Wolfenstein: The Old Blood – Soluzione
Scritto da RobyIsAwesome90 il 2 Ago, 2015 ore 04:23 PM | in PS4, Soluzioni | con 0 Commenti

Wolfenstein-The-Old-Blood-04-03-15-cover-PS4-EURO (1)Ecco la soluzione di Wolfenstein: The Old Blood:

PROLOGO
Dopo aver lentamente preso controllo del vostro personaggio, l’ormai mitico William “B.J.” Blazkowicz, raccogliete i fogli di carta, subito dopo il primo checkpoint, quindi uscite e seguite il vostro amico. In fondo alle scale raccogliete la mappa, dopodichè attraversate i cancelli mostrando i documenti ed avanzate verso il vostro obiettivo. Usciti dal vagone, dirigetevi all’ascensore e salite. All’uscita sparate subito alla guardia, prima che giri l’angolo in modo da non essere visti dal suo compare. Mettete al tappeto anche il secondo soldato che esce dall’ufficio, poi mettetevi in cerca di armi: c’è un fucile a pompa sul muro e un AR 46 nell’area principale. Una volta trovati i documenti che costituiscono il vostro obiettivo, andate a raccogliere munizioni negli stanzini prima di usare la radio per mettervi in contatto con Kessler. Dopodichè eliminate i nazisti arrivati per uccidervi, infine usate la scala lanciata da Wesley per salire. A questo punto non vi resta che seguirlo fino alla conclusione del capitolo.

CAPITOLO 1
Superate il cancello, poi cominciate la scalata del tubo su per il muro, nella zona in cui i mattoni paiono fusi, senza mai staccare le mani dal tubo. Questa azione vi consente anche di raccogliere una nuova arma: già, un tubo. Nella sezione successiva dovrete vedervela con alcuni Supersoldier. Meglio approcciarli silenziosamente, staccare la loro riserva d’energia ed eliminarli con un abbattimento, piuttosto che ricorrere a una Heavy Machinegun e fare un sacco di rumore. In questa situazione è decisamente meglio evitare di attirare l’attenzione, perciò cercate inoltre di colpire le vostre vittime lontano da occhi indiscreti. Superate il cancello e continuate a muovervi furtivamente lungo il corridoio di sinistra. Per prima cosa eliminate i cani, poi prendetevi qualche istante per studiare il percorso dei tre Supersoldier che vi attendono. Dopo averli uccisi, aprite la porta e saltate sui tubi, da lì passate alla scala e quindi al suolo. Svoltate a sinistra, entrate nella stanza ed usate i tubi sulla parete per accedere a un piccolo cunicolo. All’uscita rompete la cassa e raccogliete la Heavy Machinegun che userete subito per eliminare i due nemici lì vicino. Girate quindi a sinistra prima della porta ed uccidete silenziosamente il cane appisolato, poi entrate nel tunnel sul lato opposto per prendere una breve scorciatoia che vi conduce dritta davanti a un cancello. Attendete il momento buono per stendere il Supersoldier e proseguite. Oltre la passerella uccidete il Supersoldier sdraiato al suolo, quindi riattivate la corrente all’ascensore e scendete. Svoltate a destra ed imboccate il cunicolo. Uscite quando vi ritrovate bloccati dai nemici e rientrate in un altro cunicolo a destra. Una volta riemersi vicino a un robot, aprite la porta e scalate la parete fino ad entrare in un nuovo cunicolo. Senza farvi notare dai cani, avvicinatevi alla colonna marchiata da una A ed entrate nel vicino pertugio. Usciti in una cella uccidete il cane, poi usate il tubo per aprire la botola. Il percorso vi conduce a una stanza circolare: avvicinatevi alla zona in cui i mattoni non sembrano ben fissati e lasciate che il gioco vi spieghi come demolirli. I due muri che trovate più in là lungo il cammino dovrete invece semplicemente scalarli. Uccidete il cane, quindi proseguite accucciati fino ad eliminare un Supersoldier. Usate la scala segnalata con un 4 per arrivare al cunicolo seguente, poi seguite con attenzione le istruzioni per lo Sprint Slide, perché torneranno utili spesso nei prossimi minuti. Muovendovi in senso anti-orario tra le celle, arrivate a una doppia porta segnalata dal simbolo dell’obiettivo: apritela ed uccidete alle spalle il soldato. Sfuggite poi al grosso cane con uno Sprint Slide ben calibrato, quindi salite le scale e fuggite a gambe levate fino a trovare la botola sulla balconata con cui mettervi in salvo. Muovendovi nello spazio angusto, osservate Wesley che viene portato via da Jager, dopodichè alla prima occasione saltate addosso al Commander, assicurandovi di farlo prima di arrivare in fondo al corridoio dove sarà in compagnia di numerosi altri soldati. Ora muovetevi con cautela, sterminando in silenzio le guardie ed evitando di far suonare gli allarmi per non trovarvi attorniati da decine di nazisti incazzati. Ovviamente, nel caso veniate avvistati potrete tranquillamente abbandonare ogni remora e comportarvi da macchine da guerra. Finito il massacro salite sulla barca e muovete la leva. Usate la Heavy Machinegun per difendervi, mirando ogni volta che potete alle taniche di carburante. Arrivati a destinazione scendete ed interagite con la leva.

