LEGO Marvel Super Heroes
Scritto da RobyIsAwesome90 il 29 Nov, 2013 ore 07:14 PM | in Copertina, Giochi PS3, Playstation 3 | con 0 Commenti

LEGO Marvel è un titolo pensato anche per i più piccoli, e che quindi da queste parti mancano gli elementi più dark dei protagonisti, ma è anche un’opera fatta con amore, piena zeppa di easter egg e rimandi che qualunque fan delle storie su cartaceo non potrà che apprezzare. Al giocatore sarà concesso di utilizzare in sostanza chiunque nell’universo Marvel (esclusi giusto alcuni eroi), tra cui l’immancabile Iron Man, Hulk, Spiderman, e una svalvolata di X-Men e compagnia bella. Ogni supereroe è pensato per permettere di superare in scioltezza determinate fasi dei capitoli della trama, costruiti attorno a ostacoli molto selettivi. Per fare un esempio più preciso, Iron Man, con la sua armatura iniziale, potrà svolazzare e fare a pezzi i blocchi argentati, Vedova Nera potrà evitare torrette e telecamere di sicurezza diventando invisibile e raggiungere zone sopraelevate con la sua agilità, Capitan America riflettere raggi laser con il suo scudo, e così via.

La ricchezza delle missioni è notevole, considerando che sono in sostanza sempre strutturate attorno a gruppi di tre diversi eroi, e alle volte gli enigmi, nonostante la loro semplicità, riescono pure a essere discretamente elaborati. L’unica reale debolezza del gioco per il gamer medio sta nello scarso livello di sfida, poiché gli eroi non possono morire in alcun modo (si rigenerano all’istante anche se distrutti), e i puzzle proposti sono sempre veramente intuitivi, girando costantemente attorno al gruppo preselezionato nella modalità storia e alla costruzione di strumenti con blocchetti che permangono nella zona una volta spaccati gli oggetti circostanti.

L’estrema facilità di alcune missioni e la presenza di numerosi bug rappresentano i principali punti di debolezza del titolo.

Permane anche l’ottimo multiplayer locale, che garantisce l’entrata istantanea al secondo giocatore collegando un pad, ed è perfetto per i papà in cerca di divertimento con i propri pargoli. LEGO Marvel, insomma, non stanca, e tra subquest sparse per la città, una miriade di collezionabili nascosti, riproduzioni di Stan Lee da salvare nei livelli, umorismo riuscito, e missioni rigiocabili con squadre differenti in modalità libera per ottenere ogni segreto, vi catturerà per tante, tantissime ore.

La longevità, come spiegato prima, è molto elevata. La campagna vi occuperà per una decina d’ore o più, che andranno come sempre a moltiplicarsi all’infinito quando ci si tufferà nel gioco libero tra le strade di New York, o si deciderà di ripetere i vari compiti con altri eroi/supercattivi.

Valutazione: 7.5/10

RobyIsAwesome90

Note su - Le mie passioni più grandi sono le scienze, i giochi d'intuito e il wrestling. Mi piace recensire i giochi sia belli sia brutti ma soprattutto quelli belli perchè mi diverto di più. Sono graditi i commenti e se volete chiedermi di recensire qualche gioco fatelo pure perchè sarò ben lieto di farlo.

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.