oggetto. Fatti ciò, passate ad usare il nano con l’ascia. Collocatevi sul vicino piatto, saltate verso il terreno e colpite a ripetizione il piatto, subito dopo il vostro salto. Tornate dunque al secondo gruppo, selezionando uno dei suoi personaggi. Procedete verso destra, lì noterete come sia stata sbloccata una piccola piattaforma. Saltateci sopra, arrivando alla successiva zona di gioco, per raggiungere poi un ampio muro. Combinate dunque le abilità di due dei personaggi, facendo in modo che vadano a rompere il muro. Saltate sulla vicina cassa blu, poi sulla piattaforma in alto.

Create una cassa, che verrà dunque agganciata al resto della struttura. Continuate a muovervi verso destra, arrivando nei pressi della corda metallica. Agganciatevi ad essa, poi proiettatevi giù a massima velocità. Passate nuovamente al gruppo 1. Prendete il controllo di Dwalin, muovetevi verso destra. Distruggete gli oggetti in zona. Giunti nei pressi del carrello, fermatevi ed utilizzate il martello da guerra di Dwalin per sbloccare il passaggio.

Salite lungo i vostri alleati, usando il pomello e distruggendo gli oggetti in zona, avvicinandovi alla struttura di maggior dimensioni. Ripetete nuovamente l’azione effettuata durante le fasi di gioco iniziali: selezionate anzitutto i personaggi con le armi di dimensioni maggiori, riposizionateli in maniera tale che siano simili ad una torre. Dopo aver collocato sulla “torre” tre personaggi, passate ad usare il quarto e cominciate a scalare la torre. Giunti in cima, interagite con il pomello / interruttore, causando il movimento verso l’alto della cassa. Utilizzate dunque le risorse finora accumulate per distruggere tutte le casse. Saltate giù e cominciate la costruzione del vicino edificio. Interagite con il vicino “piatto”.

Saltate poi giù, cominciando la costruzione del vicino edificio. Interagite con il piatto, attivando dunque il mini-gioco. Completata la costruzione, deviate verso destra. Muovetevi verso la testa del gigante di pietra. Interagite con la statua, poi saltate verso la seguente piattaforma a destra. Salite verso la piattaforma successiva. Rotti gli oggetti in zona, muovetevi verso le piante a sinistra. Saltate verso la piattaforma in basso. Proiettatevi verso la seguente piattaforma, poi saltate verso la scaletta e salite. Osservate la scena di intermezzo. Spostate in avanti il carrello. Sinistra, selezionate l’ascia dal vostro inventario. Usatela per distruggere il piatto, liberandovi la via. Sinistra, passate ad usare Dwalin. Giunti nei pressi del muro, sfruttate l’ascia per distruggerlo.

Osservate una scenetta, muovendovi verso la piattaforma. Passate ad usare Dori, usando la mazza ferrata per arrivare all’esca in alto. Attendete che Dori si “appenda” alla catena. Proiettatevi verso Dori. Collocatevi nei pressi della cassa, tenendo premuto il tasto necessario alla costruzione della scaletta.

Prima di sfruttare la scaletta, distruggete gli oggetti nei dintorni. Prendete il secondo oggetto e muovetevi verso sinistra. Lanciatelo verso i fiori. Tenete premuto il tasto che apparirà sullo schermo. Saltate sulla piattaforma interattiva in alto, aggrappandovi ad essa. Sfruttate la mazza di Dori per tirare fuori il blocco di pietra. Saltate sul blocco, poi sulla piattaforma.

Destra, osservate la scena di intermezzo riguardante la battaglia dei giganti. Dopo la sua fine, camminate verso destra. Dovrete dunque utilizzare due personaggi in congiunzione per superare questa zona: avvicinatevi al piatto crepato (agganciato ad una delle gambe del gigante) e colpitelo a ripetizione. Osservate la seguente scena di intermezzo. Dovrete dunque salvare Bilbo e Thorin durante la caduta: completate la sequenza che apparirà sullo schermo per riuscirvi.

Procedete dunque nuovamente lungo lo stretto percorso montano. Giunti nei pressi di uno dei giganti di pietra, passate ad utilizzare il personaggio dotato di staffa. Passate al successivo, per poi proiettarvi verso la piattaforma in alto. Dovrete dunque ripetere la procedura di “distruzione” del vicino piatto, sfruttando in combinazione le abilità di due dei vostri personaggi. Giungerete infine ad una caverna, che condurrà al settimo livello.

Settimo Livello – La Cooperazione con il Goblin

Il livello comincerà vedendovi utilizzare Bilbo e un goblin confuso. Cominciate a distruggere gli oggetti attorno a voi dopo aver preso il controllo di uno qualsiasi degli altri personaggi.