CAPITOLO 2
Scesi dalla barca, usate le protezioni offerte dal molo per ripulirlo dai soldati tedeschi, quindi tirate la leva vicino alla barca e proseguite sulla riva opposta, usando la barca come ponte. Tirate la leva anche su questo lato e risalite subito a bordo per proseguire oltre. Una volta scesi nuovamente dalla barca, cercate il pertugio alla sinistra del cancello in cui potrete incunearvi. Passati dall’altra parte, eliminate in silenzio il Commander e raccogliete la chiave dalla scrivania su cui troneggia un dipinto. Seguite l’indicatore per individuare il secondo Commander, quindi dirigetevi alla porta sbarrata vicino alla statua per proseguire. Qui infilatevi nel cunicolo ed avanzate uccidendo soldati e cani con precisi colpi alla testa usando l’arma silenziata, in modo da non essere individuati. Dopo una breve nuotata, eliminate col metodo precedente il soldato di fronte a voi, poi prendete le scale a sinistra. Seguite la presenza dei soldati nazisti (da uccidere lungo la strada, ovviamente) per trovare una sorta di caverna che piega a destra. In cima osservate la posizione dei soldati sui due lati del ponte ed eliminateli prima che possano dare l’allarme, infine superate il baratro con uno Sprint Jump. Salite quindi le scale a destra ed imboccate il cunicolo oltre la piattaforma di legno. Aspettate il momento giusto per uccidere la guardia, quindi entrate nell’ascensore ed aprite la botola sul soffitto. Usciti dal condotto, giustiziate le due guardie, poi seguite i due indicatori verso i Commander. Dopo averli uccisi, tornate al corridoio su cui vi siete trovati, uscendo dall’ascensore e superate una porta con lo Sprint Slide per trovare poco lontano un utile Bombenschuss Scope. Prima di usare la passerella metallica, utilizzate il fucile appena raccolto per colpire il cecchino che si trova di fronte a voi, leggermente sulla destra su una piattaforma rialzata. Interagite quindi con la grossa leva in fondo alla passerella. Proseguite usando la scala a chiocciola, disfatevi di un altro cecchino ed alcuni soldati, poi nuotate verso l’apertura sul lato opposto del molo. Al termine del sentiero obbligato abbattete il muro, scavalcate una finestra ed eliminate il nazi e un Heavy Soldier prima che abbiano il tempo di capire cosa sia successo loro. Approfittate della tranquillità e sottraete lo Shockhammer all’Heavy appena ucciso: ne avrete bisogno nello scontro che vi attende. Proseguite quindi verso la leva indicata dall’obiettivo e tiratela. Tornate poi al piano terra, sgomberate l’area dai nemici ed entrate nel Keep ora aperto per ruotare la manopola.