Giungerete dunque al balcone sopraelevato. Camminate verso destra, sfruttando la spada (la potrete recuperare dall’inventario dell’Hobbit) per causare la caduta dello scheletro. Tornate al livello inferiore, recuperando il teschio. Destra, lanciate il teschio verso la barriera. Quando sarà stata distrutta, tenete premuto il tasto necessario alla costruzione. Otterrete l’accesso a tre piccole piattaforme, che potrete utilizzare per arrivare alla piattaforma più in alto e continuare ad esplorare la caverna.

Prendete ora il controllo del goblin “confuso”. Utilizzatelo per scalare il successivo muro. Spaccate la barriera accanto al burrone. In tal modo, creerete un ponte che Bilbo potrà attraversare. Recuperate il vicino teschio, e ricominciate la costruzione. Dovrete superare l’ennesimo mini-gioco. Avvicinatevi alla catapulta, saltateci sopra e fatevi lanciare avanti. Effettuate un attacco “normale” per attivare la catapulta, entrando nella successiva caverna, ove vi troverete di fronte a Gollum.

Dovrete ora risolvere i tre “puzzle” di Gollum. Per farlo sarà necessario riposizionare gli oggetti visibili in zona. Distruggete anzitutto gli oggetti a destra, per poi ricostruire una piccola “montagna” di oggetti. Rimanendo dunque in zona, passate ad usare Goblin per arrivare al balcone in alto. Distruggete gli oggetti, scendendo al livello inferiore. Avrete così risolto il primo puzzle, e passerete in maniera automatica al successivo.

Partite costruendo il meccanismo principale, prendendo possesso del pomello (visibile a terra) e collocandolo nell’apposito slot. Giratelo ripetutamente, premendo il tasto associato (che apparirà sullo schermo). Andrete così a costruire una ventola. Esaminate dunque la zona attorno alla ventola da voi appena costruita, localizzando un oggetto interattivo. Prelevatelo, procedete verso sinistra e lanciate l’oggetto verso la cassa. Attendete che la cassa cada giù. Passate ad usare Bilbo, camminate avanti. Giunti al livello superiore, rompete gli oggetti per creare una scaletta.

Arrivati in alto, agganciatevi alle due vicine catene. Attendete che la vicina struttura cada a pezzi. Tenete premuto il tasto per la costruzione, creando così un piatto. Utilizzate dunque i vostri rifornimenti per completare un breve mini-gioco. Verrà così completato il terzo dei puzzle di Gollum.

Dovrete ora vedervela con Great Goblin. Anzitutto, cominciate a prendere di mira i piccoli goblin, che in caso contrario saranno per voi una distrazione. Fatto ciò, attendete la comparsa di Gandalf nei pressi dell’arena. Premete il tasto per l’attacco speciale. Dopo la scena di intermezzo, vi troverete nell’arena. Non appena noterete il boss “grande” prendere possesso di una grande cassa, passate ad utilizzare Kili, sfruttando il suo arco per colpire il vicino obiettivo. Il Grand Goblin rimarrà dunque stordito.

Unitevi ora al vostro compagno per attaccare il Grand Goblin. Quando il Goblin prenderà possesso dell’enorme cassa e la lancerà verso di voi, saprete di avere quasi raggiunto la fine del livello. Prendete il controllo di Gandalf, sparando dei proiettili magici verso l’area blu. Quando il boss sarà storditelo, colpitelo assieme al resto del vostro team.

Settimo Livello – La fuga dalla città dei Goblin

Salvate il gioco usando la statua, poi continuate verso destra. Liberatevi dei goblin più deboli. Saltate verso la piattaforma in basso, proiettatevi avanti a ripetizione. Fermatevi nei pressi del carrello, passate ad usare Dwalin e sfruttate il suo martello da guerra per muovere avanti il carrello. Saltate sul carrello, muovendovi verso il ponte levatoio.

Fermatevi nei pressi dell’area in cui vedrete un gruppo aggiuntivo di Goblin. Prendete il controllo di Gandalf, sparate dei proiettili magici verso gli oggetti legnosi. Correte velocemente avanti, poi destra, raggiungendo un meccanismo interattivo. Usate la manopola per sbloccare un ponte e procedere avanti. Liberatevi dei Goblin, raggiungendo un’area caratterizzata dalla presenza di tre obiettivi. Sarà ora necessario risolvere un semplice puzzle: dovrete fare in modo che i colori accanto agli obiettivi corrispondano ai colori delle corde “agganciate” alle piattaforme di legno.

Avendo svolto i vostri compiti seguendo il piano, le tre piattaforme procederanno verso l’alto e voi potrete procedere avanti. Muovetevi verso l’area interattiva, per poi completare la sequenza di tasti che vi permette di causare la discesa del ponte levatoio.

Liberatevi velocemente dei vicini Goblin. Localizzate le corde a sinistra. Tagliatele, proiettatevi verso la scaletta e “agganciatela” con uno dei vostri personaggi. Passate ad usare il successivo e agganciatevi all’altro lato della scaletta. Portatela verso il retro, posizionandola in verticale. Salite su, arrivando al balcone e usando l’ascia per polverizzare il piatto.