CAPITOLO 3
Questo capitolo si apre con uno scontro con un Supersoldier. In questa occasione però sarete costretti ad usare la forza bruta, perciò scaraventate quanti più proiettili vi è possibile verso il bestione, poi preparatevi ad accogliere tre semplici nazi di supporto. Ora che siete tranquilli, dirigetevi alla leva da tirare per aprire il cancello metallico. Tornando nell’area principale troverete ad attendervi un esercito di nazi, Heavy Soldier inclusi. Per occuparvi di quest’ultimi potete mettere le mani su una Heavy Machinegun al terzo livello. Sempre al terzo livello trovate una botola che conduce all’area successiva dove vi attendono due Commander. Una volta eliminati i due, salite sulle travi che vi conducono alla botola marchiata K/15. All’uscita vi ritrovate in un corridoio. Eliminate la guardia a sinistra, entrate nella stanza vicina ed abbattete il muro affianco al camino dopo aver ucciso i nazisti all’interno. Attendete quindi che le due guardie sul balcone si dividano, poi seguitele una ad una ed uccidetele silenziosamente. Uccidete quindi i due Commander indicati ed aprite la botola a sinistra delle scale per procedere. Usciti allo scoperto, oltre le casse e il muro vi attendono dei cecchini. Salite quindi le scale, infiltratevi in libreria attraverso la porta metallica e fate attenzione a nazisti ed Heavy Soldier. Il vostro obiettivo è raggiungere la balconata del secondo livello, dove potreste trovare due Commander, sempre che non li abbiate fatti fuggire facendo scattare gli allarmi. Dopo aver superato la porte con uno Sprint Slide vi trovate di fronte Wesley in una brutta situazione. Prima di andare ad aiutarlo però date un’occhiata intorno e cercate di individuare caricatori e bonus salute che vi saranno utili a breve quando inizierà la battaglia. Dopo la sequenza QTE infatti avrà inizio uno scontro abbastanza duro. Il nostro consiglio in questa situazione è di muovervi rapidamente e trovare un punto che vi consenta di ripararvi quando necessario, da usare come fulcro dello scontro. Usciti vivi dalla lunga sparatoria, premete il pulsante indicato per chiudere il capitolo.