Recuperate la torcia a destra. Muovetevi verso il meccanismo rotante, dandogli fuoco. Usate Kili per raggiungere la piattaforma. Saltateci sopra. Usate l’arco sugli obiettivi a destra. Distrutta la barriera, continuate verso la seguente piattaforma, liberandovi dei goblin e continuando verso destra. Create ora un meccanismo, sfruttando poi il pomello a sinistra per causare la risalita del ponte.

Camminate sul ponte. Destra, liberatevi del seguente gruppo di Goblin. Create una “torre” di nani. Passate ad usare Bombur, saltando sui vostri alleati. Purtroppo, dopo una breve scenetta, i Goblin prenderanno possesso del vostro personaggio. Premete i tasti sullo schermo per liberarvi. Distrutti gli oggetti in zona, muovetevi verso il piatto e completate l’associato breve mini-gioco.

Eliminate i goblin a destra. Passate ad usare Gandalf, mirando verso il frammento blu visibile sul soffitto (subito sopra i goblin). Sparate dei proiettili magici in direzione, ottenendo l’accesso all’ennesimo piatto. Avvicinatevi e saltateci sopra con uno dei nani. Destra, raggiungendo nuovamente il Grand Goblin. Cominciate anzitutto a correre lungo l’arena per evitare i suoi colpi, specialmente i suoi colpi sferrati con la clava. Quando il Goblin si proietterà al suolo, dovrete spostarvi velocemente verso una delle due aree laterali.

In tal modo, il Goblin rimarrà completamente stordito. Da questo momento in poi, la battaglia contro il Goblin sarà identica alla precedente. Quando lo avrete eliminato, sarete partecipi di una scenetta interattiva che vi vedrà precipitare su una piattaforma. Cercate di liberarvi dei Goblin localizzati sulla piattaforma per terminare velocemente il livello.

Ottavo Livello – La Fuga degli Orchi

Cominciate il livello correndo velocemente verso la parte bassa dello schermo, spostandovi poi velocemente verso sinistra. Giunti alla foresta, prestate anzitutto attenzione ai lupi presenti in zona, che tenteranno ripetutamente di attaccarvi: ricordate, come fatto in precedenza, che dovrete cercare semplicemente di mandare via i lupi piuttosto che continuare a colpirli fino ad averli messi del tutto KO.

Passate dunque ad osservare il “gruppo” di blocchi in zona. Distruggete gli oggetti a sinistra, premendo poi il tasto per la costruzione. Passate ad utilizzare Dori, colpendo con la sua mazza l’oggetto nei paraggi. Andrete dunque a distruggere un frammento del muro, sbloccando un passaggio. Entrate. Giunti al balcone, spaccate i successivi oggetti in zona. Destra, usate nuovamente la mazza ferrata di Dori. Passate ad usare Dwalin, collocandovi sulla piattaforma ed attendendo l’arrivo di Dori. Aggrappatevi a Dori, e proiettatevi verso la piattaforma a destra. Avvicinatevi al blocco, muovendolo avanti grazie al martello da guerra di Dwalin.

Saltate sul blocco. Liberatevi del lupi, poi saltate giù. Recuperate l’oggetto, lanciatelo verso l’albero a sinistra. Avvicinatevi all’albero, premendo dunque il tasto che apparirà sullo schermo per creare una piattaforma interattiva.

Arrampicatevi partendo dal bordo. Aggrappatevi alle corde, spostandovi progressivamente verso l’alto. Giunti in cima, osservate la scena di intermezzo. Arrivati all’albero, prendete il controllo di Kili e sparate al più vicino obiettivo. Aggrappatevi alla corda, proiettandovi verso sinistra. Sfruttate nuovamente arco e frecce.

Giunti a una delle piattaforme dell’albero, prendete il controllo di Bifur. Posizionatevi nei pressi della zona “evidenziata” dal gioco. Sfruttate uno dei personaggi alternativi, salendo sopra Bifur. Dopo una breve scena d’intermezzo, cadrà in zona un albero.

Percorretelo per procedere poi avanti. Lanciate gli oggetti infiammabili verso i mostri in zona. Usate il reticolo per colpire velocemente i lupi che appariranno ai piedi dell’albero.

Ottavo Livello – La Battaglia con Azog

Distruggete anzitutto tutti gli oggetti interattivi nei paraggi. Avvicinatevi poi al boss, premendo il tasto azione per aggrapparvi a lui. Premete dunque ripetutamente i tasti che appariranno sulla schermata, stordendo così il lupo bianco. Il boss comincerà ora a camminare avanti.

Avendo inflitto sufficienti danni ad Azog, egli si proietterà verso l’area a sinistra. Cominciate dunque ad attaccare i suoi “sottoposti”, schivando i massi lanciati da lui verso di voi. Dopo breve tempo, Azog si riposizionerà sul lupo bianco.

Superata la scena di intermezzo, giungerà una seconda parte del livello. Dovrete ora distruggere i cinque orchi che “cavalcano” i lupi. Dovrete anzitutto causare la caduta di uno degli orchi dall’associato lupo. Potrete così cavalcare voi stessi il lupo. In questo modo, potrete massimizzare sia la vostra velocità di movimento, sia la vostra efficacia nel colpire gli avversari. Dopo che avrete eliminato l’intero gruppo degli orchi, Azog ne evocherà altri cinque e voi dovrete terminarli seguendo la medesima procedura.

Giunti alla fine della battaglia, Azog salterà giù e comincerà ad attaccare Bilbo. Dovrete dunque premere in sequenza tutti i tasti che appariranno sullo schermo, fino a quando il cerchio di colore giallo sarà completamente “pieno”: fatto ciò, l’hobbit sarà salvo e il livello potrà dirsi completato.

Nono Livello – L’attacco dell’Orso

Muovetevi velocemente a destra e a sinistra per procedere con l’inseguimento. Arriverete dunque alla baita. Salvate il gioco, dunque seguite verso destra l’ape. Distrutto l’alveare, polverizzate anche il vaso di fiori (che sarà il successivo nascondiglio dell’ape).

Sinistra, esaminate l’alveare nei pressi del portale. Passate a Dori, usando la sua mazza ferrata per distruggerlo. Selezionate Gandalf, saltando poi verso il nano. Dunque, l’ape si proietterà verso destra, rimanendo in possesso della chiave. Ripetete la procedura prima effettuata con Dori, distruggendo la base della radice.

Attendete che il tappeto rosso appaia, usate Bombur e gettate a terra il tappeto. Avendo scelto un altro personaggio, avvicinatevi a Bombur, dategli la caramella. Saltate sopra a Bombur. Proiettatevi verso la piattaforma. Scendete la scaletta, procedete verso sinistra e recuperate la chiave. Saltate giù, usate la chiave.

Decimo Livello – La Foresta Oscura

Distruggete la foresta, polverizzando gli oggetti. Evitate le paludi. Distruggete il cespuglio a destra. Salite su Bifur, dunque dite a Dwalin di procedere verso l’alto. Proiettatevi verso la piattaforma in avanti, raggiungendo il blocco sulla sinistra, colpitelo con il martello da guerra di Dwalin per distruggerlo.

Saltate verso sinistra. Seguite il percorso dritti avanti. Utilizzate Ori, usando la fionda per colpire l’obiettivo. Saltate su, usando la fionda sul successivo obiettivo, arrivando al lato opposto. Prendete il controllo di Bilbo. Distruggete lo scheletro, completate il mini-gioco, recuperate la torcia che cadrà al suolo. Avvicinatevi alle fiamme. Saltate lungo le piattaforme di fronte a voi. Dirigetevi verso la barriera, usate la torcia per “infiammarla”. Ora, sempre mantenendo il controllo di Bilbo, entrate nell’inventario e selezionate l’anello, mettendovelo.

Avvicinatevi all’oggetto al suolo, completando la sua costruzione. Passate a Dwalin per completare del tutto l’opera. Passate a Ori, selezionando nuovamente la sua fionda. Mirate e sparate, sicché l’intera struttura cominci a ruotare. Saltate verso la vicina piattaforma. Passate a usare Bilbo. Saltate avanti, sempre usando l’anello, arrivando ad una piattaforma circolare. Giunti alla caverna dei ragni, dovrete salvare cinque dei vostri alleati. Cominciate usando Bilbo. Salvate il gioco, mettetevi l’anello, uccidete velocemente il ragno a destra. Passate a Dori, destra, attendete l’arrivo del ragno che “pende” dalla ragnatela in alto. Usate la mazza ferrata di Dori. Premete ripetutamente i tasti sullo schermo, liberando la via verso destra.

Osservate gli oggetti a terra, usandoli per creare una nuova esca. Muovetevi nella sua direzione. Quando la barriera si sarà polverizzata, entrate nel foro a destra. Bilbo dovrà ora rimettersi l’anello. Dovrete eliminare un successo gruppo di ragni. Passate a Dori, usando la sua mazza ferrata per raggiungere la successiva zona. Fatto ciò, passate ad usare Bilbo e saltate verso il vostro alleato nei pressi della catena. Saltate verso la seguente piattaforma, attivando l’anello per eliminare il ragno. Muovetevi dritti lungo il foro.

Giunti alla parte finale della missione, dovrete liberare altri tre alleati. Salvate il gioco, osservate le zone attorno a voi, distruggete gli oggetti. Cominciate il vostro procedere partendo dalla parte sinistra della caverna. Passate ad usare Bilbo, mettendovi l’anello. Collocatevi in zona, distruggete il blocco sulla sinistra.

Passate ad usare Legolas, selezionando l’arco dall’inventario. Usatelo per lanciare una freccia nello “slot” creato da Bilbo. Saltate verso la freccia inserita nell’albero. Saltate verso il bordo in alto a sinistra. Liberatevi della creatura, eliminate il ragno. Sfruttando l’elfo, collocatevi sul punto segnato in verde, nei pressi della parte centrale della caverna. Saltate velocemente verso l’alto. Poi proiettatevi avanti. Dovrete ancora esplorare la parte destra della caverna. Distruggete questa zona, cominciando poi a costruire e proiettandovi avanti come Dori.