CAPITOLO 4
Dopo aver ucciso il singolo soldato che trovate una volta usciti dall’ascensore, imboccate la direzione opposta rispetto a quella in cui si muoveva la guardia. Svoltate a destra e salite le scale, quindi svoltate nuovamente a destra senza farvi notare dalle guardie ed aprite la porta che si trova sotto una breve rampa di scalini. Seguendo questo corridoio e la scalinata, trovate un primo Commander sulla sinistra, dentro una stanzetta. Salite quindi gli scalini metallici ed usate la botola per arrivare in sala controllo. Qui muovetevi accucciati, per evitare di essere individuati e tirate la leva sul pannello, poi fate ritorno all’area precedente e tenete d’occhio le zone da cui possono spuntare i nemici. Secondo i nostri calcoli, dovreste incrociare a breve il secondo Commander nei paraggi. Quando avrete ucciso anche lui, dirigetevi alla funivia sul lato opposto della sala controllo e per prima cosa uccidete i nazisti nella cabina visibile. Salite quindi sul tetto della vostra cabina e scendete verso quella inferiore usando il tubo come appiglio sul tirante. Uccidete tutti i nemici a bordo, poi entrate nella stazione e fate attenzione ai due Heavy Soldier: equipaggiare lo Shockhammer può essere una buona idea. Salite poi le scale, premete l’interruttore e tornate alla cabina dove dovrete tirare una leva.
Il vostro viaggio termina in acqua. Tornati in controllo di Blazkowicz, muovetevi con circospezione ed eliminate i soldati silenziosamente, evitando di allertare l’Heavy Soldier nei paraggi. Scalate quindi il muro ed uccidete il primo Commander, poi entrate nei tunnel per uccidere il secondo. Qui potete eliminare l’Heavy Soldier attendendo che vi dia le spalle per sparare alle taniche e farlo esplodere. Tornate in seguito all’ingresso dei tunnel e scalate il muro per accedere all’area seguente. Uccidete le due guardie quando si separano, poi andate a destra ed assicuratevi di eliminare la guardia successiva prima che possa dare l’allarme: se vi scorge sono grossi guai, meglio ricaricare dal salvataggio precedente. Continuate a muovervi silenziosamente e giustiziate anche il tipo alla torretta e l’Heavy, infine occupatevi del Commander, poi prendete l’ascensore in cima alle scale in legno. All’uscita proseguite lungo il percorso obbligato, magari usando il fucile da cecchino per togliere di torno i nemici dalla distanza. Fate poi irruzione nell’ascensore, uccidete il nemico all’interno e preparatevi a scatenare l’inferno nei minuti successivi. Interagite quindi con il pannello di controllo, aprite la finestra e preparatevi a respingere l’assalto di Supersoldier, cani e una manciata di semplici nazisti pronti a diventare carne da cannone. Calate quindi la scala per proseguire, incuneatevi nel passaggio nel muro a sinistra ed abbattete poi la parete di mattoni. Giunti alla taverna, raccogliete quello che potete, in vista dello scontro con i nazisti che irrompono dalle finestre. Dopo il lungo scontro a fuoco, seguite i personaggi nello scantinato. Lì ha luogo una boss battle. Inizialmente sparate alle protuberanze elettrificate del boss fino a farlo cadere in ginocchio, momento in cui potrete infliggergli danni con del sano corpo a corpo. Dopo aver ripetuto tre volte questa sequenza, vi resta che crivellarlo di colpi, magari usando la Kampfpistole, l’arma più efficace in questo frangente e sfruttare la copertura del pilastro in legno al centro della sala in caso di necessità.