Giunti alla piattaforma in alto, muovetevi verso sinistra, poi avanti verso la piattaforma contenente l’ultimo degli alleati.

Undicesimo Livello – I Barili Incontrollabili

Il vostro obiettivo, in questa zona, consiste nel recuperare tre barili aggiuntivi per i personaggi principali. Sinistra, prelevate la valvola dorata e lanciatela verso il peso, sicché cada verso il basso e arrivi in scena il primo barile. Saltateci sopra, facendolo rotolare verso gli altri.

Tornate verso sinistra, e localizzate la leva a forma di barra, al centro della cantina. Aggrappatevi ad essa, causando la comparsa di un altro barile. Passate ad usare il personaggio dotato di arco e freccia, mirando verso il barile seguente. Esso cadrà, e voi potrete spostarlo avanti. Spostatevi verso la zona dietro ai barili. Rompete gli oggetti, passando ad usare Bilbo e facendogli mettere l’anello. Cominciate la costruzione. Togliete l’anello, incendiando uno degli elementi presenti in zona.

Scelto uno dei personaggi, nuotate avanti e premete il tasto indicato sullo schermo per saltare fuori dal barile. Camminate ancora avanti. Salvate il gioco. Muovetevi verso la collina a sinistra. Liberatevi dei Goblin, prelevando anche l’arco. Scendete le scale, fermandovi nei pressi del fiume. Mirate con l’arco verso l’obiettivo. Dopo averlo colpito, il peso cadrà giù ed eliminerà tutti i soggetti visibili subito sotto. Potrete incamminarvi verso la diga.

Completate il minigioco, premendo in sequenza i tasti che verranno mostrati sullo schermo. Quando il gruppo raggiungerà la baia, ignorate i nemici in acqua. Focalizzatevi invece su Bombur, giunto in scena dalla spiaggia. Distruggete gli elementi in zona. Sinistra, incamminatevi lungo il ponte. Fermatevi nei pressi dell’area centrale.

Dodicesimo Livello – L’Armeria

Passate anzitutto ad utilizzare uno qualsiasi dei nani disponibili per questa missione. Distruggete l’area accanto all’armeria, prestando attenzione alla finestra sulla sinistra. Distrutta anche questa, tenete premuto nuovamente il tasto per la costruzione. Potrete ora modificare il posizionamento dei nani, utilizzando alternativamente delle armi “lunghe”, oppure un piatto di colore verde e blu. Create dunque una torre, salendoci sopra con Dwalin. Saltate ora verso l’armeria.

All’interno dell’armeria dovrete recuperare in tutto cinque frammenti di armi. Non esiste un ordine prestabilito per riuscire a recuperarli, potrete sceglierlo liberamente. Consigliamo tuttavia di partire dall’area centrale dell’edificio. Dopo aver distrutto una quantità sufficiente di oggetti, apparirà sullo schermo la possibilità di “ricostruire” un frammento. Potrete passare ad usare Dwalin, spostando avanti il fuoco con il vostro martello da guerra: spostatelo prima verso sinistra, poi verso il retro, dunque ancora verso sinistra.

Interagite con il meccanismo a sinistra, causando la comparsa delle fiamme. Prelevate la torcia. Destra, muovendovi lungo l’area oscurata. Usate la torcia sul fuoco. Distruggete le armi a sinistra. Prelevate la spada, liberatevi delle guardie. Esaminate l’area a destra. Saltate nella catapulta. Passate ad usare un altro nano, collocandovi sulla sinistra. Premete il tasto attacco. Cominciate verso destra. Passate ad usare Ori. Colpite tre volte l’obiettivo, causando la risalita della vicina grata. Distruggete le armi, prelevando lo scudo.

Rimanete dunque nei pressi dell’area centrale del balcone. Combinate due troll, muovendovi aldilà del piatto. Tenete premuto il tasto adibito alla “costruzione”, creando una scaletta. Passate ad usare Dori, sfruttando la mazza per distruggere il tesoro. Recuperate le armi. Esaminate ora la parte sinistra dell’armeria. Tenete premuto il tasto per la costruzione, creando così una cassa interattiva. Usate la mazza per arrivare alla cassa e attivare la lancia.

Camminate avanti, arrivando alla catena e proiettandovi verso l’area in alto a sinistra del balcone. Recuperate la spada dall’ultima bacheca delle armi.

Dodicesimo Livello – Il Porto

L’obiettivo della missione consiste nel localizzare il maiale dotato di medicina. Dovrete dunque esplorare le tre zone di gioco nei paraggi. Procedete anzitutto verso destra, distruggendo tutti gli elementi in zona. Muovetevi poi verso la nave. Salvate il gioco, muovetevi lungo i mattoni. Interagite con l’edificio, creando una scaletta.