CAPITOLO 5
Dopo aver razziato il necessario dalla casa galleggiante su cui vi trovate, uscite e muovetevi verso destra, sempre senza fare troppo rumore. Muovetevi accucciati ed assicuratevi di non rientrare mai nel campo visivo della singola guardia che gironzola nei paraggi. Dirigetevi verso l’arco in pietra davanti alla casa ed attraversatelo. Lì intorno c’è un’altra guardia che passeggia avanti ed indietro, perciò buttate l’occhio nella sua direzione prima di uscire allo scoperto. Il vostro obiettivo per ora sono gli scalini in pietra alla sinistra dell’arco: una volta arrivati lì, potete tranquillamente piazzare un colpo in testa alla guardia, quando questa vi volta le spalle ed usando però un’arma silenziata per non allertare tutti i nazisti nei paraggi. Valutate anche il fatto che l’Heavy Soldier poco distante potrebbe vedere il cadavere, perciò forse è meglio attendere che si allontani maggiormente verso il molo. Ad ogni modo, non crucciatevi troppo e proseguite lunga la passerella in cima all’arco in pietra per poi svoltare a sinistra, verso un’altra rampa di gradini. In cima trovate un cancellone in metallo. Bene, senza fare rumore andate a destra per trovare sulla vostra strada un Commander. Ottima sorpresa, piazzate anche a lui un colpo in testa prima che si possa accorgere della vostra esistenza, poi tornate sui vostri passi fino a trovare un punto da cui osservare tutti i soldati nazisti ancora in vita nell’area. Prendetevi qualche istante per memorizzare i loro percorsi, poi muovetevi. Raggiungete le casse al molo, poco distanti dal punto a cui arriva l’Heavy Soldier durante il suo giro di pattuglia e nascondetevi alla vista. Attendete quindi che l’Heavy vi dia le spalle e, se nessun altro soldato in zona può vedervi, sgattaiolate a destra per fermarvi nei pressi di un altro arco in pietra che appare alla vostra sinistra. Attendete lì con pazienza che il Commander vi superi ignaro, poi abbattetelo quando sarete sicuri che il suo cadavere cadrà in un punto poco visibile da altri nazisti. Ora salite al livello superiore ed uccidete la guardia, evitando che il suo corpo cada di sotto, dove il nazista che pattuglia la casa galleggiante potrebbe scorgerlo. Già che ci siete, uccidete anche quest’ultimo quando vi passa sotto. A questo punto non vi resta che entrare in attesa, osservate i movimenti dell’Heavy Soldier ed assicuratevi che la sua ronda lo porti al centro del molo. A quel punto sgattaiolate alle sue spalle e lanciatevi in acqua dall’arco. Risalite le scale in pietra piano piano, osservandone con insistenza la sommità per essere sicuri di non trovare sorprese poco piacevoli ad attendervi. Girate a sinistra ed uccidete i due soldati che incontrate lungo la strada. Per evitare guai vanno giustiziati entrambi a una certa distanza, scongiurando la possibilità che qualcuno si accorga di qualcosa e lanci un allarme. Aprite infine la porta sul fondo ed entrate. Qui nella stanza a destra vi attende un singolo nazista, ma oltre ci sono altre guardie e un Heavy. A questo punto la decisione sul da farsi spetta solo a voi. Potete uccidere tutti, rimanendo in modalità stealth, passare inosservati alle loro spalle, oppure sfogarvi dell’assenza di azione degli ultimi minuti e sfoderare le armi pesanti spalmando sangue e budella di questi maledetti nazisti su tutte le pareti. Uscite successivamente in strada usando la finestra e nascondetevi dal Supersoldier sfruttando le ruote del camion provvidenzialmente parcheggiato sulla sinistra. Muovendovi poi lungo la parete di sinistra, raggiungete la porta rossa assicurandovi che il Supersoldier non possa vedervi. A destra della porta trovate un Commander da eliminare all’istante con un colpo silenziato in testa. Proseguite quindi mantenendovi sul marciapiede fino a raggiungere un muretto diroccato dietro cui nascondervi. Attendete in quella posizione il passaggio dei due Supersoldier per poi salire la scalinata di pietra e nascondervi dietro le casse. Alle vostre spalle ora si trova una scala. Trattenete il respiro, attendete che il Commander l’abbia superata e se nessun Supersoldier sta guardando in quella direzione iniziate a correre. Il vostro scopo è salire in cima alla scala senza essere notati e lì uccidere con tranquillità il Commander evitando di lasciare tracce. Fatto ciò, proseguite verso l’obiettivo segnalato, raccogliete la chiave del cancello sotto la pietra, dopodichè interagite con la finestra e parlate con Pippa. Aprite infine la botola per farvi un’altra nuotata. Una volta riemersi, usate i tubi per abbattere i due cani che gironzolano nel cortile, poi entrate nella cucina della taverna e raccogliete tutto ciò che potrebbe servirvi. Salite al secondo piano e raggiungete il soldato di guardia alla porta, il quale ignaro vi lascerà entrare per consegnare il vino. All’interno interagite con gli oggetti indicati e godetevi la sequenza che chiude questo quinto capitolo.