Uno dei due personaggi dovrà aggrapparsi a uno dei due limiti, mentre l’altro dovrà aggrapparsi all’altro. Camminate dunque verso il retro, attendendo che la scaletta venga collocata verso l’alto. Salite dunque la scaletta arrivando al balcone. Saltate sul meccanismo rotante, lanciandovi in senso anti-orario.

Saltate giù, un po’ a destra, fermandovi nei pressi della successiva penna. Passate ad usare Fili, recuperando la sua pala dall’inventario. Cominciate a scavare il suolo. Recuperate il pomello, e combinatelo con il meccanismo sulla sinistra. Destra, saltate aldilà. Avvicinatevi al cestello contenente i mattoni. Lanciate gli oggetti verso la cassa sulla sinistra, poi destra. Premete dunque i tasti che appaiono sullo schermo per completare l’operazione.

Dovrete dunque vedervela con otto goblin di tipo “standard”. Avendoli uccisi, saltate verso l’arena in basso. Attaccate ripetutamente gli elfi, attendendo che la telecamera si focalizzi su voi e sul boss. Cominciate dunque a premere i tasti che appariranno sullo schermo, seguendo il ritmo della canzone.

Bolg cercherà di andarsene. Cominciate a rincorrere il boss. Collocatevi nei pressi della zona ove sono presenti delle foglie verdi e gialle, premendo a ripetizione il tasto associato al salto, raggiungendo la piattaforma in alto. Saltate verso il balcone, camminando con attenzione lungo le due corde. Saltate ancora ripetutamente lungo le “barre” che escono dal muro. Giunti al tetto, deviate verso destra, scendendo verso la corda sottostante.

Continuate verso il tetto, selezionando l’arco dall’inventario. Sparate una freccia verso l’area interattiva. Saltate verso la freccia “agganciata” al muro, continuando a rincorrere Bolg. Giunti al porto, camminate verso destra e attaccate i goblin. Quando li avrete sconfitti, apparirà Bolg. Continuate ad attaccarlo, fino a che fuggirà in barca.

Camminate verso destra e saltate avanti di piattaforma in piattaforma, fluttuando lungo il corso d’acqua. Giunti alla nave, saltate sull’albero maestro a sinistra. Scambiate personaggi, aggrappandovi al lato destro dell’albero maestro. Andrete dunque a salpare, prendendo il controllo della nave. Muovetevi dunque verso il porticciolo a destra, liberandovi dei quattro goblin e del Bolg.

Tredicesimo Livello – Il Sentiero montano

Muovendovi verso l’entrata alla tomba, distruggete gli elementi di gioco in zona, evitando di cadere nei burroni. Destra, saltate lungo i frammenti di scale parzialmente distrutti. Fermatevi nei pressi del burrone più “ampio”, esaminando proprio il burrone. Localizzate le due corde: dovrete fare in modo che uno specifico personaggio si aggrappi ad ognuna. Collocatevi dunque nei pressi delle aree interattive nei pressi delle scale, tenendo premuto il tasto per la costruzione. Il bordo destro si ricostruirà, e voi potrete saltare avanti.

Salite le scale, arrivando alla barriera. Usate la staffa di uno dei maghi, mirando al blocco blu. Sparate un proiettile verso il blocco, raggiungendo la seguente area di gioco. Utilizzate nuovamente la staffa. Lanciate un proiettile verso il muro blu, rivelando la presenza di una leva interattiva. Saltate in zona.

Attendete che il vostro personaggio si proietti verso la leva, rivelando la presenza di un obiettivo blu sulla sinistra. Passate ad usare il mago “alternativo”, distruggendo l’obiettivo con la vostra staffa. Sinistra, muovetevi verso la barriera, usate la staffa per colpire gli oggetti blu. Camminate lungo l’area di legno. Giunti alla piattaforma, localizzate il raven e usate l’abilità speciale di Radagast. Attendete che il Raven voli via, sbloccando un passaggio che potrà essere utilizzato dai maghi.

Procedete ora verso destra, fermandovi nei pressi delle scale e tenendo premuto il tasto per la “costruzione”, creando un palo che vi permette di “connettervi” alle scale. Camminate lungo il tubo, poi proiettatevi verso la piattaforma in alto, e camminate fino alla successiva. Utilizzate la staffa per sbloccare la tomba.

Quattordicesimo Livello – L’esterno della fortezza

Per andarvene dal ponte, dovrete sfruttare la staffa di uno dei maghi, combinandola con la barriera di colore blu. Distruggete poi la piazza principale, ricreando una torre. Collocatevi di fronte ad essa, sparando dei proiettili magici.

Un flusso di luce si dirigerà verso l’obiettivo più vicino, sbloccando il passaggio verso le scale. Dovrete dunque attivare tre nuove torri. Esaminate anzitutto l’area a sinistra. Usate la staffa su uno dei maghi. Attendete che la gabbia si rompa, avvicinatevi ad essa. Saltate sul tetto della gabbia, arrivando al balcone sulla sinistra. Interagite con gli oggetti, creando una nuova torre. Sparate i proiettili magici verso la torre, facendo in modo che il flusso di energia raggiunga l’obiettivo.

Saltate giù, poi destra, creando una scaletta verso il balcone a destra. Passate ad usare Radagast, esaminando l’area centrale. Curate i due volatili. Volate avanti, scendete poi giù, avvicinandovi all’edificio per costruire l’ultima torre. Potrete dunque procedere avanti. Distruggete la cassa, recuperando un’ascia. Interagite con il meccanismo rotante sulla sinistra, usandolo per proiettarvi verso l’alto.

Salite le scale, verso sinistra. Distruggete la gabbia, usando lo scheletro. Prelevate il pomello. Usatelo sul vicino meccanismo, causando l’apertura delle grate, riuscendo così ad uscire dalla zona.

Saltate giù, esplorando il lato destro della stanza. Spaccate il vicino piatto con l’ascia. Saltate verso lo scaffale, poi fino al balcone a destra, arrivando al bordo. Sinistra, proiettatevi verso l’ennesimo pomello. Interagite con esso.

Quattordicesimo Livello – La Battaglia con Azog

Correte velocemente verso Azog, permettendogli di “aggrapparvi” al personaggio. Dopo che il mago verrà “preso” dal boss, passate al personaggio alternativo ed attaccatelo ripetutamente sfruttando la combinazione di tasti che apparirà sullo schermo. Dopo la scena di intermezzo, comincerete a combattere contro Sauron.

Quattordicesimo Livello – La Battaglia con Sauron

Trattasi della battaglia più complessa del gioco e dovrete prestare particolare attenzione perchè alcune mosse di Sauron sono in grado di azzerare i vostri HP. Consigliamo di schivare particolarmente i proiettili di colore blu e violetto, cercando di rimanere sempre in movimento ed evitando ogni contatto con gli orchi.

Dovrete attendere il momento in cui Sauron si “caricherà” per poi tentare di sparare un vero e proprio “grappolo” di proiettili blu. Dovrete fermarvi in un’area specifica e premere i tasti che appariranno sullo schermo, creando anzitutto un campo di forza, e poi premendo a ripetizione il tasto azione.

Appariranno così dei mattoni interattivi lungo l’arena. Correte verso di loro e premete velocemente i tasti sullo schermo per costruire una torre. Dovrete ora “sparare” una grande quantità di proiettili magici verso la torre, sicché essa vada ad “incanalarli” verso Sauron, infliggendo al nemico una grande quantità di danni.

Durante la fase successiva della battaglia, sarà necessario ripetere tutta la procedura sopra delineata; quando anche un secondo raggio avrà colpito Sauron, la battaglia sarà terminata.

Quattordicesimo Livello – La Scalata

Rompete anzitutto tutti gli oggetti nei pressi dell’area iniziale. Passate poi ad utilizzare Bilbo. Attivate l’inventario, mettendovi l’anello. Avvicinatevi ai mattoni, create una cassa interattiva. Passate ad usare Dori, usate la sua mazza per distruggere la cassa ed ottenere una torretta che vi permetterà di procedere verso l’alto.

Passate ad usare uno dei nani dotati di un’arma “lunga”. Salite sulle piattaforme in alto. Collocatevi nella zona segnalata dal gioco, premendo il tasto associato. Sfruttate un altro personaggio e saltate sul suo compagno per creare una torre. Selezionate uno degli altri, salite sul nano che crea la torre e raggiungete le piattaforme in alto. Polverizzate il cespuglio a destra, creando una scaletta che permetterà ai vostri alleati di procedere.

Passate ad usare Dwalin, esplorando la zona nei pressi della scaletta. Muovete avanti il blocco usando il martello da guerra di Dwalin. Destra, sfruttate una combinazione dei due personaggi dotati di spade “lunghe” per creare una torre. Salite con un altro personaggio sulla torre, arrivando alla piattaforma in alto. Salite, entrate nel foro, continuate sulla piattaforma. Usate l’ascia, rompendo il piatto. Salite ancora, poi continuate lungo le scale a sinistra. Osservate la scena di intermezzo. Usate ripetutamente la mazza di Dori, poi passate ad usare un altro personaggio, saltate verso Dori e cercate di “aggiungere” del peso al vicino meccanismo, muovendovi poi avanti lungo il foro.

Selezionate la fionda di Ori, cominciando a colpire gli obiettivi in zona. Dovrete fare in modo che i colori (subito sopra gli obiettivi) corrispondano ai colori dei meccanismi.

Poi saltate giù, usando il ponte che conduce a sinistra. Giunti al successivo piatto, usate l’ascia per romperlo. Passate a Dwalin, usate il martello da guerra per spostare verso destra il blocco. Saltate sull’orologio, continuando a salire e sfruttando poi la scaletta. Salvate, usate il meccanismo rotante per proiettarvi verso l’alto.