CAPITOLO 6
Riemergete dall’acqua e prendetevi qualche momento per esplorare i dintorni. Non illudetevi di trovare armi però, il gioco vuole farvi affrontare i momenti che vi attendono senza pistole o fucili, affidandovi solamente i vostri preziosi tubi metallici. Questi ad esempio vi servono per abbattere il muro in mattoni e proseguire verso l’area seguente. Avanzate in linea retta. Non c’è modo di perdersi, il sentiero si snoda di fronte a voi. Assicuratevi solamente di avere la versione intera del tubo con voi prima di giungere alla fine del percorso, perché vi servirà per abbattere… i nazisti zombie che vi attendono! In un film il protagonista ci metterebbe due ore a capire come uccidere un non-morto, ma voi siete più svegli, quindi da qui in avanti non perdete troppo tempo a sparare al cuore o agli arti dei nemici, ma mirate sempre e solo alla testa per velocizzare le cose. Se ne incontrate di vivi sappiate però che uccidendone uno, questi si trasformerà in zombie ed attaccherà i compagni: quando si hanno poche munizioni bisogna fare di necessità virtù. Nel frattempo avanzate lungo il solo sentiero possibile, uccidendo zombie strada facendo e raccogliendo quanto di utile lo scenario può offrire. Attraversate la cucina e tornate in cortile, poi da lì dirigetevi verso il tunnel. Sgomberate l’area dai detriti che bloccano il vostro passaggio e salvate Pippa, poi raccogliete la pistola prima di salire al piano superiore dove una processione di zombie fiammeggianti vi indica comodamente il percorso da compiere. Non abbiate pietà, nemmeno nel caso in cui a bruciare sia un cane: anche lui è nazista. Usciti dall’edificio, dirigetevi verso la porta in legno a sinistra, da cui sbuca un’orda affamata di zombie da sedare a colpi nel cranio. Infine, fatevi largo usando il piombo caldo se necessario, fino a tornare sulla casa galleggiante. Qui recuperate un Sawed Off Shotgun, probabilmente l’arma più efficace contro gli zombie. Ricordatevi solamente che ogni due colpi dovrete caricare. Usciti dalla casa galleggiante ripetete il percorso già fatto nel capitolo precedente. La sola differenza è che questa volta vi cadranno addosso degli zombie bruciacchiati. Non fatevi distrarre e sgomberate l’area quanto basta per raggiungere il corso d’acqua. Riemergete all’arco vicino al cancello in metallo, scalate il muro usando i tubi ed andate prima a destra, poi due volte a sinistra per recuperare utili granate. Dopo aver aperto la botola vi trovate di fronte alcuni nazisti ancora vivi. Uccidetene un paio ed aspettate che si tramutino in zombie, oppure fate una carneficina: a voi la scelta a seconda di quanti proiettili vi ritrovate in tasca. Preparate quindi le vostre armi in modo da averne una per il corto raggio e una per la distanza da alternare rapidamente, dopodichè salite le scale, scivolate sotto la trave piegata ed occupatevi degli zombie. Interagite con la porta per consentire la fuga a Kessler, poi giratevi ed iniziate a colpire gli zombie che minacciano Annette. Usate in seguito il cavo per raggiungerla ed uccidete da vicino gli ultimi non-morti rimasti, poi aprite la porta e correte verso il vostro ultimo obiettivo.

CAPITOLO 7
Dentro il Laderoboter abbattete la porta e sforacchiate i nazisti che vi trovate di fronte. Dopodichè colpite le corde che tengono il ponte sospeso, attraversatelo ed abbattete la porta sul lato opposto. Procedete massacrando semplicemente ogni cosa che si muove all’interno del raggio visivo, poi svoltate a sinistra insieme alla strada non avendo sostanzialmente altre alternative. Arrivati di fronte a un cancello chiuso, sarete costretti a smontare dal Laderoboter. La leva per aprire il ponte si trova in una stanza chiamata Lagerraum, da raggiungere questa volta a piedi, tenendo gli occhi aperti sugli zombie nei paraggi. In realtà sarebbe il caso di non sottovalutare gli zombie anche quando vi trovate nel Laderoboter, poiché questi infidi ammassi di carne sono in grado di scalarne la struttura ed arrecare dei danni. Meglio assicurarsi che siano già morti definitivamente quando vi avvicinate a loro, scaricandogli addosso le vostre armi dalla distanza. Ad ogni modo, superate il cancello e sfondate la successiva porta in legno prima di scendere nuovamente dal Laderoboter per salire i pochi scalini a destra. Oltre quella porta infatti si trova la chiave che apre il nuovo cancello metallico che si para di fronte a voi. Prima di tornare all’esterno naturalmente concedetevi qualche istante per raccogliere anche tutto quello di cui potreste avere bisogno, poi prima di rimontare a bordo dovrete muovervi sul lato opposto dell’edificio per tirare una leva. Fatevi strada a colpo di arma da fuoco sparati in faccia agli zombie, poi ritornate al vostro posto di comando sul Laderoboter e proseguite su per le scale. Ovviamente la porta in legno che vi attende non può fermarvi. Prima di aprirla però vi conviene fare un po’ di scorte scendendo dal robot e raccogliendo il ben di dio che si può trovare in quest’area. Per chiudere il capitolo infine vi basta raggiungere la statua ed interagire con questa.

CAPITOLO 8
Incamminatevi silenziosamente a sinistra, attraverso le tombe e cercate un punto da cui mirare in tranquillità alla testa del Commander che si trova nella torre di guardia al centro del campo. Dopodichè proseguite mantenendovi in quella direzione fino a trovare un capanno, al cui interno potrete occuparvi del secondo Commander. Tornate quindi sui vostri passi fino a trovare un piccolo edificio con un buco sul pavimento in cui potete entrare. Seguite il solo sentiero percorribile fino alla porta elettrificata. Accoltellate la guardia che vi attende poco oltre, poi sistemate anche i suoi compagni sulle scale di sinistra, facendo attenzione però al Supersoldier nei paraggi. Seguite quest’ultimo senza farvi notare, nascondetevi prima che si giri, poi lasciatelo al suo destino e prendete l’ascensore. Arrivati a destinazione, sgattaiolate alle spalle di un altro Supersoldier ed entrate nella grotta a sinistra. Arrivati al cadavere, usate i tubi per scalare la parete dietro di voi. Siate rapidi ad uccidere il Commander in cima prima che possa dare l’allarme, poi scendete e proseguite lungo il tunnel fino a un’altra porta elettrificata da disattivare. Uccidete i nazi sull’altro lato che sembrano non accorgersi della vostra presenza, poi scendete fino a trovare un passaggio nel muro in cui infilarvi. Fatevi largo fino alla scala a chiocciola e gettatevi in acqua. Riemergete nei pressi di una scala, giusto in tempo per tuffarvi di nuovo e nuotare verso l’obiettivo indicato. Premete il pulsante, poi preparatevi a dispensare morte tra i non-morti prima di poter oltrepassare la porta. Sfogatevi, perché a breve vi attende lo scontro finale del gioco.
L’ultima battaglia vi vede affrontare un nemico piuttosto imponente che tuttavia si rivela essere cieco. L’unico indizio della vostra presenza è il rumore, perciò cercate di farne il meno possibile. Ovviamente gli spari gli riveleranno la vostra posizione, perciò dopo aver esploso dei colpi in direzione del suo punto debole, ovvero la bocca, siate rapidi a spostarvi. Non rimanete troppo nelle sue vicinanze se non volete finire vittime dei suoi colpi che si limitano sostanzialmente a pesanti manate al suolo o all’aria. Di tanto in tanto dei soldati nazisti irromperanno in scena. Lasciate che il loro rumore attiri verso la loro posizione il bestione e le sue grosse mani. Se vi trovate in difficoltà, colpiteli con armi silenziate o lanciando una granata. Usando il cervello non troverete grosse difficoltà in questo scontro ed una volta usciti vincitori avrete finito Wolfenstein: The New Blood!

RobyIsAwesome90

Note su - Le mie passioni più grandi sono le scienze, i giochi d'intuito e il wrestling. Mi piace recensire i giochi sia belli sia brutti ma soprattutto quelli belli perchè mi diverto di più. Sono graditi i commenti e se volete chiedermi di recensire qualche gioco fatelo pure perchè sarò ben lieto di farlo.

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.