Passate al personaggio collocato sulla piattaforma, poi destra. Localizzate il tesoro in basso a sinistra, interagite con esso per causare la risalita della piattaforma al centro. Sempre dritti, fermandovi vicini all’ennesima piattaforma. Passate al personaggio in alto. Saltate verso destra. Avvicinatevi al meccanismo, interagendo con il pomello.

Sedicesimo livello – La caverna

Distruggete tutti gli oggetti in zona, non preoccupandovi inizialmente troppo di Smaug. Polverizzata l’area a destra, create una scaletta usando l’apposito tasto. Continuate a schivare le zone illuminate, così da non essere individuati. Quando Smaug si sarà voltato, procedete verso destra. Giunti al livello inferiore, passate ad usare Balin: con la sua ascia potrà distruggere il piatto a destra. Prelevate la mazza che cadrà al suolo. Usatela per arrivare alla statua dorata. Premete ripetutamente il tasto sullo schermo, poi destra, attendendo che Bilbo e Balin arrivino al livello inferiore.

Destra, polverizzate l’ennesimo piatto usando l’ascia. Create la rampa a destra usando l’ascia. Utilizzatela subito, spaccando gli oggetti nella nuova zona di gioco e creando una cassa. Usate dunque la mazza per distruggere la cassa. Scesi al livello inferiore, selezionate nuovamente l’ascia, rompendo ancora il piatto. Distruggete le armi, prelevate l’arco e colpite il vicino obiettivo.

Attendete ancora l’arrivo di Smaug, muovetevi verso destra. Schivate l’area esaminate da Smaug. Correte velocemente verso destra, nascondendovi dietro al muro. Appena avrete via libera, proiettatevi verso l’Arkenstone: interagendo con essa, partirà il combattimento finale.

Sedicesimo Livello – Sconfiggere Smaug

Distruggete anzitutto gli oggetti in zona, sfruttando la statua per salvare il gioco. Passate ad usare Dwalin, camminate verso destra. Usate il martello da guerra per muovere avanti il blocco. Tenete premuto il tasto adibito alla costruzione.

Passate ad usare Dori, procedendo verso sinistra. Arrivati alla scatola, colpitela con la mazza ferrata. Premete i tasti indicati sullo schermo, ripetutamente, per completare la costruzione del tavolo.

Dopo la scena di intermezzo, distruggete gli oggetti in zona, passando ad usare Nori. Collocatelo nella zona illuminata, passando poi ad usare Bilbo. Salite sul nano, saltando verso il balcone. Distruggete l’oggetto sulla sinistra. Scendete, create una nuova scaletta, poi salite verso il livello superiore.

Lungo il percorso, dovrete sempre fermarvi nei pressi delle fiamme, attendendo finché Smaug andrà a fermare il fuoco. Usate poi Bilbo per attivare l’anello. Passate a Nori, salite sulle spalle del nano. Proiettatevi verso il bordo. Destra, fermatevi sul meccanismo, rompete gli oggetti in zona. Quando avrete reso visibile l’obiettivo, passate ad usare la fionda di Ori. Dovrete fare in modo che sopra l’obiettivo sinistro e destro vi sia un cerchio rosso, mentre sopra l’obiettivo centrale vi dovrà essere un cerchio di colore blu. Interagite con il tavolo a destra. Ennesima scena di intermezzo, dunque attendete che la testa del mostro sia lungo la vostra “linea” di tiro. Sparate per cinque volte verso il dragone.

Dopo l’ennesima scena di intermezzo, rompete gli oggetti in zona, esaminate l’area centrale e tenete premuto il tasto adibito alla costruzione. Verrà creato un bersaglio: passate ad usare Ori e sfruttate la sua fionda per colpire tre volte il bersaglio. Salite la scaletta per arrivare all’edificio in alto.

Usando ancora Dori, muovetevi verso l’area sinistra del balcone. Usate la mazza ferrata verso la cassa. Premete a ripetizione i tasti sullo schermo, apparirà dunque un ponte. Camminate verso sinistra, ordinando a Dori di difenderlo.

Salite la scaletta, localizzando il pomello, che dovrà essere collocato nello slot del vicino meccanismo. Saltate dunque verso il carico (ora abbassato) e continuate fino al balcone a destra. Passate ad usare Ori e collocatelo nell’area che verrà evidenziata sullo schermo. Ripetete la procedura, stavolta usando Nori. Poi passate a Bilbo, salite sulla schiena di Nori e saltate verso il balcone. Distruggete la catena, salendo sul balcone. Passate nuovamente a Nori, usando l’ascia sul piatto a sinistra. Usando dunque nuovamente Nori, raggiungete l’ultimo degli alleati per attivare la scena di intermezzo finale!

RobyIsAwesome90

Note su - Le mie passioni più grandi sono le scienze, i giochi d'intuito e il wrestling. Mi piace recensire i giochi sia belli sia brutti ma soprattutto quelli belli perchè mi diverto di più. Sono graditi i commenti e se volete chiedermi di recensire qualche gioco fatelo pure perchè sarò ben lieto di farlo.

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.